Robert Kirkman conferma l'addio di Rick Grimes a The Walking Dead

Autore: Chiara Poli ,

Lo scrivo col cuore a pezzi, davvero. La notizia - impossibile da tenere segreta, nonostante i tentativi - è ufficiale: Andrew Lincoln lascerà The Walking Dead nel corso della stagione 9.I nuovi episodi, che vedremo a ottobre su FOX in prima assoluta e in contemporanea con gli USA, vedranno l'uscita di scena di# Rick Grimes, il protagonista.

Il personaggio pensato per farci identificare nella storia e per guidarci attraverso un mondo sconosciuto e pieno di pericoli sta per lasciarci.La conferma arriva dalla viva voce di Robert Kirkman, creatore della serie e del fumetto da cui è tratta, durante un'intervista al Comic-Con di San Diego.

Advertisement

Per la prima volta, Kirkman parla apertamente del fatto che la stagione 9 sarà l'ultima per Andrew Lincoln, interprete di Rick.

Con questa prima (terribile, aggiungo) conferma, la serie TV prende notevolmente le distanze dal fumetto.Questo renderà più pronunciate le differenze fra il fumetto e la serie.Robert Kirkman lo conferma, per poi esprimere il proprio supporto alla scelta di Andrew Lincoln, che da troppo tempo e per troppo tempo ogni anno è costretto a restare separato dai propri cari.

Parliamo di qualcuno che conosco da quasi un decennio, qualcuno a cui voglio bene... È rimasto a sudare in Georgia, lontano dalla sua famiglia, così a lungo.

L'addio di Rick alla serie,  ci ribadisce Kirkman, è frutto di una decisione personale dell'attore che lo interpreta. Perché gli sceneggiatori non avevano in programma di fare a meno di lui.

Così come non era previsto da parte dei fan...

Advertisement

E adesso?

In passato c'erano stati molti cambiamenti fra fumetto e serie, relativi soprattutto al destino dei personaggi, appunto, ma qui stiamo parlando di una svolta epocale: The Walking Dead non sarà più la stessa. Per otto stagioni, Rick ha guidato i sopravvissuti attraverso guerre, lotte disperate, lutti e tentativi di resistere a ogni genere di sfida incontrata durante il cammino.

Advertisement

Ora, qualcuno dovrà prendere il suo posto. E pare che quel qualcuno sarà Daryl Dixon.

La presenza di Rick - che abbiamo visto nel primo poster ufficiale della stagione 9, rivolto verso il futuro sognato da suo figlio Carl - è sempre stata al centro (o addirittura sola) proprio nei poster di ogni stagione.

Perché l'unico, vero leader è sempre stato lui. Attraverso i suoi occhi abbiamo guardato al mondo. E ora, francamente è davvero difficile immaginare di continuare a farlo senza di lui.

Molto, molto difficile.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Lionsgate+ è il nuovo nome di Starzplay, la piattaforma streaming che propone serie come The Serpent Queen, It's a Sin e Gaslit.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Starzplay diventa Lionsgate+, cosa cambia?

Il servizio streaming Starzplay cambia nome, con un rebrand comunicato il 28 settembre 2022 in via ufficiale. Il nome scelto è Lionsgate+, che suonerà familiare a una larga fetta di pubblico: Lions Gate infatti è una casa di produzione cinematografica molto famosa, che vanta tra i suoi titoli The Day After Tomorrow, Cena con delitto - Knives Out, Zero Contact, nonché le saghe cinematografiche John Wick, Hunger Games e Twilight. Di seguito, il video con il promo di Lionsgate+:

Lionsgate+ è il nuovo nome del servizio in Europa e America Latina, mentre mantiene il nome Starz nel Nord America e il nome Starzplay Arabia nell'Asia sud-occidentale. Dal 29 settembre il nuovo nome e il nuovo logo saranno visibili agli abbonati di molte nazioni, tra cui l'Italia. Lionsgate+ permette di accedere a una libreria di titoli tra cui i drammi in costume della Royal Collection e serie come il thriller Gaslit, il poliziesco Express e i drammatici The Serpent Queen (di cui si può vedere il trailer) e It's a Sin.

Sto cercando altri articoli per te...