Nanà Supergirl: chi è il personaggio cantato da Cristina D'Avena?

Autore: Lorenzo Colapietro ,

"Dal nulla arriva Nanà e lei passato non ha, creata da uno scienziato che da padre le fa." Era il 1984 quando debuttava in Italia uno dei cartoni animati destinati a diventare un piccolo cult, stiamo parlando di Nanà Supergirl

Tratto dal manga seinen (con seinen si intende una particolare categoria di manga destinato a ragazzi adulti, cioè dalla maggiore età in su) Nanako SOS del mangaka Hideo Azuma (lo stesso di Pollon), racconta le vicende della misteriosa Nanà, una ragazza comparsa dal nulla e dotata di super-poteri: capace di volare, leggere nel pensiero, spostare gli oggetti con la telecinesi ed ha una forza sovrumana. Accanto alla protagonista troviamo due studenti del liceo: il geniale e avido Leonetto, uno scienziato che cerca un modo per arricchirsi facilmente e il suo compagno di mille avventure Bobolo. I due ragazzi troveranno Nanà per puro caso e cercheranno di sfruttare le sue abilità per diventare ricchi.

Advertisement

Advertisement
Una scena dell'anime di Nanà Supergirl

In seguito all'incontro con Nanà, Leonetto, creerà una sorta di società pronta a risolvere qualunque tipo di problema, "l'Agenzia Tuttofare". Sfruttando l'ingenuità della ragazza, il giovane scienziato inizierà ad utilizzare i poteri di Nanà per aiutare le persone sotto lauto compenso, dando vita ad una serie di avventure divertente e molto demenziali. Nel frattempo la giovane super-eroina prenderà una bella cotta per il suo "capo", suscitando le gelosie di Bobolo, innamorato proprio di Nanà.

I Protagonisti di Nanà Supergirl

Ma chi sono i protagonisti di Nanà Supergirl? Si inizia dal personaggio che da il nome al cartone animato: Nanà (Nanako) è contraddistinta da capelli verdi, arriva sulla Terra priva di sensi e di memoria a bordo di una nuvola, finendo fra le braccia di Leonetto. Non ricorda nulla del suo passato, e decide di entrare a far parte dell'Agenzia Tuttofare a patto che lo scienziato la aiuti a recuperare la memoria finendo per innamorarsi di lui. Indossa solitamente la classica uniforme scolastica giapponese, quando va in missione veste una tuta da super-eroina confezionata da Leonetto e una cintura che le amplifica i poteri; Leonetto (Yotsuya) è un ragazzo alto dai capelli lunghi e rosa, indossa spesso una giacca di pelle e prova a fare lo scienziato, molto spesso con scarsi risultati. Trova Nanà mentre osserva il suo ultimo esperimento (una macchina capace di dare super-poteri) esplodere. Inizialmente vuole sfruttare le abilità della ragazza per diventare ricco ma poi inizierà a provare dei forti sentimenti per lei; Bobolo (Iidabashi) compagno di classe di Leonetto e suo migliore amico. È innamorato di Nanà ed ha come sogno nel cassetto quello di diventare un mangaka. È la cavia di tutti gli esperimenti dell'amico e a volte con risultati davvero scadenti ma molto comici. Insieme ai tre protagonisti ci sono due piccoli robot progettati dallo Scienziato per aiutare Nanà nei momenti più disperati, si tratta di Seven e Eleven

Nanà, Leonetto e Bobolo

Il ritorno alla ribalta di Nanà Supergirl in questo periodo è dovuto principalmente al nuovo album di Cristina D'Avena dal titolo Duets, in cui la grande interprete delle sigle della nostra infanzia, duetta con alcuni grandi della musica italiana proprio su alcune sue canzoni più famose. La sigla di Nanà Supergirl è in collaborazione con Giusy Ferreri.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

La torta di The Last of Us che non mangereste mai [FOTO]

Guarda l'impressionante video in cui è stata realizzata un'insolita creazione ispirata alle particolari creature presenti nel mondo di The Last of Us.
Autore: Francesca Musolino ,
La torta di The Last of Us che non mangereste mai [FOTO]

Tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog, la serie TV The Last of Us ha ottenuto un grande successo già dopo l'uscita del primo episodio. In onda su Sky e in streaming su NOW TV, la serie TV The Last of Us è diventata un fenomeno virale in ogni settore. E a quanto pare anche nel mondo della cucina.

Come si può vedere nel seguente tweet infatti, il pasticcere Ben Cullen ha realizzato una torta ispirata proprio a The Last of Us, in cui ha rappresentato un Clicker. Ovvero una delle terrificanti creature infette presenti sia nella serie TV che nel videogioco di The Last of Us.

Sto cercando altri articoli per te...