Pacific Rim 2 - La Rivolta, nuove foto e rivelazioni sui Kaiju del sequel

Autore: Valeria De Chiara ,
Copertina di Pacific Rim 2 - La Rivolta, nuove foto e rivelazioni sui Kaiju del sequel

Il trailer di Pacific Rim 2 - La Rivolta sarà presentato questo sabato, 7 ottobre, al Comic Con di New York durante il panel dedicato al film.

A poche ore dalla sua diffusione online, Legendary Pictures e Universal hanno pubblicato alcune immagini tratte dal film raffiguranti gli Jaeger e i protagonisti John Boyega e Scott Eastwood

Advertisement

Gallery: Prime immagini inedite di Pacific Rim 2 - La Rivolta

In parallelo alla pubblicazione di queste foto in anteprima, John Boyega ha inoltre rilasciato un'intervista esclusiva a Entertainment Weekly in cui svela alcune curiosità sul nuovo film in uscita il prossimo anno.

L'attore protagonista, interprete di Jake Pentecost, ha raccontato per sommi capi al magazine online la storia del suo personaggio e del modo in cui si svilupperà all'interno del film. Boyega narra del rapporto conflittuale che il protagonista aveva con il padre, Stacker Pentecost, a causa della relazione che questi aveva con Mako Moki, sorella adottiva di Jake, e dei motivi che hanno spinto il ragazzo ad abbandonare l'addestramento per diventare un pilota di Jaeger

Jake è il figlio prodigio di Stacker, un giovane ragazzo che durante il suo allenamento per diventare un pilota di Jaeger era all’apice della grandezza. Me [Jake] ha sempre avuto un rapporto difficile con il padre, anche a causa delle attenzioni e della fiducia che Stacker riponeva nei confronti di Mako, invece che nei suoi. Non si è mai sentito abbastanza per il padre, come se avesse sempre deluso le sue aspettative. È stato questo il motivo che l’ha spinto a lasciare l’addestramento per diventare un pilota e a iniziare a rubare per vivere.

L'attore continua l'intervista raccontando di come sono cambiati i Kaiju rispetto al primo film, e di come i mostri hanno trovato modo di attaccare di nuovo la Terra. 

Advertisement

I Kaiju hanno progettato un nuovo piano. Sono molto più intelligenti di quel che pensavamo. Le creature che avete visto nel primo film erano solo un test, per mettere alla prova la resistenza del pianeta. La breccia che pensavamo sigillata non è il loro unico ingresso nel nostro mondo. I loro piani sono più specifici. Jake guida il team che tenterà una nuova difesa contro di loro.

In Pacific Rim 2 - La Rivolta, potremo inoltre vedere dei nuovi Jaeger. I robot di questo sequel saranno tecnologicamente più avanzati, così da poter far fronte alla nuova grande minaccia che incombe sulla Terra.

Nel sequel troveremo Gypsy Avenger, erede del modello presente nel primo film e definito come "il più forte e difficile da controllare", Saber Athena (quello "più veloce e flessibile"), Guardian Bravo ("tarchiato e robusto"), e Bracer Phoenix, lo Jaeger "armato fino ai denti".

Le aspettative dunque, sono quelle di un vero e proprio scontro tra titani. Pacific Rim 2 uscirà nelle sale il prossimo anno.

Voi cosa ne pensate? Siete curiosi di vedere i nuovi Jaeger in azione? Fatecelo sapere in un commento! 

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Leggi per sapere quali draghi potrebbero venir mostrati nella prima stagione di House of the Dragon, lo spin-off/prequel de Il Trono di Spade.
Autore: Francesca Musolino ,
Tutti i Draghi di House of the Dragon e de Il Trono di Spade

Nella serie TV Il Trono di Spade ci sono tre draghi nati dalle uova che ha accudito Daenerys Targaryen: un vero e proprio miracolo, perché, come è spiegato nella trama, tutti i draghi si sono estinti da moltissimo tempo; quindi questi sono gli unici esemplari presenti nella serie. Invece, in House of the Dragon, spin-off/prequel de Il Trono di Spade, è possibile vedere nuovi draghi nel periodo antecedente allo loro estinzione, in quanto la trama è ambienta duecento anni prima degli eventi narrati nella serie madre.

A tale proposito il co-showrunner di House of the Dragon Miguel Sapochnik, in una intervista del 2 agosto 2022 rilasciata alla testata Empire, ha detto che nella prima stagione dello spin-off verranno mostrati nove dei diciassette draghi della Casa Targaryen. Senza rivelare in dettaglio quali sono tutti i draghi di House of the Dragon in questione, Sapochnik ha spiegato che ogni esemplare avrà una sua personalità particolare che lo distinguerà da tutti gli altri.

Sto cercando altri articoli per te...