Resident Evil 2, Captain Marvel arriva a Raccoon City grazie a una mod

Autore: Andrea Guerriero ,
Copertina di Resident Evil 2, Captain Marvel arriva a Raccoon City grazie a una mod

Vi siete mai chiesti cosa potrebbe succedere facendo incontrare due dei fenomeni dell'entertainment più apprezzati del momento? È quello che ha fatto un ispirato modder, che si è divertito a "giocare" con Resident Evil 2 e con l'eroina più devastante dell'universo Marvel.

Il video poco più sotto mostra infatti una mod che trascina tra le strade infette di Raccoon City niente meno che Captain Marvel. L'alter ego di Carol Danvers, come molti di voi già sapranno, è attualmente protagonista di un lungometraggio diretto e co-scritto da Anna Boden e Ryan Fleck, nelle sale cinematografiche da pochissimi giorni. 

Advertisement

Con una semplice reskin del costume della co-protagonista Claire Redflied possiamo allora vedere Captain Marvel in azione nel rifacimento del classico survival horror del 1998, disponibile dallo scorso gennaio su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Naturalmente la mod è utilizzabile solo nella versione per personal computer, e può essere scaricata gratuitamente a questo indirizzo. 

Come dicevamo, purtroppo con questa piccola chicca realizzata da un appassionato non è comunque possibile scatenare gli incredibili poteri della supereroina della Casa delle Idee sui malcapitati zombie che infestano la cittadina del mid-west americano confezionata da Capcom per terrorizzare milioni di videogiocatori in tutto il mondo. In ogni caso, il costume è di sicuro effetto, e dona particolarmente alla nostra bella e coraggiosa Claire. 

In Resident Evil 2 Remake, come nel titolo originale, la studentessa universitaria arriva a Raccoon City per rintracciare il fratello Chris, scomparso misteriosamente nel nulla dopo l'incidente di Villa Spencer. Qui incrocerà il suo destino con Leon S. Kennedy, poliziotto al suo primo giorno di lavoro. Entrambi dovranno lottare per sopravvivere all'orrore e fuggire sani e salvi, non senza difficoltà e dolorose perdite.

Capcom

Resident Evil 2 Remake è già disponibile per l'acquisto su PC, PS4 e Xbox One

L'avventura del colosso di Osaka ha già ispirato diverse mod e solleticato il talento di molti utenti. Sapevate ad esempio che ne esiste una che sostituisce il possente e feroce Mr. X con il trenino Thomas? Oppure un'altra che omaggia Dino Crisis, altro capolavoro Capcom della fine degli anni '90? 

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Nostalgia: perché il cinema italiano è Favino-dipendente?

Nostalgia di Martone è l'ennesimo film che si affida al talento di Pierfrancesco Favino: perché il cinema italiano non riesce a fare a meno di lui?
Autore: Elisa Giudici ,
Nostalgia: perché il cinema italiano è Favino-dipendente?

Già nel 2007 la serie Boris fotografava la dipendenza del cinema italiano da Pierfrancesco Favino. La "fuoriserie italiana" non a caso è un grande specchio del mondo culturale e cinematografico italiano: ha dimostrato in innumerevoli occasioni di prevedere il futuro con precisione stupefacente, rivelandosi sempre più amaramente attuale ogni anno che passa. 

Nella terza stagione di Boris, il personaggio del comico Martellone spiega di non essere riuscito a ottenere alcuna parte di rilievo in tempi recenti a causa di Pierfrancesco Favino, che fagociterebbe tutte le parti importanti e interessanti a disposizione. Quindici anni dopo questa scena di Boris è più attuale che mai. Basta pensare che due dei ruoli maschili più ficcanti e di pregio presenti nei film italiani inviati al Festival di Cannes nelle ultime edizioni - quello di Felice in Nostalgia di Mario Martone e quello di Tommaso Buscetta nel film di Marco Bellocchio Il traditore (2019) - sono interpretati proprio da Favino.

Sto cercando altri articoli per te...