Rambo: Last Blood, un trailer red-band e le dichiarazioni di Stallone: 'Un guerriero che non troverà mai pace'

Autore: Silvia Artana ,

Il 26 settembre, Rambo: Last Blood debutterà nei cinema in Italia e l'hype dei fan è quasi ai livelli di guardia. Il leggendario reduce del Vietnam è invecchiato, ma la tempra è sempre quella. E il nuovo trailer red-band (che trovate in copertina) non fa che confermarlo (insieme al rating R della pellicola). John Rambo è più in forma che mai e decisamente arrabbiato.

Del resto, in una recente intervista a Variety, il suo altrettanto inossidabile interprete, Sylvester Stallone, lo ha definito un "guerriero" e ha spiegato che in quanto tale "non può trovare pace".

Advertisement

L'attore ha parlato della decisione di fare tornare a combattere il suo celebre alter ego, spiegando che la lotta è parte di lui:

Certo, puoi concludere la storia con Rambo che torna a casa, in una scena in cui cammina sul vialetto di ingresso. Sarebbe definitiva. Ma un personaggio simile, può davvero tornare a casa? Mi ero scritto un appunto: 'È tornato a casa, ma non è mai arrivato'. E ho realizzato che era un film. Il guerriero non può mai trovare pace. Semplicemente, non può.

Lionsgate Entertainment
Il poster di Rambo: Last Blood
Sly nel poster di Rambo: Last Blood

Sly ha spiegato che la guerra ha cambiato profondamente e per sempre Rambo. Però non si tratta di disturbo post traumatico da stress, bensì di una sorta di "fame":

Mi sono chiesto se fosse possibile collegarla a un motivo, in modo che non fosse violenza in nome della violenza. Così, è diventato un padre putativo per questa ragazza latina e la sua famiglia. E lei è l'unica cosa che gli sia rimasta capace di toccargli il cuore, perché tutte le altre che hanno fatto parte della sua vita sono morte. E se viene messa a rischio? Bene, tutti sappiamo di cosa è capace. Non c'è bisogno di tirarla per lunghe. Semplicemente, pensi: 'Oh, m****'.

Ma questo non significa che sia invincibile o indistruttibile. Anzi. Stallone osserva che la vera, grande forza di Rambo sono da sempre la sua umanità e vulnerabilità ed è qualcosa che ora è significativo come non mai: 

Rambo si fa sempre male. E adesso che sta invecchiando, ancora di più. Sa di non essere più così veloce. Non sono più un grande combattente, ma affronto grandi combattimenti e mi faccio male. L'ho sempre vista sotto questa prospettiva, perché così il pubblico pensa: 'Oh, bene. Quindi non è il più forte. Può morire'.

Tuttavia, non può smettere di combattere:

Non è quello di un tempo, ma la sua mente gli impedisce ancora di fermarsi.

Advertisement

Ma se la malinconia e un senso di fine imminente sembrano incombere sulle ultime gesta di John Rambo, non altrettanto vale per Stallone.

Di recente, Sly ha rivelato di voler proseguire la storia Rocky, di pensare a un revival di Cobra e Tango & Cash e di avere in cantiere un misterioso progetto:

Advertisement

Potrei girare presto un film in Cina. Top secret. Uno molto grande. In questo momento, molti vanno laggiù a fare action movie. Ma penso che sia possibile fare di più. In termini di suspense e di storia. Credo di avere trovato la quadratura del cerchio. È qualcosa di simile a un Blade Runner, perché quando hai a che fare con due culture allo stesso tempo... non voglio fare anticipazioni, ma è una figata.

Cosa ha in mente l'inarrestabile Stallone? La sensazione è che la risposta non tarderà molto ad arrivare. Restate sintonizzati per conoscere tutti gli aggiornamenti.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Big Bang Theory, arrivano nuovi episodi?

Scopri se è in arrivo un nuovo episodio di The Big Bang Theory, la nota sit-com statunitense: ecco quello che ne pensano i due creatori.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
The Big Bang Theory, arrivano nuovi episodi?

I creatori della serie TV The Big Bang Theory, Chuck Lorre e Bill Prady, hanno rilasciato un'intervista a Entertainment Weekly in occasione del 15esimo anniversario dalla messa in onda del primo episodio dello show. Il duo di autori ha parlato di una possibile riunione del cast per un episodio speciale, che mostri i personaggi qualche tempo dopo la chiusura della serie The Big Bang Theory. Il duo ha dichiarato che nonostante l'idea li stuzzichi, realizzarla non sarebbe affatto facile, proprio a causa dell'episodio finale della serie.

Bill Prady ha dichiarato:

Sto cercando altri articoli per te...