Ritorno al Futuro: dove e quando vedere la reunion in live-stream

Autore: Alice Grisa ,
Copertina di Ritorno al Futuro: dove e quando vedere la reunion in live-stream

Uno dei cult più amati di sempre, Ritorno al Futuro, sta per regalare ai fan una nuova, elettrizzante reunion. L’ultima era avvenuta pochi mesi fa, a un evento che aveva radunato Michael J. Fox (Marty) e Christopher Lloyd (Doc)

L’11 maggio è previsto un grande evento, organizzato e ospitato da Josh Gad, che tramite una chiamata Zoom riunirà il cast della trilogia sui viaggi nel tempo diretta da Robert Zemeckis. 

Advertisement

La reunion è stata annunciata su YouTube un con un video che prende in giro una delle scene ricorrenti più indimenticabili della trilogia, ovvero il momento in cui Marty si sveglia e si ritrova in un anno diverso da quello che ricordava. È il comico, stavolta, a trovarsi nel 1985, e a trovare "sua mamma", interpretata da Lea Thompson.

Universal Pictures
Una scena di Marty e Lorraine in Ritorno al futuro
Lea Thompson interpretava Lorraine

Proprio Lea Thompson, la mamma di Marty (che s’innamorava di lui nel primo capitolo), promuove l'evento e assicura la propria presenza alla reunion. Nel video, insieme a Gad, l'attrice ricorda i tempi del 1985, senza Twitter, senza Zoom ma con abiti dalle maxi-spallotte. I due fanno anche un riferimento al periodo difficile che stiamo vivendo tutti a causa della pandemia di Covid-19.

@Josh Gad YouTube
Una scena del promo della reunion di Ritorno al futuro
Josh Gad e Lea Thompson annunciano la reunion

Non è chiaro se sarà presente anche Crispin Glover (George) perché è coinvolto da tempo in una faida con Zemeckis e i produttori. Ufficialmente non avrebbe gradito il finale del primo film (che ritrae la famiglia McFly felice perché benestante), ufficiosamente avrebbe avuto dissapori per il suo cachet, molto diverso da quello dei protagonisti. L'attore non ha preso parte ai sequel ed è stato sostituito con dei montaggi precedenti della sua performance nel primo film.

La videocall di Josh Gad però preannuncia 11 ospiti, di cui sono chiari solo i primi quattro (Michael J. Fox, Lloyd, la Thompson e l’host stesso).

Advertisement

La diretta si potrà seguire lunedì 11 maggio a mezzogiorno nell’area est degli USA e alle 9 del mattino nell’area ovest (Los Angeles), mentre in Italia l’orario è previsto per le 18. Dove? Nel format Reunion Apart, sul canale YouTube di Josh Gad dove il conduttore ha già collezionato una reunion di successo con i Goonies.

L'evento è stato annunciato anche da Christopher Lloyd su Instagram specificando che è per "una causa meravigliosa".

Advertisement

Lo speciale ha infatti anche uno scopo di beneficienza. Sostiene infatti Project Hope, un’organizzazione che supporta le sfide sanitarie mondiali, erogando aiuti alla sanità pubblica, alle comunità e agli operatori sanitari.

La reunion dei Goonies è stata un grande successo: ha conquistato 2 milioni di visualizzazioni per raccogliere circa 30mila dollari a sostegno del Center for Disaster Philanthropy.

C'è chi si chiede ancora se ci sarà un reboot o un remake della trilogia, ma è difficile che possa avvenire, per varie ragioni: Michael J. Fox è malato di Parkinson e, nel contratto con Universal, il produttore Bob Gale e il regista Robert Zemeckis ai tempi avevano fatto inserire una clausola che vietasse le possibilità di qualunque sequel senza il loro permesso. E al momento non sembrano avere intenzione di riavviare in alcun modo la saga.

Universal Pictures
Una scena di Ritorno al futuro
I protagonisti di Ritorno al futuro (con il cane Einstein)

Forse, da un certo punto di vista, è meglio così.

Advertisement

Intanto possiamo goderci la reunion e crogiolarci nella nostalgia.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno al futuro

Leggi per scoprire che particolari dichiarazioni ha rilasciato Ryan Condal, lo showrunner di House of the Dragon, sulle strane pratiche dei Targaryen.
Autore: Francesca Musolino ,
L'incesto di House of the Dragon paragonato a Ritorno  al futuro

Nei romanzi di George R.R. Martin e in seguito anche nelle due serie TV tratte dai libri, Il Trono di Spade e House of the Dragon, i membri della casata Targaryen in qualità di discendenti del popolo di Valyria, ritengono di avere nelle proprie vene il sangue di drago. Sulla base di questa credenza decidono di combinare i matrimoni solo con altri Valyriani, tra cui i Velaryon. Ma allo stesso tempo, pur di mantenere integra la loro stirpe di sangue puro, sono soliti anche adeguarsi a unioni incestuose tra consanguinei.

Durante un'intervista con Variety, il co-showrunner della serie Ryan Condal nel commentare questa pratica, ha fatto un paragone con il film Ritorno al futuro:

Sto cercando altri articoli per te...