I protagonisti di X-Files a sostegno della campagna Take a Knee

Autore: Angelo Cavaliere ,

Take a Knee è un movimento molto conosciuto negli Stati Uniti, che nelle ultime ore ha incontrato il sostegno di molti sportivi e di molti volti noti dello spettacolo. L'ideatore è il quaterback Colin Kaepernick, che il 26 agosto scorso, prima di una partita amichevole in preparazione del campionato, è rimasto seduto durante l'inno nazionale. Il gesto del giocatore di football vuole richiamare l'attenzione sulle differenze a sfondo razziale, in particolare contro la violenza delle forze dell'ordine in confronto di cittadini afroamericani.

Intorno alla vicenda si è aperto un acceso dibattito. A rispondere alla accuse del Presidente Trump, che ha affermato che i giocatori che non si inginocchiano durante l'inno andrebbero licenziati, non solo sportivi, ma anche star del calibro di Stevie Wonder, Eddie Vedder e Pharrel Williams.

Advertisement

Tra i sostenitori del movimento si possono annoverare anche David Duchovny e Gillian Anderson, gli agenti Mulder e Scully di #X-Files, come dimostrano tramite una foto sul profilo Twitter dell'attrice.

Advertisement

Per tutti gli appassionati dell'ormai storica serie sul paranormale manca ormai poco all'undicesima stagione, ordinata da FOX per la stagione 2017-18. Chris Carter è stato confermato come showrunner, così come continueranno a far parte del cast gli attori MItch Pileggi, Robbie Amell, Lauren Ambrose e Annabeth Gish.

Inoltre, una piacevole novità: guest star d'eccezione dei prossimi episodi sarà Brian Huskey, famoso per show come Veep e People of Earth.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Bruce Willis e Deepfake, l'attore smentisce l'accordo

Scopri in con quale tecnologia il celebre attore Bruce Willis può tornare in scena dopo il suo ritiro dal mondo del cinema per colpa dell'afasia.
Autore: Agnese Rodari ,
Bruce Willis e Deepfake, l'attore smentisce l'accordo

Nella giornata del 2 ottobre 2022, un portavoce di Willis ha dichiarato su BBC che l'attore in realtà non ha alcun accordo o partnership con l'azienda Deepcake. La stessa azienda ha poi confermato dichiarando che i diritti sull'immagine di Willis appartengano solo ed esclusivamente all'attore stesso, per quanto la loro collaborazione sia stata reale.
Di seguito, riportiamo il precedente articolo sulla notizia, prima che venisse smentita.

Sto cercando altri articoli per te...