Robert Downey Jr. pensò di lasciare i film Marvel dopo Iron Man 3

Autore: Elena Arrisico ,
Copertina di Robert Downey Jr. pensò di lasciare i film Marvel dopo Iron Man 3

Forse non tutti lo sanno, ma Robert Downey Jr. pensò di lasciare i film Marvel dopo #Iron Man 3. Quest’ultimo film segnava la fine del contratto di Downey con i Marvel Studios e l’attore, nel 2013,  aveva quasi deciso di abbandonare il franchise di successo.

Come riportato da Hindustan Times, durante un’intervista del 2012, il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, accennò a un futuro senza Downey:

Advertisement

Penso che Bond sia un buon esempio. Mettiamola così: spero che Downey faccia molti film per noi nei panni di Stark. Se e quando non potrà e io sarò ancora qui a fare questi film, non porteremo [Tony Stark] in Afghanistan per ferirlo ancora una volta. Penso che faremo come in James Bond.

Downey reagì al commento di Feige in un’intervista a Empire:

Probabilmente, sarebbe la cosa migliore al mondo per me. Sai, l’ego... ma, a volte, l'ego deve solo essere distrutto. Vediamo cosa succede. Prendo molto sul serio il pubblico. Mi sento male quando vedo gente fare film e il pubblico pensare: ‘Non farlo più.’

Marvel Studios
Primo piano di Robert Downey Jr.
Il poster di Tony Stark/Iron Man in Avengers: Endgame

Nel 2013, parlando con GQ, l’attore disse che "nessuna palla può rimbalzare per sempre" e che poteva, forse, essere arrivato il momento di chiudere con i film Marvel:

Non sono impreparato [alla fine] e adoro il cambiamento.

Robert Downey Jr., riferendosi a un infortunio subito sul set di Iron Man 3 nella Carolina del Nord, raccontò di essersi dovuto fermare per diverse settimane - anche la produzione subì uno stop, per via del suo incidente - e di pensare, dunque, di essere troppo vecchio per interpretare ancora un supereroe:

[L'infortunio] mi ha fatto riflettere su quanto debba essere chiaro il messaggio che ti manda l'universo, prima di essere recepito. Quanti film di genere posso ancora fare? Quanti seguiti di un sequel di successo sono davvero divertenti?

Robert citò, poi, il fatto di avere già quasi 50 anni e, quando gli fu chiesto cosa intendesse, rispose:

Non lo so. Non lo so. Al momento, non ho un contratto e ho fatto [Iron Man] per gli ultimi cinque anni.

Dalle sue parole, trapelavano incertezza e, forse, voglia di cambiamento. Ma l'attore, alla fine e per la gioia di tutti i suoi fan, firmò un nuovo contratto, che non prevedeva ulteriori Iron Man in cui fosse il protagonista – la saga si è conclusa con Iron Man 3 – ma che sancì la sua partecipazione ad altre avventure Marvel, a partire da #Avengers: Age of Ultron e #Captain America: Civil War.

Come riportato da Empire (via Comic Book Movie), Downey prese la decisione di apparire in Captain America: Civil War perché l'idea di unire i due franchise - quello di Captain America e di Iron Man, con i colleghi che gli piacevano e i registi che rispettav - la riteneva buona e un ottimo modo per proseguire la storia:

Advertisement

Mi hanno detto: ‘Se abbiamo te, possiamo farlo, altrimenti Cap 3 [Captain America: Civil War] dovrà essere qualcos’altro.’ È bello sentirsi necessari e, a questo punto, si tratta anche di aiutarci a vicenda.

Uscito nel 2016 e diretto da Anthony Russo e Joe Russo, Captain America: Civil War è ambientato dopo i fatti avvenuti in Avengers: Age of Ultron e vede Tony Stark (Robert Downey Jr.) e Captain America (Chris Evans) protagonisti indiscussi: i due si trovano a combattere su due fronti opposti in un’epica battaglia.

Marvel Studios
Chris Evans e Robert Downey Jr. di profilo in Captain America: Civil War
Captain America e Iron Man in Captain America: Civil War

È vero che non abbiamo mai avuto un Iron Man 4, ma Marvel non ci ha privati di Tony Stark, che abbiamo continuato a vedere sul grande schermo in altri titoli.

Advertisement

Alla fine, Robert Downey Jr. si è ritirato dal Marvel Cinematic Universe nel 2019, dopo che Iron Man ha sacrificato se stesso per salvare la galassia in #Avengers: Endgame, al termine della battaglia finale tra gli Avengers e Thanos.

Prodotto Consigliato 10.5€ da Amazon 10.85€ da Marvel Studios / Blu-ray

Recentemente intervistati, a maggio 2020, durante il podcast Reel Blend, i fratelli Russo non hanno, però, escluso del tutto un ritorno di Iron Man nel Marvel Cinematic Universe. Anthony Russo ha dichiarato:

Advertisement

Dipende da come sarebbe riportato in vita e dalla narrazione, ma è certamente qualcosa che dovrebbe scioccare e sorprendere il pubblico. […] Dovrebbe esserci un evento narrativo davvero avvincente e imprevedibile, che faccia in modo che ne valga la pena.

Nato nel 1963 e pubblicato da Marvel Comics, il personaggio di Iron Man ha ottenuto tre film interamente a lui dedicati: il primo del 2008 – diretto da Jon Favreau - il secondo uscito al cinema nel 2010 – diretto sempre da Jon Favreau - e il terzo nel 2013, diretto e co-scritto da Shane Black.

Prodotto Consigliato 28.28€ da Amazon 26.52€ da Disney, Marvel

Per i fan di Robert Downey Jr., la speranza di rivederlo nei panni di Tony Stark/Iron Man resta sempre accesa, nonostante tutto. Voi che ne pensate?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Hulk: i film e le serie TV col Golia Verde di Marvel

Il personaggio di Hulk ha una lunga e travagliata storia alle spalle, dall'esordio in TV negli anni '70 al successo nel Marvel Cinematic Universe.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Hulk: i film e le serie TV col Golia Verde di Marvel

Quante volte uno scienziato può perdere la calma, strapparsi i vestiti e diventare verde dalla rabbia?

Innumerevoli volte, se si tratta di Bruce Banner!

Sto cercando altri articoli per te...