Netflix cancella I Am Not Okay With This e The Society: i fan in rivolta

Autore: Rina Zamarra ,
Netflix
2' 5''
Copertina di Netflix cancella I Am Not Okay With This e The Society: i fan in rivolta

Netflix prende la decisione di non rinnovare The Society e I Am Not Okay With This e i fan non ci stanno. 

Entrambe le serie sembravano avviate verso la seconda stagione (come dimostra il video in testata con il cast di #The Society). In effetti, si tratta di due prodotti che hanno avuto un ottimo successo, sia di pubblico che di critica. Non solo, la piattaforma aveva già previsto un futuro per entrambi i progetti. 

Advertisement

Gli sceneggiatori di #I Am Not Okay With This avevano concluso la stesura dei nuovi episodi, mentre cast e addetti ai lavori di The Society erano stati già informati del rinnovo ufficiale e dell’intenzione di iniziare le riprese a settembre per far debuttare la serie entro fine 2020. 

Entrambi i progetti, invece, sono saltati. Nella nota ufficiale diffusa da Netflix si legge: 

Siamo rammaricati di dover prendere queste decisioni dettate dalle circostanze dovute all’epidemia da Covid e siamo grati ai creatori di entrambe le serie, Jonathan Entwistle, Christy Hall, Shawn Levy, Dan Levine, Dan Cohen e Josh Barry di 21 Laps Entertainment per I Am Not Okay With This; Chris Keyser, Marc Webb e Pavlina Hatoupis per The Society. Siamo grati anche a tutti gli autori, agli interpreti e alle troupe che hanno lavorato senza sosta per dare vita a questi due progetti destinati ai nostri abbonati nel mondo.

Insomma, le incertezze dovute alla pandemia hanno indotto Netflix a prendere la difficile decisione. Secondo le voci diffusesi in questi giorni, The Society e I Am Not Okay With This non saranno le uniche serie vittime dell’aumento dei costi per la realizzazione degli episodi. Tra i problemi riscontrati, infatti, ci sono i tempi di realizzazione, i costi e la gestione di cast molto ampi, soprattutto nel caso di The Society. 

Il cast di quest’ultima serie ha preso molto male la notizia.  Kathryn Newton ha espresso i suoi sentimenti su Instagram dichiarandosi "completamente distrutta"

La sceneggiatura era pronta, non riesco a crederci…Pensavamo che avremmo ricominciato a lavorare molto presto…Sono tristissima, amavo molto The Society. 

Advertisement


I fan di entrambe le serie sono in rivolta su Twitter. Molti si chiedono perché cancellare due prodotti apprezzati dal pubblico e molti altri polemizzano con Netflix per la cancellazione di una serie con tematiche LGBT come I Am Not Okay With This. Qualcuno è arrivato addirittura ad accusare la piattaforma di omofobia!

Advertisement


Netflix potrebbe tornare sui suoi passi viste le vigorose proteste dei fan?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Le 5 serie TV da vedere se ti è piaciuto Cruel Summer

Negli ultimi anni le serie TV per adolescenti si tingono di mistero. Sul genere dal 6 agosto su Amazon Prime Video c'è la prima stagione di Cruel Summer. Non è l'unica, però, che affronta di petto l'argomento. Ecco le 5 serie da (ri)vedere
Autore: Carlo Lanna ,
Le 5 serie TV da vedere se ti è piaciuto Cruel Summer

Sta facendo molto parlare di sé la serie disponibile su Amazon Prime Video dal 6 agosto del 2021. Cruel Summer, teen-drama prodotto da Jessica Biel, è andato in onda su Freeform dal mese di aprile e fin dal suo primo episodio ha convinto sia pubblico che critica, tanto è vero che la serie TV è stata confermata per una seconda stagione. Ambientata durante gli sfavillanti anni ’90, Cruel Summer mette in scena una storia complessa e dai mille risvolti che regala un ritratto dell’epoca molto schietto e sincero. 

Sto cercando altri articoli per te...