Pretty Little Liars: Rosewood esiste realmente? Le location della serie TV

Autore: Verdiana Paolucci ,
Copertina di Pretty Little Liars: Rosewood esiste realmente? Le location della serie TV

Per sette stagioni, Pretty Little Liars ha intrigato il pubblico con le sue bugie e i suoi segreti. La serie TV è basata su una saga di romanzi scritti da Sara Shephard (che appare anche in diversi camei nel corso dello show) ed è andata in onda negli Stati Uniti dal 2010 al 2017.

Le quattro protagoniste Aria, Spencer, Hanna ed Emily sono state a lungo tormentate da –A, una misteriosa figura che sapeva tutto di loro. Tutto è iniziato in una calda estate, quando il gruppo è stato sconvolto dalla sparizione dell’amica Alison, una sorta di “ape regina”, bella e popolare quanto manipolatrice, che è stranamente scomparsa senza lasciare traccia. Un anno dopo quell’evento, Aria, Spencer, Hanna ed Emily si ritrovano in occasione del funerale della loro amica quando ricevono un messaggio da un individuo anonimo che si fa chiamare –A che dice loro di conoscere tutti i loro segreti, minacciandole di rivelarli uno a uno.

Advertisement

La storia principale è ambientata nella cittadina di Rosewood: ma esiste realmente? Scopriamo tutte le location di Pretty Little Liars.

Pretty Little Liars Pretty Little Liars Basata sull’omonima serie di libri scritta da Sara Shepard. La serie è incentrata sugli eventi che si snodano attorno a quattro amiche (Aria Montgomery, Spencer Hastings, Hanna Marin e Emily ... Apri scheda

Rosewood, la città del mistero

Rosewood, città dove tutto è iniziato, con i suoi misteri e i suoi intrighi non esiste: è infatti una cittadina immaginaria della Pennsylvania.

Vi stupirà, eppure le riprese si sono svolte principalmente negli studi della Warner Bros. a Burbank, California, ad eccezione dell’episodio pilota, che è stato girato a Vancouver, in Canada.

Advertisement

Le case delle Liars

ABC Family
Una scena di Pretty Little Liars
Le protagoniste di Pretty Little Liars

Andiamo adesso a scoprire tutto sulle abitazioni delle protagoniste, anch'esse costruite all'interno degli studi della Warner.

Casa di Aria

L'elegante struttura in cui sono state girate le scene esterne della casa di Aria Montgomery si trova in realtà a Vancouver. In alcune occasioni, la produzione si è servita di un'abitazione situata in parallelo alla casa di Mona: è il caso di un episodio della sesta stagione in cui vediamo Spencer far visita di nascosto alla residenza Montgomery per cercare nella spazzatura dei medicinali per l'ansia di Aria.

Casa di Spencer

La struttura che funge da casa Hastings è in realtà la stessa utilizzata per la residenza di Mona, solo che è stata occupata la sua parte posteriore. All'esterno, l'edificio può sembrare familiare ai fan di Una mamma per amica: infatti lo stesso è stato usato come casa di Lorelai e sua figlia Roy nella serie TV. 

Advertisement

Casa di Hanna

ABC Family
Le quattro protagoniste di Pretty Little Liars
Le protagoniste di Pretty Little Liars

Nella serie, la casa della bionda Hanna Marin si presenta come una grande tenuta in stile coloniale ed è l'edificio 187 del Warner Village. In Pretty Little Liars, gli spettatori vedono solo l'esterno della struttura; infatti, come nel cao di tutte le residenze dei personaggi, gli interni sono stati ricostruiti in un set televisivo dentro una sorta di palcoscenico.

Casa di Emily

La casa di Emily Fields è stata già usata come set dei genitori di Monica e Ross in Friends. La struttura viene spesso usato dagli studi della Warner perché è molto pratica, dato che sia gli interni che gli esterni possono essere utilizzati per le riprese; si trova al lato più a nord dell'area residenziale del Midwest. Esattamente come la casa di Hanna, gli interni sono stati usati dentro una sorta di palcoscenico.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Leggi per scoprire come mai i fan di House of the Dragon si sono tanto arrabbiati dopo la messa in onda del settimo episodio.
Autore: Francesca Musolino ,
House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Sembra che stia diventando quasi un vizio di House of the Dragon quello di riportare nella serie non solo i tributi e i riferimenti a Il Trono di Spade, ma anche gli stessi errori. Nel terzo episodio dello spin-off infatti c'era già stata una svista che aveva fatto divertire i fan, perché ricordava proprio lo stesso scenario di quando ne Il Trono di Spade era comparso un bicchiere di Starbucks.

Questa volta invece da ridere c'è ben poco ed è dovuta intervenire la stessa HBO, per calmare le ire dei fan  furiosi per quanto è accaduto nel settimo episodio di House of the Dragon. Durante alcune scene ambientate nella tarda notte, il buio era talmente oscuro da non permettere quasi la visione di ciò che stava accadendo sullo schermo. La stessa situazione che era capitata nell'episodio La Lunga Notte de Il Trono di Spade durante la battaglia contro gli Estranei.

Sto cercando altri articoli per te...