È morta a 104 anni Olivia de Havilland, l'ultimo simbolo vivente di Via col Vento

Autore: Alice Grisa ,
Copertina di È morta a 104 anni Olivia de Havilland, l'ultimo simbolo vivente di Via col Vento

In Via col Vento lei era la più fragile, la più cagionevole di salute, quella che è morta prematuramente, nel tentativo di diventare madre una seconda volta.

È stata l’unica dei quattro protagonisti del film (Rossella, Rhett, Ashley e Melania) a morire, ma l’unica attrice a sopravvivere.

Advertisement

Eppure anche Rhett Butler si era accorto che Melania Hamilton Wilkes aveva un temperamento più particolare degli altri, una forza interiore che superava anche quella volitiva di Rossella. Melania era gentile ma anche risoluta, era una femminista dalle vedute illuminate e controcorrente.

Olivia de Havilland ha rispecchiato la tenacia del proprio personaggio. Era rimasta l’ultimo simbolo del cast di Via col Vento, fino al 26 luglio 2020, data della sua morte.

L’attrice è scomparsa nella sua casa di Parigi all’età di 104 anni.

La maggior parte del pubblico la ricorda per il ruolo di Melania, ma è stata una stella hollywoodiana che ha conquistato anche due Oscar come Miglior attrice, per A ciascuno il suo destino (1947) e L’ereditiera (1950).

Nel 2003 ha partecipato agli Oscar in una serata celebrativa dei vincitori del passato. Nel 2008 ha preso parte anche a un tributo dedicato a Bette Davis, di cui era amica (come di Gloria Stuart).

Era nata a Tokyo nel 1916 da padre inglese, Walter Augustus de Havilland, insegnante universitario e avvocato, mentre la madre Lilian Fontaine era attrice (l’altra figlia Joan ha preso proprio da lei il suo cognome).

Advertisement

Sir Geoffrey de Havilland, genio pionieristico dell’aviazione, era un loro parente.

Advertisement

Sorella di Joan Fontaine, Olivia de Havilland è stata a lungo chiacchierata per l’aspro rapporto di rivalità che intercorreva tra loro. Le due si contendevano i ruoli e la gloria di fronte al pubblico e nella storia sono le uniche due sorelle ad aver vinto entrambe un Oscar. La serie #Feud aveva raccontato anche questa storia.

Aveva esordito nel 1935 in Sogno di una notte di mezza estate, adattamento del testo di Shakespeare. In seguito era entrata a far parte della scuderia di attori di Warner Bros.

Via col Vento rimane però il ruolo più celebre.

Aveva avuto delle relazioni con Howard Hughes, James Stewart e John Huston ma si era sposata due volte: per la prima volta nel 1946, con Marcus Goodrich, scrittore. I due avevano avuto un figlio, Benjamin, scomparso nel 1991, e avevano divorziato nel 1953.

L’attrice viveva a Parigi da molti anni. Si era risposata nel 1955 con il giornalista Pierre Galante, con cui aveva avuto la figlia Gisèle, anche lei diventata giornalista. Il matrimonio era naufragato ma l'ex coppia aveva mantenuto un rapporto d'affetto.

Advertisement

Nel 2017, all’età di 101 anni, le è stata assegnata l’onorificenza di Dama dell'Impero Britannico.

MGM - Giphy

Melania in una scena di Via col Vento
Non dimenticheremo mai Melania

Addio Melania!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Festa delle Donne: i 10 film da (ri)vedere

In occasione della Festa della Donna, ecco una carrellata dei 10 film che meglio ne hanno raccontano i vizi, le virtù, la forza e le fragilità.
Autore: ,
Festa delle Donne: i 10 film da (ri)vedere

Spesso è tacciata come una delle tante ricorrenze prettamente commerciali che scandiscono l’anno ma in realtà la Festa delle Donne o, meglio, la Giornata Internazionale della Donna è un giorno importante nato per ricordare la difficile lotta che l’altra metà del cielo ha dovuto (letteralmente!) combattere per ottenere conquiste sociali che ancora oggi non possono purtroppo essere date per scontate.

Sto cercando altri articoli per te...