Paramount e Tom Cruise trovano un accordo: Mission Impossible 6 si farà

Autore: Marco Rastrelli ,

All'inizio di quest'estate, la pre produzione di Mission Impossible 6 - nuovo capitolo della famosa serie di film action ispirata ad un'altrettanto famosa serie TV spionistica degli anni '60 -  ha subito un brusco arresto.

La sospensione dei lavori sarebbe stata causata da un contenzioso tra Tom Cruise, che fin dal primo capitolo di Mission Impossible interpreta il protagonista Ethan Hunt, e il co-produttore Paramount Pictures riguardo al compenso che avrebbe dovuto ricevere.

Advertisement

Tutto questo mentre l'attore è impegnato con l'imminente lancio di Jack Reacher: Punto di non Ritorno e con le riprese del reboot de La Mummia (qui le prime immagini prese dal set), che dovrebbe inaugurare l'universo cinematografico condiviso dei mostri Universal Studios, in modo non tanto dissimile da quello dei personaggi del Marvel Cinematic Universe.

Advertisement

Per fortuna il contenzioso è stato risolto e lo sviluppo di Mission Impossible 6 può riprendere con una data di inizio delle riprese che da gennaio del 2017 passa a una più generica primavera 2017.

Paramount Pictures
La famosa scena del decollo dell'aereo di Mission Impossible 5 è stata girata da Tom Cruise stesso, senza l'ausilio di nessuna controfigura.

Mission Impossible 6 vedrà inoltre il ritorno alla macchina da presa di Christopher McQuarrie (come già annunciammo mesi fa) che, oltre ad aver diretto e scritto il precedente capitolo della saga Mission Impossible: Rogue Nation ha anche sceneggiato nel frattempo il fortunato Edge of Tomorrow - Senza Domani, sempre interpretato da Tom Cruise e tratto dal romanzo All You Need is Kill di Hiroshi Sakurazaka.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Avatar da record: adesso è irraggiungibile al box office

Scopri l'ultimo traguardo raggiunto dal film di successo Avatar, che ottenuto un incasso al botteghino più alto nella storia del cinema.
Autore: Rebecca Megna ,
Avatar da record: adesso è irraggiungibile al box office

Avatar è ufficialmente il primo film nella storia del cinema a superare i 2,9 miliardi di dollari al botteghino mondiale. A tredici anni di distanza dal suo debutto sul grande schermo, il blockbuster Avatar di James Cameron ha ottenuto un altro successo al box office. Il film 20th Century Fox (ora 20th Century Studios) distribuito da The Walt Disney Company ha, effettivamente, raggiunto una cifra mai conquistata prima da nessun altro film. La sua recente riedizione in 4K, arrivata nelle sale cinematografiche di tutto il mondo a settembre 2022, ha per l'esattezza ottenuto al botteghino ben 2.906.256.019 dollari, di cui 779 milioni di dollari a livello nazionale in Nord America, secondo quanto ha riportato Box Office Mojo. Si tratta dell'incasso più alto di tutti i tempi nel mondo del cinema. Negli Stati Uniti il film Disney si è quindi piazzato al quarto posto in classifica dopo Spider-Man: No Way Home, Avengers: Endgame e Star Wars: Il risveglio della forza.

Sto cercando altri articoli per te...