Permette? Alberto Sordi: il film evento al cinema solo dal 24 al 26 febbraio

Autore: Claudio Rugiero ,

"Signore e signori... Alberto Sordi!"

A cento anni dalla sua nascita (15 giugno 1920), uno dei volti più popolari del cinema italiano rivive sul grande schermo con un evento che sarà in sala solo il 24, 25 e 26 febbraio (approderà poi su Rai1). Permette? Alberto Sordi è un film imperdibile che racconta le origini di una leggenda.

Advertisement

Il teaser trailer rilasciato (che troviamo all'inizio del presente articolo) mostra davvero poco, ma in sedici secondi abbiamo modo di vedere Edoardo Pesce (nel 2019 vincitore del David di Donatello come miglior attore non protagonista per Dogman di Matteo Garrone) assumere la postura e gli atteggiamenti del celebre interprete de La grande guerra, Il conte Max e Il marchese del Grillo.

Rai Fiction, Ocean Productions, Altre Storie
Edoardo Pesce nel poster ufficiale di Permette? Alberto Sordi

Come si legge nel comunicato stampa, Permette? Alberto Sordi è un film che vuole ricordare la straordinaria vitalità di Sordi, il suo immenso talento, la sottile ironia, l’artista e l’uomo, tra difetti e virtù. Un attore che si è distinto soprattutto per quella sua capacità di scherzare e ironizzare sulle piccolezze, sulle nevrosi e le contraddizioni dell'italiano medio.

Trama e cast

Permette? Alberto Sordi racconta i vent’anni in cui il giovane e aspirante attore è poi diventato l’Albertone nazionale (come era solitamente soprannominato), l’uomo che - come disse il regista Ettore Scola - “non ci ha mai permesso di essere tristi”.

Advertisement

Espulso dall’Accademia di Recitazione dei Filodrammatici a Milano per la sua spiccata cadenza romana, Alberto vede sfumare i suoi migliori sogni di gloria. Tuttavia, non si arrende e, tornato a Roma, con la sua ricerca della qualità attoriale e con il suo impegno tenace, riesce a diventare l’inconfondibile voce di Oliver Hardy (comico statunitense che con il suo partner Stan Laurel riempie le sale di tutto il mondo).

Con il personaggio di Mario Pio, Alberto si fa presto conoscere attraverso la radio e i palcoscenici del varietà. Proprio in quegli anni stringe una grande amicizia con il giovane Federico Fellini, un regista che presto lo dirigerà in due film che segneranno una svolta importante per la sua carriera: Lo sceicco bianco e I vitelloni.

Proprio mentre raggiunge il trionfo con Nando Moriconi, protagonista di Un americano a Roma, si innamora dell’attrice e doppiatrice Andreina Pagnani.

Advertisement

Rai Fiction, Ocean Productions, Altre Storie
Edoardo Pesce con gli abiti e il trucco di scena di Permette? Alberto Sordi

Diretto da Luca Manfredi, Permette? Alberto Sordi vede protagonisti Edoardo Pesce (Alberto Sordi), Pia Lanciotti (Andreina Pagnani), Alberto Paradossi (Federico Fellini) e Lilo Petrolo (Aldo Fabrizi).

Completano il cast Paola Tiziana Cruciani, Luisa Ricci, Michela Giraud, Paola Giangrasso, Giorgio Colangeli, Martina Galletta, Francesco Foti e Sara Cardinaletti.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

Leggi per scoprire che cosa ha fatto storcene il naso allo scrittore Stephen King nel terzo episodio della serie TV The Last of Us.
Autore: Francesca Musolino ,
Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

La serie TV The Last of Us tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog continua ad aumentare l'apprezzamento del pubblico episodio dopo episodio. In particolare Long Long Time ovvero il terzo episodio della serie TV The Last of Us, ha commosso ed emozionato i fan per la storia d'amore tra Frank e Bill

Tuttavia c'è anche chi come Stephen King, ha bacchettato l'episodio in questione per una scena che sembra essere fin troppo surreale. Lo scrittore ha espresso le sue perplessità in un tweet come riportiamo di seguito:

Sto cercando altri articoli per te...