Pinocchio: il teaser trailer del film di Matteo Garrone

Autore: Giacinta Carnevale ,

01 Distribution ha diffuso il primo trailer ufficiale di Pinocchio, la nuova pellicola diretta da Matteo Garrone con il premio Oscar Roberto Benigni nel ruolo di Geppetto. A vestire i panni del celebre burattino, creato dalla penna di Carlo Collodi, sarà invece il giovanissimo Federico Ielapi. 

Nella clip, in apertura dell'articolo, vediamo Mastro Geppetto diventare papà del piccolo Pinocchio, un burattino di legno ribelle che si caccia sempre nei guai. Spinto dal desiderio di vedere il mondo, scappa di casa e incontra strani personaggi tra cui il Gatto e la Volpe. Un giorno però conosce la Fata Turchina e le svela il suo desiderio più grande: diventare un bambino vero.

Advertisement

Greta De Lazzaris
L'attore premio Oscar Roberto Benigni

Nel cast del film troviamo anche Gigi Proietti nel ruolo di Mangiafuoco, Massimo Ceccherini e Rocco Papaleo nei panni de il Gatto e la Volpe, Marcello Fonte in quelli del Pappagallo, Alessio Di Domenicantonio è Lucignolo, Davide Marotta interpreta il Grillo parlante.

Advertisement

Presenti poi Paolo Graziosi nel ruolo di Mastro Ciliegia ed Enzo Vetrano in quello di Faina. Infine la Fata Turchina, la cui parte era destinata inizialmente a Matilda De Angelis, è interpretata da Marine Vacht.

Dopo l'enorme successo ottenuto con Dogman, il regista Matteo Garrone torna così a dirigere un film ambientato nel mondo delle favole, genere che aveva già sperimentato con Il racconto dei racconti (2015). 

Le riprese di Pinocchio, iniziate lo scorso mese di marzo e durate ben 11 settimane, si sono svolte tra la Toscana, la Puglia e il Lazio. Il film è un coproduzione internazionale Italia-Francia ed è prodotto da Archimede con Rai Cinema, Le Pacte e Recorded Picture Company, in collaborazione con Leone Film Group.  

La pellicola sarà distribuita in Italia da 01 Distribution e debutterà nelle sale cinematografiche il 25 dicembre 2019.

E voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto il trailer di Pinocchio?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Blonde, il film su Marilyn Monroe è un'esperienza [RECENSIONE]

Leggi la recensione del lungometraggio Blonde dedicato alla vita di Marilyn Monroe, disponibile su Netflix dal 28 settembre 2022.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Blonde, il film su Marilyn Monroe è un'esperienza [RECENSIONE]

La prima cosa da sapere prima di guardare su Netflix Blonde è che questo è in tutto e per tutto un film e non un documentario sulla vita di Marilyn Monroe. Quindi i fatti, narrati dallo sceneggiatore e regista Andrew Dominik e basati sul romanzo omonimo di Joyce Carol Oates, "prendono in prestito" dalla vita della bionda più famosa del cinema alcuni momenti di vita personale e pubblica. Su di essi è stata costruita una storia drammatica e in parte sconvolgente, soprattutto per chi si è sempre fermato all'abbagliante immagine di Marilyn Monroe senza documentarsi oltre.

Blonde ha lo scopo di portare alla luce la doppia vita di Marilyn: la star bella e appariscente e la donna estremamente fragile che le ha dato vita. Marilyn Monroe nasce come Norma Jeane ma le due personalità sono completamente all'opposto, separate da pensieri, atteggiamenti e parole. Norma è una bambina cresciuta senza un padre e con una madre rancorosa, lei è sempre stata una donna sola mentre Marilyn è sempre stata circondata da ammiratori, fotografi e amanti. Norma Jeane non ha mai avuto un vero e proprio disturbo dissociativo della personalità, o almeno non le è mai stato diagnosticato, ma il distacco emotivo vissuto da Norma verso Marilyn è stato sempre più forte e forse decisivo anche nella sua dipartita.

Sto cercando altri articoli per te...