Ritorno al Futuro: cosa sappiamo del (nuovo) ritorno in produzione della DeLorean

Autore: Rina Zamarra ,
Copertina di Ritorno al Futuro: cosa sappiamo del (nuovo) ritorno in produzione della DeLorean

La DeLorean potrebbe tornare presto sulle strade americane. La DeLorean Motor Company sarebbe pronta a rimettere in produzione la macchina, diventata iconica grazie al filmRitorno al futuro. 

Per ironia della sorte il modello originale fu un flop commerciale e la compagnia ne produsse appena 9mila esemplari tra il 1981 e il 1983. La macchina, infatti, divenne famosa solo dopo l'uscita al cinema del film quando la casa automobilistica aveva già interrotto la produzione. 

Advertisement

Oggi, il progetto è molto diverso. Le nuove DeLorean saranno realizzate con i pezzi già presenti in magazzino. Negli anni Ottanta, infatti, furono prodotti tantissime componenti, rimaste poi inutilizzate. Si parla di un magazzino contente 3,5 milioni di pezzi, di cui il 96,7% ancora perfettamente utilizzabili. 

La produzione della nuova DeLorean è possibile grazie alla Low Volume Motor Vehicle Manufacturers Act, una legge che consente alle piccole case automobilistiche di realizzare un massimo di 325 auto all’anno con parti di ricambio originali. 

Il ritorno della nuova DeLorean non è comunque così immediato, perché manca ancora l’approvazione della legge che autorizza l’omologazione delle auto classiche

Advertisement

Secondo la SEMA (Associazione dei produttori di apparecchiature speciali), però, i tempi dovrebbero essere brevi. Per favorire la legge sull’omologazione, tra l’altro, la National Highway Traffic Safety Administration ha prodotto anche un libro di 120 pagine di bozze e regolamenti destinati all’Agenzia per la protezione dell’ambiente.

Insomma le acque si stanno muovendo e la nuova DeLorean potrebbe davvero essere presto sul mercato. 

Ma come verrà realizzata? Il vecchio modello aveva un motore PRV V6 3500 Peugeot-Renault-Volvo che verrà sicuramente sostituito. Ci sarà la possibilità di un motore elettrico? Il Presidente della DeLorean Motor Company, James Espey, ha dichiarato: 


Se il giusto partner tecnologico bussasse alla nostra porta, saremmo interessati a parlare. 

Advertisement

Secondo le indiscrezioni, la nuova DeLorean Dmc-12s dovrebbe arrivare sul mercato nella primavera o nell'estate del 2021 e avere una serie di aggiornamenti tecnologici, tra cui i sedili climatizzati, il controllo automatico della velocità, i fari a LED e l’impianto multimediale con il Bluetooth. Il prezzo di vendita, invece, dovrebbe aggirarsi intorno ai 100mila dollari. Insomma, la DeLorean Dmc-12s non sarà per tutte le tasche!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Ritorno al futuro: 6 curiosità che (forse) non conosci sul primo film della trilogia

Dal rifiuto della Disney alla scelta del ruolo di Marty McFly, passando dallo stravagante look di Christopher Llyod ispirato ad Einstein: ecco le curiosità che forse non sapevate su Ritorno al futuro.
Autore: Giacinta Carnevale ,
Ritorno al futuro: 6 curiosità che (forse) non conosci sul primo film della trilogia

Era il 1985 quando faceva il suo debutto nelle sale cinematrografiche di tutto il mondo il primo capitolo di quella che sarebbe poi diventata una delle saghe più amate e apprezzate di sempre: Ritorno al futuro. Diretto e ideato da Robert Zemeckis con Bob Gale, il film vede protagonisti Michael J. Fox e Christopher Llyod.

La trama la conosciamo tutti (o quasi): il giovane Marty McFly e il suo strampalato amico, lo scienziato Emmet "Doc" Brown, si ritrovano a viaggiare nel passato e nel futuro a bordo di una DeLorean che il bizzarro luminare ha trasformato in una macchina del tempo.

Sto cercando altri articoli per te...