Profiling 11 non si farà: ecco perché la serie è stata cancellata

Autore: Chiara Poli ,
Copertina di Profiling 11 non si farà: ecco perché la serie è stata cancellata

#Profiling, la serie crime francese più popolare di sempre, è stata cancellata.

La decima stagione, in arrivo fra la primavera e l'estate, sarà anche l'ultima: non ci sarà una stagione 11.

Advertisement

La decisione è arrivata all'improvviso, cogliendo i molti fan alla sprovvista.

A dare la notizia è stato lo storico protagonista Philippe Bas, che interpreta il comandante Thomas Rocher dalla terza stagione.

Con un tweet, lanciato a metà febbraio ma confermato solo in seguito dalla produzione, l'attore aveva anticipato ai suoi quasi 20.000 follower la notizia:

[twitter id="1360884517611921415"]

Le sue parole:

La pagina è stata voltata. È stata una grande avventura che mi ha portato molto di più di quanto immaginassi. Grazie, grazie, grazie... A voi, a tutte le troupe e a tutti coloro che hanno lavorato a questa serie.

Non è stato proprio un annuncio: dopo aver risposto a un fan su Instagram che no, non ci sarebbe stata una stagione 11, Philippe Bas aveva lanciato la bomba.

Ma perché Profiling è stata cancellata?

Advertisement

Profiling Profiling Parigi. La criminologa Chloe Saint-Laurent viene assegnata dal commissario Lamarck alla squadra investigativa guidata da Matthieu Perac. Nella risoluzione dei casi d'omicidio, l'approccio più empatico della donna si scontrerà con ... Apri scheda

Advertisement

Il calo degli ascolti

La stagione 10 aveva già debuttato in Francia, per essere poi sospesa a causa del lockdown. Ma il debutto non era stato affatto favorevole: il pubblico aveva abbandonato la serie dimezzando quasi i risultati negli ascolti. 

Dagli oltre 3,5 milioni di spettatori per la stagione 9 a meno di 2 per la 10.

Un calo molto deciso, che ha spinto la produzione della serie trasmessa e co-prodotta da TF1 a valutare di non realizzare ulteriori episodi.

Complici anche le difficoltà nella realizzazione di film e serie portate dalla pandemia e il mancato gradimento dei copioni proposti per la stagione 11 - che non sarebbero piaciuti a nessuno della produzione - gli ascolti sono stati la prima e principale ragione della scelta.

TF1
Profling: Chloé e Adèle
Profling: Chloé e Adèle, le prime due protagoniste della serie

Gli avvicendamenti nel cast

A portare il forte caso d'interesse da parte del pubblico potrebbe essere stata l'uscita di scena di Adèle, il personaggio interpretato da Juliette Roudet e amatissimo dai fan, fuori dai giochi dal finale della stagione 9 per la volontà della sua interprete di dedicarsi ad altro.

Advertisement

A sostituirla è arrivata la cantante Shy'm, molto popolare ma evidentemente non abbastanza da rimpiazzare Adèle nel cuore degli spettatori.

Profiling ha avuto una storia travagliata, con le sue protagoniste femminili: inizialmente la scena era tutta per la criminologa Chloé Saint-Laurent (Odile Vuillemin), in seguito sostituita proprio da Adèle e infine da Elisa Bergman, interpretata appunto da Shy'm.

Dopo il passaggio del testimone da Chloé ad Adèle, un nuovo cambiamento al timone della serie - che ruota attorno alla collaborazione fra la polizia e la criminologa protagonista - risulta evidentemente sgradito al pubblico che seguiva la serie da quasi 10 anni.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Agatha: Coven of Chaos, tutto sullo spin-off di WandaVision

Leggi per scoprire tutto quello che c'è da sapere su Agatha: Coven of Chaos, lo spin-off di WandaVision incentrato sul personaggio di Agatha Harkness.
Autore: Francesca Musolino ,
Agatha: Coven of Chaos, tutto sullo spin-off di WandaVision

Agatha: Coven of Chaos è una serie TV di Marvel Studios incentrata su Agatha Harkness. Un personaggio dei fumetti Marvel Comics creato da Stan Lee e Jack Kirby, che ha fatto il suo debutto cartaceo negli Stati Uniti in Fantastic Four numero 94 del gennaio 1970.

Nel Marvel Cinematic Universe Agatha Harkness è stata introdotta per la prima volta nella serie TV Marvel Studios dal titolo WandaVision (disponibile interamente su Disney+).

Sto cercando altri articoli per te...