Occasione sprecata per Marvel al D23 Expo 2022?

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Occasione sprecata per Marvel al D23 Expo 2022?

Le aspettative vanno sempre oltre ciò che si rivela essere l'evento stesso, e questo è assodato. Ma ciò che è successo al D23 Expo, tenutosi dal 9 all'11 settembre 2022, non riguarda solo le aspettative dei fan sempre alle stelle ma anche l'organizzazione dell'evento stesso.

Partiamo però dalle aspettative dei fan Marvel per il D23 Expo 2022. Non c'è stato il tanto atteso annuncio di Deadpool 3, nessun annuncio riguardante Wolverine o gli X-Men, né tanto meno Kevin Feige sul palco della Hall principale del D23 ha "riempito i buchi" del calendario Marvel con nuovi titoli. Inoltre, è noto che James Gunn ha terminato il lavoro con lo speciale di Natale dei Guardiani della Galassia: perché non mostrare nemmeno una immagine o una brevissima clip?

Advertisement

Se facciamo invece una veloce panoramica sui panel Marvel Studios al D23 Expo 2022, sono stati mostrati due trailer, Secret Invasion e Werewolf by Night, qualche breve clip e nulla più. Quelle di Marvel al D23 Expo sono state tutte presentazioni veloci e di poco impatto. Pensate che per Armor Wars Kevin Feige ha solo riconfermato che la serie si farà (cosa già detta nel 2020). Per quanto riguarda il cast, la novità più grossa è quella del ritorno di Tim Blake Nelson nei panni del villain Il Capo nel Marvel Cinematic Universe, dopo la sua unica presenza registrata nel 2008 nel film L'Incredibile Hulk.

Per quanto riguarda la formazione dei Thunderbolts, siamo onesti: era quasi tutto prevedibile e poco entusiasmante. Si tratta per lo più di personaggi minori (Bucky Barnes è di fatto una spalla) che non hanno una vera collocazione nell'MCU e ai quale viene data una seconda possibilità.

Per quanto riguarda Black Panther: Wakanda Forever, ovvero il prossimo grande evento cinematografico del Marvel Cinematic Universe, le fonti hanno detto chiaramente che le clip mostrate al D23 Expo da Marvel Studios non avevano nulla di nuovo, se non qualche immagine in più di Namor e un accenno alla morte di Re T'Challa. Per un film di questa portata a meno di due mesi dal debutto nelle sale (esce il 9 novembre) ci si sarebbe aspettato almeno un secondo trailer.

D23 Expo 2022: niente diretta streaming

[image="61978"]

Il D23 Expo è utile a Disney per pubblicizzare i suoi prodotti e ancora di più nei più recenti anni per spingere il suo servizio streaming Disney+, che è disponibile nella maggior dei territori di questo pianeta. Perché allora Disney non mette a disposizione dei suoi fan una diretta streaming in modo da far godere dei suoi eventi?

Nell'era delle dirette streaming e delle condivisioni social è assurdo non pensare a una live per favorire i fan non presenti a Los Angeles. È ancora più assurdo se si pensa che il D23 Expo è una vetrina pubblicitaria incredibile e non mostrando a tutto il mondo i nuovi prodotti cinematografici e televisivi, i giocattoli, i fumetti e tutto il merchandising del caso si perde una grande fetta di attenzione.

Advertisement

Vivere l'evento sul luogo ha ovviamente un altro effetto: ci sono le star, la musica, gli oggetti si toccano con mano e spesso i gadget si possono acquistare. Ma nel 2022 è inconcepibile che non si possa vivere virtualmente un evento che interessa. 

Disney ha a disposizione la piattaforma di streaming Disney+ e tramite questa potrebbe mostrare in diretta il D23 Expo. Sarebbe un altro motivo di vanto per Disney poter offrire un contenuto esclusivo come quello del D23 ai suoi abbonati. Si sarebbe potuto sfruttare il Disney Plus Day per comunicare questo evento agli abbonati e ai possibili abbonati, che avrebbero potuto approfittare dell'offerta del primo mese di Disney+ a soli 1,99€ pur di vedere in esclusiva su Disney+ il D23 Expo 2022.

Advertisement

Durante l'evento Marvel sono stati mostrati alcuni filmati promozionali, che però non sono stati caricati su YouTube: perché? Perché non dare la possibilità ai fan di vedere le clip e i video delle serie e dei film in arrivo? Qual è l'interesse nel non farlo? Sono solo 2 i contenuti caricati su YouTube da parte di Marvel: il trailer della serie TV Secret Invason e il trailer dello speciale Werewolf by Night. Tutti gli altri si sono persi nella rete e probabilmente saranno dei leak di bassa qualità. Onestamente non ne capisco il vantaggio.

Anche per questi video inediti si sarebbe potuto sfruttare meglio il servizio streaming di Disney+ e dare un premio agli abbonati.

Il bilancio finale sul D23 Marvel 2022

Per Marvel il bilancio di questo D23 Expo, a mio avviso, non è per nulla positivo. Non comprendo il perché nel 2022 Marvel Studios abbia dato più importanza al San Diego Comic-Con che non al suo evento, all'evento che gioca in casa propria, al D23 Expo.

Sul palco del Comic-Con Kevin Feige ha offerto tantissime novità (ne abbiamo scritto nell'articolo su tutti gli annunci Marvel al Comic-Con 2022), compresi due titoli di film sugli Avengers e lo stesso Feige aveva promesso ancora più novità per il D23, ma così non è stato. Al D23 Expo 2022, ovvero a quello che è il raduno ufficiale dei fan Disney, Marvel Studios non ha annunciato nemmeno un titolo nuovo. In più, i fan non presenti in loco non hanno potuto assistere dal vivo ai panel e non hanno potuto vedere le clip e i video.

Immagine di copertina fornita gentilmente da The Walt Disney Company Italia.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

She-Hulk, Mr. Immortal è più importante di quanto credete

Scopri quale impatto può portare il personaggio di Mr. Immortal all'interno del Marvel Cinematic Universe dopo l'apparizione in She-Hulk.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
She-Hulk, Mr. Immortal è più importante di quanto credete

Il sesto episodio della serieTV She-Hulk: Attorney at Law, disponibile su Disney+, ha introdotto il personaggio di Mr. Immortal nel Marvel Cinematic Universe. Questa figura risulta fondamentale per capire come Kevin Feige e Marvel Studios vogliano introdurre i mutanti in questo splendido e seguitissimo universo cinematografico.

È necessario fare un passo indietro alla serie Ms. Marvel e più precisamente al sesto episodio dello show nel quale il personaggio di Bruno dice alla protagonista Kamala Khan di aver studiato i suoi geni e di aver scoperto che lei ha qualcosa di diverso, "tipo una mutazione" dice. Ve ne abbiamo parlato nell'articolo L’identità svelata di Ms. Marvel cambia il futuro dell’MCU.

Sto cercando altri articoli per te...