I registi di Avengers: Infinity War parlano di Tom Holland alias Spoiler-Man

Autore: Mattia Chiappani ,

Abbiamo parlato diverse volte delle difficoltà che Tom Holland, interprete di Spider-Man nei diversi film del Marvel Cinematic Universe, ha a tenere per sé tutti i segreti sul suo ruolo. Questo ha portato gli studios da una parte a prendere provvedimenti, come preparando degli script incompleti apposta per l'attore, dall'altro a sfruttare questa sua proverbiale tendenza direttamente nella promozione delle pellicole. Il titolo del prossimo film dedicato all'Uomo Ragno ad esempio è stato svelato in un post su Instagram di Holland, che ha "inavvertitamente" mostrato il copione dove si poteva leggere chiaramente Spider-Man: Far From Home sulla copertina.

Advertisement

In un'intervista pubblicata l'1 agosto, anche i fratelli Russo, registi di Avengers: Infinity War hanno parlato della questione. Joe, nello specifico, ha commentato ridendo:

Cosa ci puoi fare? È la persona più gentile del mondo, non puoi davvero punire Tom Holland!

Un aspetto divertente del rapporto tra Tom Holland e gli spoiler sono sicuramente gli interventi di "salvataggio" di Benedict Cumberbatch negli incontri con la stampa dedicati ad Avengers: Infinity War, tanto che i video dove lo zittisce, impedendogli di rivelare dettagli importanti sul film, sono diventati virali. Joe Russo ha commentato questo aspetto nell'intervista, dichiarando:

Benedict è stato un ottimo partner per lui durante il press tour, perché Benedict è davvero molto bravo a aggirare gli spoiler... E a tenere sotto controllo Tom Holland.

A questo Anthony Russo ha poi aggiunto:

Advertisement

È un lavoro duro!

Insomma, sembra che gli studi siano ormai venuti a patti con Tom "Spoiler-Man" Holland e che probabilmente nel press tour del prossimo Avengers, ancora senza un titolo ufficiale, molto probabilmente lo rivedremo fare coppia con Cumberbatch. Se così fosse ci sarà da divertirsi!

Via ComicBook

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

Altre 300 persone hanno perso il lavoro a causa della crisi Netflix, che comunque continua a investire su prodotti originali.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Netflix licenzia altre 300 persone (ma continua a investire)

È la stessa azienda ad annunciarlo. Netflix ha purtroppo licenziato altri 300 dipendenti, dopo averne "mandati a casa" 150 il mese scorso. Si tratta di un nuovo taglio del personale pari al 3% della forza lavoro dell'azienda che conta circa 11 mila dipendenti.

La dichiarazione di un portavoce di Netflix ha fatto sapere che:

Sto cercando altri articoli per te...