Prison Break, speciale Resurrection Parte 2: la forza di Sara e la svolta di C-Note

Autore: Simona Vitale ,
News
3' 49''

Il ritorno di Michael Scofield è sempre più vicino. Mancano, infatti, tre settimane al debutto della quinta stagione di Prison Break su FOX, a sette anni da quella che sembrava la conclusione di una serie TV che ha appassionato milioni di persone in tutto il mondo.

In apertura dell'articolo potete gustarvi la seconda parte di uno speciale dedicato a Prison Break, la serie TV ideata da Paul Scheuring e che vede come protagonisti i due legatissimi fratelli Michael Scofield e Lincoln Burrows.

Advertisement

Le domande a cui la quinta stagione di Prison Break dovrà rispondere sono tante e riguardano soprattutto il nostro amato Scofield, del quale finalmente sapremo come e perché sia sopravvissuto ad una morte che tutti davano assolutamente come certa. Di certo la vita va avanti e ne sanno qualcosa anche i personaggi di Prison Break che sono stati più o meno legati a Michael Scofield.

Prison Break, Lincoln Burrows e Michael Scofield

Lincoln, persa la guida di un fratello intelligente, razionale, sensibile e giusto, si ritrova coinvolto in un giro di loschi affari senza ormai più grosse pretese dalla vita. La dottoressa Sara Tancredi, che con Michael ha avuto un figlio (non avendo però la possibilità di godersi appieno la vita coniugale con l'uomo della sua vita), ha incontrato un uomo rispettoso e onesto che ha sposato e con cui cresce ora il figlio di Michael. C-Note, invece, ha intrapreso un viaggio spirituale alla ricerca della pace interiore, diventando una sorta di guru del mondo musulmano.

Come cambierà la vita di tutti quando scopriranno che Michael è ancora vivo? Del resto Scofield (come Sara descrive a suo figlio) è una tempesta, capace di apparire con rapidità e mistero e, allo stesso tempo, in grado di sparire con la stessa velocità. Ma il Michael Scofield che tornerà dal regno dei morti sarà la stessa persona che abbiamo conosciuto? 

Prison Break, dove eravamo rimasti...

Advertisement
Prison Break, Lincoln Burrows e Michael Scofield

Prison Break è una serie TV che ha debuttato sulla TV italiana nel 2006, sulla scia dei consensi e del grande successo raccolti negli USA. Ideata da Paul Scheuring, Prison Break ha seguito le vicende di Lincoln Burrows, ingiustamente condannato a morte per l'omicidio di Terence Steadman, fratello del vicepresidente degli Stati Uniti. Burrows è rinchiuso nel penitenziario di Fox River, nell'Illinois, dove attende senza speranza il giorno della sua esecuzione.

L'uomo è però il fratello del geniale ingegnere Michael Scofield che, del tutto sicuro dell'innocenza di Lincoln, finge una rapina a mano armata in banca per essere incarcerato nella stessa prigione dove si trova Burrows. Con un piano ben studiato, Michael riesce ad avvicinarsi alla dottoressa Sara Tancredi (Sarah Wayne Callies), fingendosi malato di diabete, per poter accedere all'infermeria, la stanza da cui Michael intende evadere con suo fratello.

Mentre alcuni agenti sotto copertura, membri dell'organizzazione nota come la "Compagnia", vogliono liberarsi di Michael e Lincoln ancor prima dell'esecuzione di quest'ultimo, i due fratelli, insieme ad altre sei pericolosi detenuti, Fernando Sucre, Theodore "T-Bag" Bagwell, Benjamin Miles "C-Note" Franklin, David "Tweener" Apolskis, John Abruzzi e Charles "Haywire" Patoshik, riescono ad evadere dal carcere, mettendo la parola fine alla prima stagione di Prison Break. Le altre tre stagioni di Prison Break (e il film a conclusione della storia The Final Break) ci hanno regalato innumerevoli avventure e peripezie: da una nuova fuga carceraria dal carcere di Sona a Panama alla scoperta da parte di Michael di alcune sconvolgenti verità riguardanti la sua famiglia, passando per un'incurabile malattia che sembrava aver fermato per sempre il nostro Michael.

Advertisement

Prison Break, dove è stato Michael Scofield in tutti questi anni?

Michael Scofield tomba, Prison Break

Scopriremo, non senza innumerevoli domande a cui daremo pian piano risposta, che Scofield è in realtà ancora vivo. La quinta stagione di Prison Break, infatti, si apre con una vecchia conoscenza di Fox River, il pluriomicida T-Bag, oramai uomo libero, informato misteriosamente della possibilità che Michael sia ancora vivo, grazie ad una foto inviatagli da una fonte anonima.

L'ex galeotto subito si precipiterà a casa di Lincoln per renderlo partecipe della sua incredibile scoperta. Anche Sara viene messa a conoscenza della situazione. Lincoln e Sara scoprono così che Michael si troverebbe imprigionato in un carcere ad Ogygia. I due si adopereranno per far evadere Michael dallo Yemen, un paese nel quale è in corso una sanguinosa guerra civile, anche grazie all'aiuto di C-Note, che ha molti contatti nel devastato Paese.

Riusciremo finalmente a dare una risposta valida a tutte le nostre domande? I fan sono in trepida attesa, soprattutto perché vogliono una spiegazione, in merito alla "resurrezione" di Michael Scofied, che sia in grado di convincerli in tutto e per tutto. Non ci resta che attendere l'11 settembre 2017 per scoprirlo.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

10 serie TV e film da guardare simili al Lupin di Netflix

Intrighi, trucchi e piani ben elaborati: se ti è piaciuta la serie Lupin di Netflix, ecco 10 titoli tra film e serie TV che ti porteranno dentro i colpi e i crimini più entusiasmanti dell'intrattenimento.
Autore: Martina Barone ,
10 serie TV e film da guardare simili al Lupin di Netflix

La serie Lupin, uscita nel gennaio del 2021 su Netflix e che ha visto vestire i panni del protagonista Assane Diop all’attore Omar Sy, ha ricevuto un’ottima accoglienza a livello di pubblico. Il protagonista tenta di fare chiarezza su un vecchio crimine che coinvolse il padre e su cui il personaggio cercherà di fare giustizia grazie all’aiuto del suo mito Arsenio Lupin.

Grande conoscitore dei romanzi sul ladro gentiluomo, vero e proprio mito a cui Assane si ispira e da cui trae i suoi piani truffaldini, il protagonista mette in scena continuamente una serie di colpi che prendono le proprie mosse dai libri di Maurice Leblanc e che l’ideatore George Kay ha cercato di riproporre in una nuova forma, accattivante e contemporanea.

Sto cercando altri articoli per te...