'Non si entra con facilità a Mordor': le origini del discorso di Boromir, poi diventato un MEME

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di 'Non si entra con facilità a Mordor': le origini del discorso di Boromir, poi diventato un MEME

Durante la reunion del cast della trilogia de #Il Signore degli Anelli, in un episodio di Reunited Apart presentato da Josh Gad, il regista Peter Jackson ha raccontato il dietro le quinte della scena per cui Boromir è diventato un MEME virale.

Nel primo film dell'epica trilogia de Il Signore degli Anelli, si tiene il consiglio di Elrond alla presenza di umani, elfi, hobbit, nani e del mago Gandalf il Grigio.

Advertisement

Tutti insieme sono riuniti per decidere il destino dell'Unico Anello e l'elfo Elrond spiega ai presenti che non è possibile distruggere l'Anello se non gettarlo nel luogo dove è stato forgiato, ovvero al Monte Fato, all'interno di Mordor.

Mordor è il luogo dove dimora Sauron e con lui migliaia di orchi e varie creature armate.

Dopo il discorso di Elrond interviene Boromir, figlio del Sovrintendente di Gondor, ovvero della città più vicina ai cancelli di Mordor.

All'inizio del suo discorso, Boromir (interpretato da Sean Bean) dice l'ormai famosa frase:

Non si entra con facilità a Mordor.

Advertisement
Warner Bros.
Boromir ne Il Signore degli Anelli
Boromir pronuncia il suo discorso durante il consiglio di Elrond

La frase, che si riferisce a una impresa impossibile, unita alla gestualità dell'attore ha generato diversi MEME.

L'origine di quella gestualità è stata spiegata da Peter Jackson nella reunion che si può vedere in testata a questo articolo.

Dal minuto 32:30, Jackson spiega che il discorso di Boromir è stato scritto la sera prima di girare la scena e che, quindi, non era presente nella sceneggiatura e nemmeno nelle pagine date all'attore.

Advertisement

La mattina delle riprese del consiglio di Elrond, spiega il regista, il discorso è stato dato a Sean Bean. L'attore, che non ha avuto evidentemente il tempo di impararlo a memoria, ha furbamente posto sulle proprie gambe, durante le riprese, il foglio con le parole da recitare. Per questo motivo, l'attore si vede abbassare la testa.

La scena del film la si può vedere nel video qui sotto, dopo il primo minuto:

Alla reunion organizzata per beneficenza da Gad (doppiatore di Olaf in #Frozen) hanno partecipato Peter Jackson, la moglie sceneggiatrice Fran Walsh, il compositore delle musiche del film Howard Shore e gli attori Elijah Wood, Ian McKellen, Liv Tyler, Viggo Mortensen, Sean Astin, John Rhys-Davies, Billy Boyd, Dominic Monaghan, Orlando Bloom, Sean Bean, Andy Serkis, Miranda Otto, Karl Urban e, infine con un cameo è apparso anche Bernard Hill.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Il Signore degli Anelli, l'attore è in tutti i film e nella serie

Scopri in quanti ruoli ha recitato l'attore Jed Brophy nei film e la serie dedicati a Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit.
Autore: Francesca Musolino ,
Il Signore degli Anelli, l'attore è in tutti i film e nella serie

Non è una novità che nel mondo dello spettacolo alcuni attori vengano impiegati per interpretare più ruoli in un unico film o episodio oppure in generale nel franchising che riguarda il titolo in questione. Generalmente si tratta di comparse o di stuntman che essendo meno noti rispetto ai protagonisti principali, possono diventare più versatili coprendo diversi ruoli grazie anche al trucco di scena. Tra questi professionisti del settore c'è anche Jed Brophy, attore neozelandese che ha preso parte a più di una pellicola del regista Peter Jackson, tra cui le saghe cinematografiche de Il Signore degli Anelli e di Lo Hobbit. 

La carriera di Jed Brophy

Il primo ingaggio che Jed Brophy ha ottenuto da Peter Jackson, è stato nel film del 1994 Creature del cielo, che ha visto il debutto cinematografico di Kate Winslet e Melanie Lynskey. Compiaciuto dalla performance di Brophy, il regista ha deciso di continuare la collaborazione introducendo l'attore anche nei suoi futuri lavori. 

Sto cercando altri articoli per te...