Quando è ambientato No Time to Die? Una featurette svela nuovi dettagli del film

Autore: Giuseppe Benincasa ,

In una nuova featurette, il regista e sceneggiatore Cary Joji Fukunaga ha parlato della lavorazione di No Time To Die, svelando alcuni interessanti particolari.

Il video che apre questo articolo è introdotto dalla voce di Fukunaga e dall'iconica sequenza di apertura in cui l'agente 007 entra in scena e spara, con un improvviso scatto, verso l'obiettivo della telecamera.

Advertisement

Fin dai primi secondi del filmato si possono vedere alcune scene dietro le quinte con Daniel Craig protagonista e, proprio al 19esimo secondo, il regista svela che No Time To Die è ambientato 5 anni dopo il ritiro di Bond dall'attività di spia.

Bond è un uomo diverso? Com'è diventato? 

A queste domande risponderà il film, che vede l'ex 007 provare a godersi una vita tranquilla in Giamaica, disturbata, ovviamente, dal suo passato.

James Bond tornerà in servizio quando Felix Leiter, un vecchio amico e agente della CIA, gli chiederà aiuto. Secondo quanto dichiarato da Fukunaga, la spia più famosa del mondo troverà un mondo nuovo ad attenderlo, pieno di insidie e con il nemico più pericoloso tra tutti quelli incontrati fino a ora, persino più dell'organizzazione SPECTRE.

Advertisement

La featurette mostra una serie di sequenze spettacolari in cui Bond combatte, spara, salta e corre in auto. "Abbiamo puntato a fare qualcosa di straordinario" ha dichiarato il regista, che conferma quanto i fan già sapevano, ovvero che No Time To Die sarà l'ultimo film in cui Daniel Craig apparirà come James Bond.

Per questo motivo, c'è il dovere morale di dare all'attore e al suo personaggio un finale spettacolare per il suo ciclo narrativo. Inoltre, No Time To Die corrisponde al 25esimo film di James Bond iniziato nel 1962: un numero importante per il franchise più longevo della storia del cinema.

La divisione italiana di Universal Pictures ha anche pubblicato un nuovo poster, che mostra James Bond insieme a Madeleine Swann (interpretata da Léa Seydoux):

Advertisement

Daniel Craig è entrato nel ruolo del personaggio - inventato dallo scrittore britannico Ian Fleming nel 2006 - con il film Casino Royale, in seguito è stato protagonista di Quantum of Solace nel 2008, di Skyfall nel 2012 e di Spectre nel 2015.

No Time To Die sarà nei cinema italiani dal prossimo 9 aprile.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno al futuro

Leggi per scoprire che particolari dichiarazioni ha rilasciato Ryan Condal, lo showrunner di House of the Dragon, sulle strane pratiche dei Targaryen.
Autore: Francesca Musolino ,
L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno  al futuro

Nei romanzi di George R.R. Martin e in seguito anche nelle due serie TV tratte dai libri, Il Trono di Spade e House of the Dragon, i membri della casata Targaryen in qualità di discendenti del popolo di Valyria, ritengono di avere nelle proprie vene il sangue di drago. Sulla base di questa credenza decidono di combinare i matrimoni solo con altri Valyriani, tra cui i Velaryon. Ma allo stesso tempo, pur di mantenere integra la loro stirpe di sangue puro, sono soliti anche adeguarsi a unioni incestuose tra consanguinei.

Durante un'intervista con Variety, il co-showrunner della serie Ryan Condal nel commentare questa pratica, ha fatto un paragone con il film Ritorno al futuro:

Sto cercando altri articoli per te...