Ricordando Andrea: tornerà in The Walking Dead nella stagione 10?

Autore: Chiara Poli ,
Copertina di Ricordando Andrea: tornerà in The Walking Dead nella stagione 10?

Andrea è stata un personaggio molto amato, ma anche molto controverso, per il suo tradimento nei confronti del gruppo guidato da Rick (Andrew Lincoln), a favore di una relazione col crudele Governatore (David Morrissey), nel panorama di #The Walking Dead.

Andrea (Laurie Holden) aveva creduto - o meglio voluto credere - al governatore, mentre Michonne (Danai Gurira) aveva subito capito chi si trovava di fronte.

Advertisement
Advertisement
Spoiler alert! Click to reveal Ma ad Andrea non possiamo non attribuire un grande merito: grazie a lei abbiamo conosciuto Michonne, e proprio per questo potremmo rivederla nella seconda parte della stagione 10 della serie, che dirà addio alla guerriera con la katana interpretata da Danai Gurira.

Un periodo lontano dai nostri occhi

Spoiler alert! Click to reveal L’amicizia fra Andrea e Michonne è stata molto importante e per diversi mesi le due donne sono rimaste sole, insieme, determinate a sopravvivere. Si sono prese cura l’una dell’altra e anche nel momento dell’addio, quando Andrea era condannata dal morso di Milton (Dallas Roberts) - per volontà del Governatore - Michonne era con lei.Per questo si vocifera del ritorno di Laurie Holden in una serie di flashback negli episodi dedicati all’uscita di Michonne dalla serie (magari per trasferirla nei film dedicati a Rick).Ci sono molti eventi di quel periodo vissuto insieme che gli autori della serie potrebbero raccontarci, contribuendo a rendere omaggio a Michonne e al suo graduale cambiamento: dal girovagare solitario con due zombie in catene (non due zombie qualsiasi) all’inserimento in un gruppo che diventerà la sua famiglia.
AMC
The Walking Dead: Michonne (2x13)
The Walking Dead: la prima apparizione di Michonne

Cosa possiamo aspettarci: un omaggio ad Andrea 

Spoiler alert! Click to reveal I trailer della seconda parte di stagione ci dicono che assisteremo ad almeno un flashback sul passato di Michonne. E precisamente sul suo passato di solitaria “armata” di zombie resi innocui per mascherare la propria presenza e aggirarsi indisturbata fra i vaganti. In quel passato, la presenza narrativa di una rediviva Andrea è molto probabile. Anche perché è stato il legame con lei a riportare Michonne alla vita, in un certo senso, come lo stesso personaggio racconta a Carl nella quarta stagione.Ma c’è di più. Non è un mistero che Laurie Holden abbia sempre criticato la morte del suo personaggio come un last-minute inserito in sceneggiatura senza la cura adeguata dall’allora showrunner Glenn Mazzara. E da spettatrice, non posso che concordare con lei: la fine di un percorso narrativo durato ben tre stagioni, in effetti, era stata troppo precipitosa.

La riabilitazione in punto di morte

Spoiler alert! Click to reveal Poco prima del suicidio di Andrea, determinata non trasformarsi in uno zombie, nonostante il poco tempo il personaggio viene riabilitato. Ed è noto da sempre, in sceneggiatura: non c’è riabilitazione più efficace di quella che avviene in punto di morte. The Walking Dead l’avrebbe tenuto presente anche in futuro, per il personaggio di Lori Grimes (Sarah Wayne Callies).Comicbook ci ricorda le parole che la Holden aveva pronunciato l’anno scorso, tornando sulla questione e affermando che sarebbe stata eternamente grata a Scott Gimple, intervenuto per riscattare il personaggio appena prima della sua morte.Gimple sarebbe diventato lo showrunner di The Walking Dead, prendendo il posto lasciato da Mazzara. E visto che il coordinatore dei contenuti di tutto il franchise ora è lui, potrebbe aver suggerito ad Angela Kang di reinserire Andrea per un ultimo omaggio.Io la rivedrei volentieri, per scoprire qualcosa di più su quel misterioso inverno con Michonne… E voi? 
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Pierfrancesco Favino, tutto sull'attore italiano

Scopri la carriera e le curiosità sulla vita privata di Pierfrancesco Favino, guest star nella serie TV Call My Agent - Italia.
Autore: Chiara Missori ,
Pierfrancesco Favino, tutto sull'attore italiano

Attore romano classe 1969, Pierfrancesco Favino è un attore di fama nazionale e internazionale, riconosciuto come uno dei più dotati e poliedrici del panorama attuale. 

Conosciuto per il suo impegno sociale e la sua passione per la recitazione, Pierfrancesco Favino ha partecipato a numerose produzioni teatrali e diretto alcuni spettacoli. 

Sto cercando altri articoli per te...