Pamela Anderson lascia il calciatore Adil Rami e lo accusa di tradimento e abusi

Autore: Giulia Greco ,

Pamela Anderson ha rivelato, in un toccante post su Instagram, i motivi per cui ha lasciato il calciatore francese Adil Rami

La Anderson lo ha accusato di averla torturata fisicamente e psicologicamente

Advertisement

È stata dura da accettare. Gli ultimi due (e più) anni della mia vita sono stati una grande bugia. Sono stata truffata, mi ero davvero convinta che ci legasse il 'grande amore'? Negli ultimi giorni, mi sono resa conto che non era così, che lui viveva una doppia vita, e ne sono uscita devastata. Scherzava continuamente sugli altri calciatori che hanno delle amanti che li aspettano in appartamenti vicini a quelli in cui vivono con le loro mogli. Li chiamava mostri. Ma questo è ancora peggio. Lui ha mentito a tutti. Mi chiedo come sia possibile avere in pugno il cuore e la mente di due donne in questo modo. E sono sicura che ci siano altre amanti lì fuori. È lui il mostro. Mi domando come sia possibile che io abbia aiutato così tante persone con l'associazione National Domestic Violence Hotline e non essermi accorta che ero io quella che aveva bisogno d'aiuto

L'ex bagnina di Baywatch si è aperta ad altre confessioni in una serie di commenti sotto il post. Ha affermato di aver parlato con l'ex ragazza di Rami, Sidonie Biémont, dalla quale ha avuto due figli, e ha lasciato intendere che la storia tra i due non fosse finita quando Pamela e Adil hanno iniziato a frequentarsi. 

In un altro commento ha parlato di quanto fosse difficile avere una relazione con Adil Rami:

Mi sento usata, tradita e ferita. Ma avrei dovuto capirlo. La gelosia, le torture fisiche e psicologiche. Erano lo specchio delle sue azioni. Ho provato a lasciarlo una decina di volte, ma ogni volta che ci provavo, lui mi diceva che sarebbe morto senza di me. Mi prometteva che sarebbe andato in terapia, che non mi avrebbe più fatto del male. 

La Anderson non era cieca di fronte alle bugie e agli abusi che subiva, ma li aveva quasi accettati come fossero la normalità.

Non credo mi riprenderò molto facilmente. Non sono stupida, sapevo che mi mentiva e che inventava continuamente delle scuse. Però era insieme a me ogni giorno, tranne quando lavoravo. Quei momenti erano sempre difficili perché lui non si fidava di me. Credo fosse molto insicuro. Mi voleva accanto in ogni momento, e quando non c'ero voleva che gli inviassi dei video dei luoghi in cui mi trovavo. Avevo accettato che fosse una cosa normale. E io stessa mi ritrovavo a porgli le stesse, sciocche domande. 

Le confessioni di Pamela diventano sempre più drammatiche:

Non dovrebbe essere il volto di campagne contro la violenza sulle donne. Lo faceva solo per dare un'immagine positiva di sé. Non rispetta nessuna donna all'infuori di sua madre. E ha mentito anche a lei. Ogni cosa era una bugia. È triste e doloroso, ma devo andare avanti.

La Anderson progetta infatti di lasciare la Francia il prima possibile. 

Advertisement

Lascerò la Francia adesso. Le ha provate tutte: ha mandato fiori, lettere, ma non ho accettato nulla. Si è presentato nell'hotel nel quale alloggio, ma è stato allontanato dalla sicurezza. Io ero con la mia guardia del corpo perché ero spaventata da lui. Mi ha fatto del male e minacciata troppe volte. 

 Adil Rami ha risposto alle accuse sul suo profilo Instagram. 

Advertisement

Il calciatore sostiene che le accuse di Pamela siano false, che non viveva una doppia vita e che semplicemente manteneva buoni rapporti con la sua ex per amore dei figli. 

Quella con Rami non sarebbe la prima relazione violenta della Anderson. Anche il suo primo marito, Tommy Lee, era stato accusato di violenza domestica per poi essere arrestato e condannato a sei mesi nel carcere di Los Angeles. 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Hocus Pocus 2, un nostalgico e moderno ritorno a Salem [RECENSIONE]

Leggi la recensione di Hocus Pocus 2, che è disponibile sul servizio streaming per gli abbonati Disney+ dal 30 settembre 2022.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Hocus Pocus 2, un nostalgico e moderno ritorno a Salem [RECENSIONE]

Dopo 29 anni di assenza tornano le tre sorelle Sanderson nel sequel di Hocus Pocus. La nuova avventura, ambientata ancora una vola a Salem, offre delle nuove giovani protagoniste e ovviamente il ritorno in scena delle tre streghe, che tanto i bambini hanno temuto nell'ormai lontano 1993.

Hocus Pocus 2 è di fatto un caldo, accogliente ritorno a casa per tutti i fan del film originale. Infatti, questo sequel diretto da Anne Fletcher non tradisce le atmosfere da spaventosa commedia di Halloween del film originale, portando in scena lo stesso spirito comico e gli stessi ritmi. A livello visivo tutto combacia con quello che fu, ma è ovvio che la produzione ha potuto contare su un comparto di effetti speciali e visivi ben più all'avanguardia.

Sto cercando altri articoli per te...