È morto David Prowse, il Darth Vader della trilogia originale di Star Wars

Autore: Elisa Giudici ,
Copertina di È morto David Prowse, il Darth Vader della trilogia originale di Star Wars

Il destino ha voluto che impersonasse uno dei personaggi più famosi dell'intera storia del cinema, senza che il suo volto diventasse familiare al grande pubblico. Si è spento all'età di 85 anni il culturista e attore britannico David Prowse, noto per aver prestato il proprio corpo statuario al villain Darth Vader nella trilogia originale di Guerre stellari. L'ex campione di sollevamento pesi è stato stroncato da una malattia non precisata, dopo un breve periodo in cui le sue condizioni fisiche sono peggiorate. 

Sposato con Norma Scammell e padre di tre figli, Prowse era originario della West Country inglese e aveva un forte accento della zona. Fu proprio la sua parlata "agreste" e poco incisiva a pregiudicargli la possibilità di incarnare Darth Vader anche a livello sonoro.

Advertisement

Guerre stellari Guerre stellari In un lontano Impero Galattico è in atto una rivolta contro i suoi dispotici capi, tra i quali il più cattivo è Lord Darth Vader. Prima di cadere nelle sue ... Apri scheda

Soprannominato scherzosamente Darth Farmer proprio per via del suo forte accento che ne denotava le umili origini in un Regno Unito ancora molto classista. Nella versione finale della pellicola, Prowse venne doppiato da James Earl Jones, la cui profonda voce ha contribuito a rendere iconico il cattivo dell'universo di Star Wars.

Un corpo a servizio dei mostri di Hollywood

Nato a Bristol nel 1935, sin da giovane Prowse si distinse per il fisico imponente, che modellò con la passione per il body building e il sollevamento pesi. Il culturista era alto oltre due metri e pesava centoventi chilogrammi: il suo fisico gli permise di vincere molte competizioni di sollevamento pesi e di trovare lavoro come buttafuori nei locali notturni. 

L'atleta entra nel cinema proprio per le sue peculiarità fisiche. Comincia la sua carriera come comparsa sin dalla fine degli anni '60 e tra i primi ruoli c'è persino una particina in Col cuore in gola di Tinto Brass (1967). Qualche anno più tardi venne scelto per il suo fisico muscoloso e imponente - al contempo sua benedizione e maledizione professionale - per una piccola parte nel classico degli anni '70 Arancia Meccanica da Stanley Kubrick. Il pubblico non lo nota, ma la sua presenza imponente non passa inosservata a uno spettatore chiamato George Lucas.

Advertisement

Qualche anno più tardi il regista e produttore cinematografico statunitense ripensa a quel giovane muscoloso mentre è alla ricerca di qualcuno dal fisico massiccio per dare una parvenza di forza al cattivo del suo progetto fantascientifico Guerre Stellari. Prowse dunque indossa la pesante maschera e il costume neri.

Grazie alla sua statura rende ancor più minaccioso il personaggio, anche se i compagni di set testimoniano come Prowse fosse un professionista umile e un uomo d'indole mite. La voce di Prowse però si rivelò troppo marcata, con inflessioni percepite come rurali, per consentirgli di prestare anche la sua voce al ruolo. 

Warner Bros
David Prowse siede di fianco a uno dei protagonisti in una scena di Arancia Meccanica
David Prowse venne notato da George Lucas in Arancia Meccanica

Fu David Prowse a impersonare il ruolo di Darth Vader nei primi tre film della saga, la cosiddetta trilogia originale. Nella sua carriera di attore però non decollò mai: il mondo del cinema lo volle sempre e solo per il suo fisico. La sua carriera ha conosciuto l'apice proprio nel periodo di Guerre Stellari, rallentando quasi completamente nei decenni successivi. È stato spesso utilizzato per impersonare i mostri di Hollywood: ha interpretato per ben tre volte il ruolo di Frankestein.

Advertisement

I fan e i colleghi lo stanno omaggiando sul web, ricordando come dietro il fisico possente ci fosse un uomo gentile e un marito e padre devoto. Ecco il tweet di ricordo del collega Mark Hamill:

[twitter id="1332978308976295936"]

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Star Wars: il nuovo videogioco LEGO ha il meme che Mark Hamill odia

Il famoso meme della spada laser nell'occhio è stato ripreso dagli sviluppatori di LEGO Star Wars: The Skywalker Saga.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Star Wars: il nuovo videogioco LEGO ha il meme che Mark Hamill odia

Dal 5 aprile 2022 è disponibile nei negozi il nuovo videogame LEGO dal titolo The Skywalker Saga, l'avventura, mattoncino dopo mattoncino, ripercorre l'intera storia dei 9 film della saga principale (esclusi spin-off quindi) in chiave divertente. Proprio per questo motivo i siparietti animati non giocabili tra i vari episodi e tra i vari livelli prendono simpaticamente in giro i protagonisti dell'epica epopea creata da George Lucas.

Una delle scene riprese da Episodio IV è ambientata sul pianeta desertico di Tatooine e vede protagonisti l'anziano Ben Kenobi e il giovane Luke Skywalker. Il vecchio eremita consegna a Luke la spada laser che apparteneva al padre, così il giovane eroe riesce ad ammirare per la prima volta in vita sua l'arma dei cavalieri Jedi.

Sto cercando altri articoli per te...