Preacher, stagione 2: le riprese sono ufficialmente cominciate

Autore: Andrea Sala ,
Copertina di Preacher, stagione 2: le riprese sono ufficialmente cominciate

La prima stagione di Preacher, serie liberamente ispirata all'omonimo fumetto cult di Garth Ennis e Steve Dillon, è finita con la poco-santissima trinità in viaggio: Jesse Custer (Dominic Cooper), Tulip (Ruth Negga) e il vampiro Cassidy (Joseph Gilgun) sono sulle tracce di Dio in persona.

Nonostante buona parte della prima stagione non seguisse i fumetti, gli ultimi episodi hanno ripreso più fedelmente la storia partorita da Ennis. La ricerca è cominciata e il Santo degli Assassini (Graham McTavish) è alle calcagna dei tre protagonisti.

Advertisement

I patiti del fumetto sperano che la stagione 2 dello show riprenda l'arco narrativo che già conoscono e amano. Questo, in una parola, significa violenza pura.
E, a giudicare dalla prima immagine pubblicata in rete da Dominic Cooper, pare che il sangue non mancherà.

Ecco il tweet dell'attore che annuncia l'inizio delle riprese:

Advertisement

[twitter id="826480704485724160"]

Sì, quelli sembrano proprio essere degli intestini sparsi per la strada, ai piedi (presumibilmente) del Reverendo Jesse Custer.

Non è chiaro a chi appartengano quelle interiora, ma ci sono parecchie possibilità: Jesse, Cassidy e Tulip non si fanno certo troppi problemi ad eliminare chiunque si metta sulla loro strada.
Quando capiranno che un invincibile cowboy non-morto è sulle loro tracce, probabilmente diventeranno ancora più determinati.

La stagione 2 di Preacher non ha ancora una data di messa in onda ma sappiamo che sarà composta da 13 episodi, 3 in più rispetto alla prima. Tutti i membri del cast (che non sono morti nel season finale) torneranno nelle nuove puntate.
Secondo quanto dichiarato dal co-creatore della serie, Sam Catlin, ci sarà anche un nuovo villain, visto di sfuggita nell'episodio 3.

Spoiler alert! Click to reveal Chi ha letto i fumetti avrà già riconosciuto il temibile Herr Star, secondo in comando della minacciosa organizzazione The Grail che nello show assume il nome di "Grail Industries". Lui:
Vertigo
Herr Starr, villain di Preacher
Non è proprio una faccia rassicurante...

Cosa ne pensate? Anche voi attendete con eccitazione la seconda stagione di Preacher?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...