Rakuten TV: le novità di novembre, tra cui Mulan e Le Streghe

Autore: Pasquale Oliva ,

Nuovo mese, nuovi titoli che si aggiungono al catalogo.

Da novembre vecchi e nuovi iscritti a Rakuten TV potranno apprezzare pellicole come #Mulan, l'ultima fatica in live-action della Casa di Topolino, #Le Streghe con Anne Hathaway (in perfetto clima Halloween) e il biopic su Francesco Totti, tra i più forti calciatori italiani di sempre e idolo dei tifosi della Roma.

Advertisement

A questi film, da noleggiare o acquistare, la piattaforma video-on-demand in streaming aggiunge anche tre lungometraggi da gustare gratuitamente. Parliamo di #Outrage, Il quarto stato e La bottega dei suicidi.

Mulan (4K HDR)

Il remake live-action dell'omonimo film d'animazione Disney datato 1998 racconta la storia di Hua Mulan, la leggendaria eroina che, spacciandosi per un uomo, si arruola nell'Armata Imperiale al posto del padre, un rispettato guerriero che - malato - non può più dare il suo contributo nella difesa del paese dall'attacco degli Unni.

La pellicola diretta da Niki Caro e con Liu Yifei nei panni della protagonista non è stata proiettata in sala a causa della pandemia di COVID-19 ed è stata distribuita a settembre in esclusiva su Disney+.

Le streghe (4K HDR)

Adattamento dell'omonimo romanzo del 1983 di Roald Dhal, #Le Streghe è un film del 2020 con Anne Hathaway, Octavia Specner, Stanley Tucci, Kristin Chenoweth, Chris Rock e Jahzir Kadeem Bruno.

Demopolis, Alabama, fine anni '60. Un giovane ragazzo e sua nonna (Octavia Spencer) incontrano un gruppo di donne che si riveleranno essere streghe. Per tenersi lontani dai guai, i due decidono di passare qualche giorno in una località balneare che tuttavia viene scelta anche dalla Strega Suprema (Anne Hathway) come sede per un convegno con streghe provenienti da tutto il globo. L'umanità è in grave pericolo.

Wendy (4K HDR)

Advertisement

Dal regista di Beasts of the Southern Wild, Benh Zeitlin, un film che reinventa la storia di Peter Pan che tutti conosciamo. Su un'isola dove il tempo non scorre e dove le persone non sembrano invecchiare, Wendy deve trovare un modo per salvare la sua famiglia.

Mi chiamo Francesco Totti

Advertisement

È il docu-film di Alex Infascelli sulla bandiera dell'AS Roma e punto fermo della nazionale azzurra (con cui ha vinto la Coppa del Mondo nel 2006). La pellicola si basa sull'autobiografia Un Capitano scritta da Totti, ritiratosi dal calcio giocato nel 2017, insieme al giornalista sportivo Paolo Condò.

Prodotto Consigliato 15.19€ da Amazon 15.20€ da VINTAGE

Volevo nascondermi

Il pittore Ligabue interpretato da Elio Germano nel biopic che al Festival di Berlino si è aggiudicato l'orso d'argento. Per Toni, dopo l'incontro con lo scultore Renato Marino Mazzacurati, la pittura diventa il mezzo con il quale costruire la propria identità e riscattarsi agli occhi del mondo.

Advertisement

Il capitale umano - Human Capital

Prodotto negli Stati Uniti d'America ma ispirato all'italiano #Il Capitale Umano di Paolo Virzì, Human Capital di Marc Meyers si concentra sulle vite di due famiglie le cui strade si incrociano in seguito ad una storia d'amore. Nel cast Marisa Tomei, Maya Hawke, Peter Sarsgaard, Alex Wolff e Liev Schreiber.

Il meglio deve ancora venire

Diretto e sceneggiato da Matthieu Delaporte e Alexandre De La Patellière (#Cena tra amici), #Il meglio deve ancora venire è la storia dell'amicizia tra Fabrice Luchini e Patrick Bruel, i quali - a causa di un malinteso - cercano di recuperare tutto il tempo perduto e vivere nuove avventure.

The Song of Names - La musica della memoria

Nell'Europa al tempo della Seconda Guerra Mondiale, il promettente violinista Dovidl - giunto a Londra come rifugiato - scompare senza lasciare traccia poco prima di esibirsi in concerto. A distanza di anni, il suo amico Martin (Tim Roth), ora 56enne, incontra un giovane violinista con un stile molto simile a quello di Dovidl (Clive Owen).

The Song of Names è un film del 2019, adattamento di François Girard dell'omonimo romanzo di Norman Lebrecht.

Six Mintues to Midnight

Lionsgate
Il poster di Six Minutes to Midnight

Six Minutes to Midnight porta la firma di Andrew Goddard, regista di alcuni episodi di #Downton Abbey. Nel 1939 l'insegnante Thomas Miller (Eddie Izzard) ottiene una cattedra in una scuole sulla costa del sud dell'Inghilterra. Qui scoprirà che tra gli studenti ci sono le figlie di importanti famiglie Naziste.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Volevo Nascondermi trionfa ai David di Donatello 2021: tutti i vincitori

Miglior film, miglior sceneggiatura, miglior attore e una valanga di premi tecnici certificano che Volevo Nascondermi è il miglior film italiano del 2021 secondo i David di Donatello. Tutti i vincitori.
Autore: Elisa Giudici ,
Volevo Nascondermi trionfa ai David di Donatello 2021: tutti i vincitori

Volevo Nascondermi trionfa ai David di Donatello 2021, vincendo come miglior film, la miglior regia per Giorgio Diritti e il premio Miglior Attore protagonista ad Elio Germano. Non solo: il film porta a casa molte delle categorie tecniche. Dopo aver dominato le nomination, il film sulla difficile vita del pittore Ligabue si conferma il più amato dall'Accademia del Cinema Italiano.

La premiazione si è divisa tra gli Studi Fabrizio Frizzi e il Teatro dell'Opera di Roma (soprattutto per le interpretazioni musicali dal vivo e per i premi delle maestranze) e ha visto anche la partecipazione dei vincitori dei premi speciali e alla carriera: Sandra Milano, Diego Abatantuono e Monica Bellucci.  

Sto cercando altri articoli per te...