Perché Queen & Slim non è come Bonnie & Clyde, secondo la regista Melina Matsoukas

Autore: Tanina Cordaro ,

Queen & Slim è il film che riflette i nostri tempi, soprattutto quelli di un’America ancora fortemente razzista e pericolosa. Lo sguardo espressivo della regista Melina Matsoukas (meglio conosciuta come Melina) combinato alle parole della sceneggiatrice Lena Waithe sono diventate strumento significativo e poetico per raccontare il clima politico e razziale e per ispirare a un cambiamento sociale.

Ogni scena del film, presentato in anteprima internazionale nella sezione Festa Mobile della 37esima edizione del Torino Film Festival, è il frutto di qualcosa che ha influenzato la regista, come Sandra Bland la donna afro-americana diventata un simbolo del movimento Black Lives Matter dopo essere stata arrestata per una banale infrazione stradale e ritrovata morta in cella dopo tre giorni.

Advertisement

Come lei, anche i protagonisti di Queen & Slim, un commesso (Daniel Kaluuya, Scappa - Get Out) e un’avvocatessa (Jodie Turner-Smith) al loro primo appuntamento, vengono fermati dalla polizia per una infrazione.

La situazione precipita, con risultati imprevisti e tragici, quando l’uomo uccide il poliziotto per legittima difesa. Terrorizzati fuggono attraverso gli States, aiutati e nascosti dalla comunità afro-americana. Della sparatoria c’è però una registrazione che diventa virale online e i due diventano, loro malgrado, un simbolo della lotta della gente di colore.

Advertisement

Il film è stato definito dalla stampa americana “un moderno Bonnie and Clyde”, ma durante una intervista a The Hollywood Reporter la regista ha voluto precisare che questo è un modo per sminuire il film, un modo svogliato per descriverlo. “Non mi piace basare il film su archetipi bianchi. Bonnie e Clyde erano due criminali, Queen e Slim non lo sono affatto” ha sottolineato “Sono due persone unite dalla condivisione di una esperienza, che combattono per la loro vita. Durante la storia si innamorano. È un’esperienza davvero particolare”.

Vi daremo una prospettiva autentica di quello che significa essere neri. Melina 

Queen & Slim segna l’esordio (combattivo) di Melina alla regia cinematografica, dopo essere stata per anni una delle migliori registe di videoclip. Alcuni dei migliori video di artisti afro-americani (da Ludacris a Snoop Dogg) portano la sua firma, ma è soprattutto con le più grandi regine del pop che Melina ha dato il suo meglio: sue le immagini di We found love di Rihanna e l'iconico Formation di Beyonce. Non è un caso quindi che Queen & Slim abbia una colonna sonora pazzesca, su cui spicca Guarding The Gates, un inedito nuovo brano da solista di Ms. Lauryn Hill.

Dopo il passaggio al Torino Film Festival, il film arriverà nelle sale italiane ad aprile 2020.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Ecco le nuove uscite Disney+ per dicembre 2022

Scopri tutte le nuove uscite streaming di Disney+ sul servizio streaming di The Walt Disney Company. Ci sono nuove serie e film da vedere.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Ecco le nuove uscite Disney+ per dicembre 2022

Il mese del Natale è ancora più ricco con le nuove uscite streaming di Disney+ (Disney Plus). Tanti ritorno gloriosi sulla piattaforma streaming Disney+, come i franchise de La notte al museo e Il mistero dei templari. Il primo è una nuova uscita Disney+ in formato serie TV, mentre il secondo è una nuova uscita Disney+ in versione film animato.

Le nuove uscite Disney+ però non finiscono qua, infatti per i più grandi c'è in arrivo una serie TV thriller/psicologica con il sempre grande Steve Carell. Chi si vuole avventurare nelle profondità dell'horror trova tra le prossime uscite Disney Plus anche la nuova stagione American Horror Story: NYC ossia l'11esima stagione dell'ormai serie cavallo di battaglia di Ryan Murphy. 

Sto cercando altri articoli per te...