Il remake di Nosferatu il Vampiro trova il suo protagonista in Doug Jones

Autore: Silvia Artana ,

La (redditizia) moda dei remake non risparmia neppure i grandi classici. Nosferatu il Vampiro, capolavoro del cinema horror realizzato nel 1922 da Friedrich Wilhelm Murnau, tornerà in sala in una nuova versione girata da David Lee Fisher.

Per il ruolo del protagonista, il regista ha scelto Doug Jones, con il quale ha già collaborato nella rivisitazione de Il Gabinetto del Dottor Caligari, considerato il capostipite dei film di paura e un caposaldo dell'espressionismo tedesco.

Advertisement

L'attore statunitense, classe 1960, è un "veterano" di ruoli spaventosi e trucco prostetico, come si evince dal suo curriculum, che annovera tra gli altri il personaggio del Fauno de Il Labirinto del Fauno e quello di Abraham "Abe" Sapien nella saga di Hellboy (il cui terzo capitolo probabilmente non vedrà mai la luce).

Tuttavia, l'impegno cui è chiamato stavolta Jones va ben oltre l'indossare una maschera terrificante.

Sony Pictures Entertainment
Doug Jones è Abraham
Doug Jones è Abraham

Il Nosferatu di Max Schreck, l'interprete del Conte Orlock nel film originale, genera ancora oggi paura e angoscia nello spettatore non solo per i tratti stravolti del volto, ma anche - soprattutto - per la fama sinistra che lo accompagna.

Secondo una leggenda, infatti, l'attore tedesco sarebbe stato un vero vampiro, "scovato" da Murnau nei Carpazi. 

La storia della natura sovrumana di Schreck ha affascinato e terrorizzato per anni pubblico e addetti ai lavori e nel 2000 è diventata un film, L'Ombra del Vampiro, con John Malkovich e Willem Dafoe.

Advertisement

Con buona pace degli appassionati del soprannaturale, è molto probabile che ad alimentare le voci sull'attore sia stato lo stesso Murnau, in cerca di pubblicità e bisognoso di distrarre il pubblico dalla spinosa questione dei diritti d'autore venutasi a creare con gli eredi di Bram Stoker.

Advertisement

Nosferatu il Vampiro, infatti, è ispirato molto da vicino al romanzo Dracula dello scrittore irlandese, per quanto i personaggi e i luoghi descritti abbiano nomi diversi.

Dopo una lunga disputa, il regista è stato riconosciuto colpevole di plagio ed è stato condannato a distruggere tutte le copie del film. Contravvenendo alla sentenza, tuttavia, Murnau ne ha conservata una. E per fortuna.

Le atmosfere della pellicola e - soprattutto - l'inquietante e indecifrabile Conte Orlok rappresentano un punto di partenza da cui non può prescindere nessun appassionato di cinema horror e di cinema in generale.

Per questa ragione, è impossibile non essere preoccupati (almeno un po') per l'impresa di David Lee Fisher e Doug Jones.

Secondo quanto riporta Variety, il regista realizzerà una versione "remix", utilizzando un misto di live-action e sfondi colorati digitali che ricreano quelli originali del film.

La volontà di rendere omaggio all'opera del 1922, insomma, sembra esserci, ma su quale sarà il risultato è impossibile avanzare ipotesi.

Advertisement

Gli amanti di Nosferatu il Vampiro non possono fare altro che attendere. E sperare. 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Le novità Pluto TV di dicembre 2022

Leggi per scoprire tutte le novità che sono in arrivo sulla piattaforma streaming Pluto TV, per il mese di dicembre 2022.
Autore: Francesca Musolino ,
Le novità Pluto TV di dicembre 2022

Su Pluto TV sono in arrivo tante interessanti novità per questo dicembre 2022. Oltre ad aggiungersi altri titoli nel già vasto catalogo, ci sono anche nuovi canali a tema natalizio e non solo. Dopo il nuovo canale di Pluto TV dedicato alla musica K-pop inserito lo scorso mese, ecco cosa esce invece sul servizio a dicembre.

I classici di Alberto Sordi

Sto cercando altri articoli per te...