Noi Puffi Siam Così: Cristina D'Avena torna con una nuova canzone dei Puffi

Autore: Redazione NoSpoiler ,

Cristina D'Avena è tornata con una canzone e un video musicale ispirati al film I Puffi: Viaggio nella Foresta Segreta. Il brano, che s'intitola Noi Puffi Siam Così, accompagnerà la terza avventura sul grande schermo dei colorati personaggi di Peyo, in arrivo nelle sale italiane il 6 aprile 2017. 

L'amatissima artista bolognese non si limiterà solo a prestare la sua voce e il suo talento alla nuova canzone dei Puffi. Cristina D'Avena si è unita al cast vocale italiano del film e doppierà un personaggio misterioso, Mirtilla, che non è ancora apparso nelle avventure cinematografiche dei Puffi. Che si tratti di una delle creature della Foresta Segreta che abbiamo incontrato nel secondo trailer ufficiale...?

Advertisement

Noi Puffi Siam Così forse ci fornisce già qualche indizio in merito. I testi di Alessandra Valeri Manera, che accompagnano la musica di Max Longhi e Giorgio Vanni, seguono gli eventi già svelati dalla sinossi del film: Puffetta si sente sola, circondata da soli Puffi maschi. Pur amando moltissimo il suo villaggio e i suoi amici, decide così di allontanarsi da casa, contravvenendo agli ordini del Grande Puffo.

La sua avventura la porterà nella Foresta Segreta dove, con l'aiuto di Quattrocchi, Tontolone e Forzuto, troverà un villaggio perduto e scoprirà la origini del mistero più grande nella storia dei Puffi.

[POLL]

Noi Puffi Siam Così - Testo completo

Testi di Alessandra Valeri Manera - Musica di Max Longhi e Giorgio Vanni

Noi Puffi siam così,
noi siamo Puffi blu,
puffiamo super giù
due mele o poco più. (X2)

Noi puffi siam così.

Qui tra di voi sto molto bene ma
intorno a me Puffette non ce n'è

Se resto qua non ho un'identità
così non va, io parto

Advertisement

Noi Puffi siam così,
noi siamo Puffi blu,
puffiamo super giù
due mele o poco più.

Noi Puffi siam così.

Se ubbidirò al Grande Puffo so
che resterò e che non partirò

Ma il mio viaggio ha già una meta
la foresta più segreta
dove nulla è più sicuro dopo il muro
L'avventura è già iniziata e niente più mi fermerà

Advertisement

Là fuori cosa c'è? Scopritelo con me
Coraggio io ne ho, perciò proseguirò
La fuori cosa c'è? Che mondo strano è
È la foresta più proibita che ci sia

Là fuori cosa c'è? Scopritelo con me
Paura io non ho, perciò proseguirò
Più avanti poi chissà che cosa apparirà
È la foresta più segreta che ci sia

Advertisement

Là fuori cosa c'è?
C'è un mondo strano e magico
che risplenderà nella sua realtà
È il posto più fantastico sai

Là fuori cosa c'è? Scopritelo con me
Coraggio io ne ho, perciò proseguirò
Là fuori cosa c'è? Che mondo strano è
È la foresta più proibita che ci sia

Là fuori cosa c'è? Scopritelo con me
Paura io non ho, perciò proseguirò
Più avanti poi chissà che cosa apparirà
È la foresta più segreta che ci sia

Noi Puffi siam così,
noi siamo Puffi blu,
puffiamo super giù
due mele o poco più. (X2)

Noi Puffi siam così.

La nuova canzone dei Puffi cantata da Cristina D'Avena si rifà a uno dei suoi più grandi successi.

Il titolo e alcui passi del brano richiamano infatti la storica sigla del cartone animato del 1982, che contribuì a rendere celebre l'interprete e le fece ottenere anche il Disco d'Oro. I più nostalgici possono riascoltarla poco più sopra, grazie al player Spotify.

Noi Puffi Siam Così - Karaoke Version

A breve distanza dallo svelamento della nuova canzone dei Puffi, Sony Pictures Italia ha rilasciato anche il video ufficiale di Noi Puffi Siam Così in versione karaoke.

Il filmato, con il testo in sovrimpressione, si abbina a nuove immagini del film I Puffi: Viaggio nella Foresta segreta per farci cantare insieme a Cristina D'Avena.

Piccoli Puffi, Grandi Obiettivi

In occasione dell'uscita di Puffi: Viaggio nella Foresta Segreta nelle sale, Cristina D'Avena e Warner Bros. si sono impegnati anche in una campagna lanciata da ONU, UNICEF e Fondazione delle Nazioni Unite a sostegno dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

L'iniziativa invita gli spettatori a unirsi alla squadra dei Puffi e a spargere il loro messaggio attraverso una serie di attivtà social che partono dal fare un divertente quiz, ricchissimo di GIF animate, sul sito Piccoli Puffi, Grandi Obiettivi. La campagna è colminata il 20 marzo, in corrispondenza di una cerimonia nella sede dell'ONU di New York che celebrerà la Giornata Internazionale della Felicità, un tema da sempre molto puffoso!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Prisma: tutti i colori dell'adolescenza [RECENSIONE]

Leggi la nostra recensione di Prisma, serie TV originale Prime Video. Mattia Carrano è il protagonista e la regia è di Ludovico Bessegato.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Prisma: tutti i colori dell'adolescenza [RECENSIONE]

Prisma è la nuova serie italiana Prime Video, diretta da Ludovico Bessegato, scritta da Bessegato stesso in collaborazione con Alice Urciolo. Questa squadra racconta i giovani puntando su un cast di attori preparati e convincenti, che si sono messi al servizio della storia dei giovani protagonisti romani. Bessegato e Urciolo sono capaci di affrontare tematiche molto attuali in modo coinvolgente e questo rappresenta un grande punto di forza nella serie Prisma.

Prisma: temi e flashback

Prisma racconta di ragazzi verso il finire dell'adolescenza, in un viaggio verso la vita. La serie TV sfiora varie tematiche importanti, a volte soffermandosi su di esse, a volte mostrando semplicemente come si inquadrano nella vita dei protagonisti. Uso di droghe e spaccio, scoperta della propria sessualità, nonnismo nel mondo sportivo, disabilità, utilizzo dei social network sono tutti temi che sono affrontati per raccontare i ragazzi che ci sono immersi, senza mai dimenticare le storie d'amore e d'amicizia che si intrecciano in un'età così importante per la formazione della persona. Penso che le tematiche di questa serie vengano affrontate in modo efficace, dando il giusto spazio all'approfondimento ma anche utilizzando solo degli accenni a seconda del caso, evitando di problematizzare ogni tema che la serie vuole raccontare.

Sto cercando altri articoli per te...