È morto Milos Forman, geniale regista di Qualcuno volò sul nido del cuculo

Autore: Alice Grisa ,

Un altro grande maestro lascia la Settima Arte.

È morto all'età di 86 anni Miloš Forman, regista di capolavori come Qualcuno volò sul nido del cuculo, Man on the Moon e Amadeus. La notizia è stata riportata da Variety: il regista è deceduto venerdì, circondato dall'affetto dei suoi cari, dopo una breve malattia.

Advertisement

Nato in quella che è l'attuale Repubblica Ceca, Forman cominciò a interessarsi e occuparsi di cinema da giovanissimo, dopo aver perso entrambi i genitori in lager nazisti, dopo l'arresto e la deportazione da parte della Gestapo. Allevato dagli zii e cresciuto nella Praga comunista, il futuro regista studiò Cinematografia all'Università e, insieme a un gruppo di colleghi, cercò di creare un'equivalente praghese della Novelle Vague francese. Il movimento si chiamava Nová VIna.

Negli anni '70 si trasferì negli Stati Uniti dove, dopo un primo lungometraggio e un documentario, avrebbe regalato al mondo un indimenticabile cult: Qualcuno volò sul nido del cuculo, che fruttò cinque Oscar, tra cui quello come Miglior regia.

Advertisement
United Artists
Una scena di Qualcuno volò sul nido del cuculo con l'elettroshock
Jack Nicholson in una drammatica scena di Qualcuno volò sul nido del cuculo

In seguito Forman diresse Hair (1979), Ragtime (1981) e soprattutto Amadeus, la storia di Mozart raccontata dal punto di vista di un invidioso, Antonio Salieri, che vinse otto statuette. Successivamente si occupò di Valmont (1989), tratto da Le relazioni pericolose, e di Larry Flynt - Oltre lo scandalo (1996), cher raccontava l'ascesa di un imprenditore del cinema porno, seguito da Man on the Moon (1999), sulla storia del comico Andy Kaufman.

Visionario e critico, Forman - che aveva una predilezione per i biopic, genere che ha reinventato in chiave assolutamente personale - non ha mai smesso di produrre un cinema che fosse in qualche modo politico e mettesse in rilievo le falle del sistema (sia la dittatura comunista sia, in seguito, il sistema capitalista).

Miloš Forman in primo piano
Addio a Miloš Forman

Negli ultimi anni di vita era diventato quasi cieco, a causa di una patologia della retina di carattere degenerativo, la maculopatia. Impossibilitato a girare pellicole, si era reinventato come attore. L'ultimo film in cui è apparso è stato Les bien-aimés (2011), dove ha recitato con Catherine Deneuve.

RIP.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

La trasformazione di Ana de Armas in Marilyn Monroe

Leggi per scoprire alcune interessanti curiosità sulla protagonista del film Blonde, ispirato alla vita di Marilyn Monroe.
Autore: Francesca Musolino ,
La trasformazione di Ana de Armas in Marilyn Monroe

Presentato in anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia e approdato nel catalogo di Netflix il 28 settembre 2022, il film Blonde dedicato all'intramontabile stella del cinema Marilyn Monroe ha fatto molto discutere in positivo e in negativo. La pellicola infatti non è una fedele biografia dell'icona bionda senza tempo, ma è una rivisitazione alternata tra fantasia e realtà, in cui il regista Andrew Dominik ha voluto rappresentare una vita fatti di eccessi e lati oscuri dell'attrice. Scelta che parte del pubblico e della critica non ha particolarmente gradito, in quanto non tutto corrisponde al vero e alcuni temi risultano troppo crudi.

Ciò che ha invece trovato ampi consensi a prescindere da tutto, è stata senza dubbio la magistrale interpretazione dell'attrice Ana de Armas; che non solo è diventata la perfetta sosia fisica di Marilyn, ma ha saputo anche renderle omaggio in tutto e per tutto con la sua straordinaria performance. Per chi non ha ancora avuto modo di guardare il film, nel trailer di Blonde è possibile avere un primo assaggio su Ana nelle vesti di Marilyn Monroe. Un ruolo ben riuscito grazie al grande impegno che de Armas gli ha dedicato in modo certosino e instancabile. Di seguito spieghiamo come ci è riuscita:

Sto cercando altri articoli per te...