Netflix punta sempre sul sesso: il 25 giugno arriva Sex/Life

Autore: Simone Rausi ,
Netflix
2' 42''
Copertina di Netflix punta sempre sul sesso: il 25 giugno arriva Sex/Life

Da Sexify a Sex Education passando per il bollente (e trash) 365 giorni, e il catalogo continua a crescere.

Netflix continua a titillare i suoi abbonati nelle zone erogene giuste e stavolta lo fa producendo una serie originale in uscita il prossimo 25 giugno: si chiama Sex/Life e promette di essere un incrocio tra un “Cinquanta sfumature” qualunque, un rassicurante family drama e una soap. L’amore proibito Vs il sesso coniugale: il conflitto in questa storia da 8 episodi, è tutto qui.

Advertisement

La trama degli 8 episodi

Conosciamo Billie Connelly come una moglie, madre e casalinga di periferia. Accanto a lei l’affidabile marito Cooper, che ai suoi occhi è eccitante come un sabato mattina al catasto. Specie se paragonato al sexy, indimenticabile e indimenticato ex fidanzato Brad al quale la nostra Billie non ha mai smesso di pensare nel buio della sua camera da letto.

Manco a dirlo Brad riemerge dal passato e porta Billie a fare i conti con un periodo della sua vita piuttosto selvaggio, quello newyorkese, fatto di divertimento insieme alla migliore amica Sasha. Grazie a una sorta di diario, la vecchia vita e quella attuale si fondono senza mai mischiarsi, portando la protagonista a chiedersi se valga la pena distruggere tutto ciò che ha costruito (Life) in favore di quel Sex che la teneva così viva.

Un dualismo che è presente già dal titolo e che sembra avere tutte le carte in regola per intercettare uno zoccolo duro di fedelissime al genere, ma non solo. È estate, e una serie leggera e frizzantina non si nega a nessuno.

Advertisement

Netflix
Sarah Shani è Billie in Sex/Life
Billie, la protagonista di Sex/Life in un frame del trailer

Dal romanzo alla produzione

Sex/Life affonda le sue radici in un romanzo, 44 Chapters About 4 Men di BB Easton, che è stato poi riadattato per il pubblico generalista da Stacy Rukeyser, una firma decisamente importante nel panorama della produzione seriale.

Alla Rukeyser dobbiamo il sottovalutato e poco noto UnReal (anche in questo caso un esperimento fusion tra dramedy e soap che racconta il dietro le quinte della produzione di un dating reality) e lo storico One Tree Hill (pietra miliare dei teen drama dei primi duemila). Programmata per la primavera 2020, Sex/Life ha poi subito una battuta d’arresto a causa della pandemia, per poi riprendere con le riprese da agosto a dicembre dello scorso anno.

Il risultato, a giudicare dal trailer, è di un girato piuttosto patinato e di discreta fattura.

Advertisement

Prodotto Consigliato Il libro 44 Chapters About 4 Men da cui è stato tratto Sex/Life 9.34€ da Amazon 13.75€ da Easton, B. B.

Il cast

Il ruolo di Billie, la protagonista, è stato affidato a Sarah Shani, che abbiamo già visto in Person of Interest e che negli ultimi anni ha preso parte alle serie The Rookie, City on a Hill e Dolly Parton.

A dare il volto alla migliore amica Sasha è la meno nota Margaret Odette, mentre il marito Cooper è Mike Vogel, attore con alle spalle una importante filmografia (The Help, 4 amiche e un paio di jeans, Under the Dome tra gli altri). E poi c’è lui, il sexy Brad, che ha il volto ma soprattutto il corpo di Adam Benos.

Netflix
Billie interpretata da Sarah Shani  in Sex Life
Il passato di Billie in Sex/Life in un frame del trailer
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Agatha: Coven of Chaos, tutto sullo spin-off di WandaVision

Leggi per scoprire tutto quello che c'è da sapere su Agatha: Coven of Chaos, lo spin-off di WandaVision incentrato sul personaggio di Agatha Harkness.
Autore: Francesca Musolino ,
Agatha: Coven of Chaos, tutto sullo spin-off di WandaVision

Agatha: Coven of Chaos è una serie TV di Marvel Studios incentrata su Agatha Harkness. Un personaggio dei fumetti Marvel Comics creato da Stan Lee e Jack Kirby, che ha fatto il suo debutto cartaceo negli Stati Uniti in Fantastic Four numero 94 del gennaio 1970.

Nel Marvel Cinematic Universe Agatha Harkness è stata introdotta per la prima volta nella serie TV Marvel Studios dal titolo WandaVision (disponibile interamente su Disney+).

Sto cercando altri articoli per te...