Ore 15:17 - Attacco al Treno, il trailer ufficiale del film di Clint Eastwood!

Autore: Emanuele Zambon ,

Dall'omicidio sull'Orient Express premiato al botteghino italiano alla tentata strage dell'agosto 2015 a bordo di un treno ad alta velocità diretto da Amsterdam a Parigi. Dal cinema su rotaia di Kenneth Branagh alla minuziosa ricostruzione di eventi realmente accaduti di cui si compone Ore 15:17 - Attacco al Treno, il nuovo film di Clint Eastwood.

L'inossidabile regista statunitense torna alla regia raccontando - ancora una volta - l'eroismo di uomini comuni. Era stato così per American Sniper - biopic dedicato al miglior cecchino dei Navy Seals Chris Kyle - e per Sully, pellicola che celebrava l'impresa del comandante Sullenberger ai comandi di un Airbus A320 vittima di un bird strike.

Advertisement

Warner Bros. ha rilasciato il primo trailer ufficiale del film.

Neorealismo eastwoodiano

Con Ore 15:17 - Attacco al Treno Clint Eastwood racconta la vera storia di 3 amici costretti al sacrificio dal precipitare degli eventi. L’eroico trio è composto da Anthony Sadler, dal membro della Guardia Nazionale dell’Oregon Alek Skarlatos e dal membro dell’Air Force statunitense Spencer Stone, che nel film interpretano proprio loro stessi.

Al fianco dei tre esordienti troviamo Jenna Fischer, Judy Greer, Ray Corasani, P.J. Byrne, Tony Hale e Thomas Lennon. Paul-Mikél Williams presta il volto ad Anthony da giovane, mentre Bryce Gheisar interpreta il giovane Alek e William Jennings il giovane Spencer.

Advertisement

People.com
I protagonisti di Ore 15: 17 - Assalto al treno

Spari sul treno in corsa

La sera del 21 agosto 2015 i media di tutto il mondo diramarono la notizia di un tentato attacco terroristico sul treno Thalys n. 9364 diretto a Parigi, sventato da tre coraggiosi giovani americani in viaggio attraverso l’Europa. 

La nuova pellicola del regista di Million Dollar Baby ricostruisce gli attimi di terrore che hanno riempito le pagine di cronaca di quei giorni. Un uomo armato di kalashnikov aprì il fuoco su un treno ad alta velocità Amsterdam-Parigi della Thalys a soli 8 mesi dall'attentato a Charlie Hebdo. Il bilancio fu di "soli" tre feriti, grazie all'intervento tempestivo dei marines/turisti che riuscirono durante una feroce colluttazione a disarmare e bloccare l'assalitore, rimanendo feriti durante lo scontro.

Il film ripercorre le vite di questi tre amici, dai problemi dell’infanzia alla ricerca del loro posto nel mondo, fino alla serie di eventi sfortunati che hanno preceduto l’attacco sul treno che ospitava 500 passeggeri a bordo.

Advertisement

Dalla cronaca al cinema: Eastwood ha diretto un film tratto da una sceneggiatura di Dorothy Blyskal basata sul libro di Anthony Sadler, Alek Skarlatos, Spencer Stone e Jeffrey E. Stern. Il regista di Mystic River ha anche prodotto la pellicola, insieme a Tim Moore, Kristina Rivera e Jessica Meier. Il produttore esecutivo del film è Bruce Berman.

Distribuito da Warner Bros., Ore 15:17 - Attacco al Treno arriverà nelle sale italiane l'8 febbraio 2018.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confuso dal finale di Decision to Leave? Leggi la spiegazione del caso poliziesco e di quanto succede nella scena finale in questo approfondimento.
Autore: Elisa Giudici ,
Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confusi dal finale di Decision to Leave? È comprensibile. Il film di Park Chan-wook infatti porta lo spettatore nei meandri di un’investigazione poliziesca complessa, con tanto di salto temporale a metà film. Non solo: c’è un’ulteriore evoluzione rispetto alla prima investigazione, senza dimenticare un finale tutto da decifrare.

C’è molto da scoprire insomma in un film bellissimo ma che richiede molta attenzione allo spettatore, come anticipato nella recensione di Decision to Leave.

Sto cercando altri articoli per te...