Il nuovo Assassin's Creed potrebbe essere ambientato nell'Antica Roma

Autore: Stefania Sperandio ,
Copertina di Il nuovo Assassin's Creed potrebbe essere ambientato nell'Antica Roma

Dopo gli episodi che hanno reso celebre il personaggio Ezio Auditore, sembra che la serie Assassin's Creed sia pronta a fare il suo ritorno nella penisola italica. A rivelarlo sono alcune indiscrezioni, secondo le quali il futuro nuovo episodio della saga di videogiochi di Ubisoft sarebbe ambientato nell'Antica Roma.

Assassin's Creed ai tempi di Marco Aurelio

La notizia, ancora tutta da confermare, arriva da 4Chan, che non è nuovo al lancio di voci di corridoio più o meno insistenti a tema videoludico. Secondo la fonte, il prossimo episodio della saga si intitolerà Assassin's Creed Legion e sarà ambientato negli ultimi anni dell'impero di Marco Aurelio, che fu imperatore di Roma tra il 161 e il 180 dopo Cristo.

Advertisement

Ubisoft
Ezio Auditore da Firenze, dalla serie Assassin's Creed
Ezio Auditore, protagonista dei precedenti episodi di Assassin's Creed ambientati in Italia

L'idea di Ubisoft sarebbe infatti quella di completare, con questo episodio, una trilogia che esplori la storia antica degli Assassini, che abbiamo già visto nell'Antico Egitto in Assassin's Creed Origins e nell'Antica Grecia in Assassin's Creed Odyssey.

In merito alle caratteristiche del gioco, la fonte parla di un incontro tra le meccaniche da gioco di ruolo introdotte di recente e alcuni aspetti di gameplay più tradizionali dei quali i giocatori avrebbero chiesto il ritorno – che non vengono però meglio dettagliati, almeno per il momento.

Advertisement
Ubisoft
Ezio Auditore a Roma in Assassin's Creed Brotherhood
Assassin's Creed ha già proposto Roma, in epoca però Rinascimentale, come scenario di Assassin's Creed Brotherhood

Lo scenario si concentrerebbe sull'Urbe, ma non solo: oltre a Roma, infatti, sarebbero presenti delle sequenze giocabili ambientate "per piccole parti" sia in nelle aree germaniche che nelle aree della Gallia.

Due protagonisti e uscita next-gen

La fonte dell'indiscrezione conferma poi l'idea di Ubisoft di mantenere il doppio protagonista, già visto anche in Assassin's Creed Odyssey con Kassandra e Alexios: in questo caso, i due eroi giocabili sarebbero Cassius e Lucia, un uomo e una donna.

Ubisoft
Kassandra e Alexios in concept art da Assassin's Creed Odyssey
Assassin's Creed Odyssey è stato il primo della serie a introdurre il doppio protagonista giocabile, con Kassandra e Alexios

La presunta uscita di Assassin's Creed Legion sarebbe attesa per il 2020, con il gioco che – sempre secondo la fonte del rumor – sarebbe destinato sia a PlayStation 4 e Xbox One (oltre che a PC), che alla futura generazione di console, ossia PlayStation 5 e Xbox Scarlett.

Advertisement

In precedenza, altre indiscrezioni avevano parlato di un nuovo episodio del franchise ambientato nell'Antica Roma e atteso per il 2020, ma il resto dei dettagli erano totalmente differenti da quelli anticipati da questa seconda voce di corridoio.

Difficile, al momento, confermare o smentire la veridicità di queste informazioni, che sarà bene trattare come voci di corridoio fino a quando Ubisoft non si sbilancerà in prima persona in merito alle idee per il futuro di Assassin's Creed. Dal momento, però, che tutte le strade portano a Roma, chissà che non sia vero anche per quelle degli Assassini firmati Ubisoft...

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Yellowstone nei guai: Kevin Conster pronto a lasciare?

Il futuro della serie TV Paramount Yellowstone potrebbe essere messo a rischio dal protagonista e star di Hollywood Kevin Costner.
Autore: Erika Giacira ,
Yellowstone nei guai: Kevin Conster pronto a lasciare?

Kevin Conster, volto di John Dutton in Yellowstone, potrebbe aver messo a rischio una possibile sesta stagione della serie ideata da Taylor Sheridan (autore di Tulsa King) e John Linson. Ma Conster potrebbe avere già un sostituto, ovvero la star di Hollywood Matthew McConaughey. 

Secondo il rapporto di Deadline, infatti, Sheridan starebbe già lavorando con Paramount Global e Paramount Network per concludere la serie TV Yellowstone prima del previsto. 

Sto cercando altri articoli per te...