Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Autore: Francesca Musolino ,
News
2' 20''
Copertina di Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Alcune dichiarazioni di Quentin Tarantino sui titoli prodotti da Marvel Studios hanno finito per alzare un polverone. Per questo motivo diversi attori che fanno parte del Marvel Cinematic Universe (MCU) si sono sentiti chiamati in causa e hanno voluto dire la loro in merito. 

Il primo che ha replicato a Tarantino è stato Simu Liu in qualità di protagonista del film Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli. Mentre in seguito anche Samuel L. Jackson che nell'MCU interpreta Nick Fury ha risposto alle parole pronunciate dal regista. Questa volta è il turno di Robert Downey Jr. attore che è conosciuto per il ruolo di Iron Man sempre all'interno dell'Universo Marvel.

Advertisement

Ecco cosa ha dichiarato Downey Jr. a Deadline, in risposta alle critiche di Tarantino:

Advertisement

Credo che le nostre opinioni su questi argomenti dicano molto su di noi. Facciamo parte di un settore che anche io ho contribuito a far crescere. E può succedere che i diritti di proprietà intellettuale prevalgano sui principi e sulla personalità. Ma è un rapporto che si bilancia. Perché i diritti di proprietà intellettuale sono validi se hai anche un talento per rappresentare un determinato personaggio. Allo stesso modo un autore deve trovare l'attore adatto per rappresentare ciò che riguarda i suoi diritti di proprietà intellettuale.

Quello di Downey Jr. è stato un discorso molto ampio e argomentato, di cui riportiamo in breve alcuni stralci. Robert ha continuato dicendo cosi:

Penso che a livello creativo sia una perdita di tempo essere in guerra tra di noi. Facciamo tutti parte della stessa comunità dove c'è abbastanza spazio per ognuno. Per me è stata un'esperienza formativa interpretare cinque diversi ruoli. Quindi credo che ognuno deve provare a sua volta a cambiare e reinventarsi, prima di criticare ciò che fanno gli altri. Senza vedere il lavoro altrui come un ostacolo al proprio. Questo è un settore che continua a cambiare, sta a noi fare del nostro meglio per far funzionare le cose. E proprio perché continua a cambiare, dobbiamo già essere solo grati di poterne fare parte. E prendere coscienza di questo ci può dare la base da cui ripartire.

Sembra che alla fine l'opinione di Downey Jr. non si discosti molto da quella dei suoi colleghi Simu Liu e Samuel L. Jackson. Sono tutti d'accordo sul fatto che se non esistessero i film Marvel, probabilmente loro non avrebbero mai avuto l'occasione di poter interpretare ruoli di questo tipo. Che non sono molto amati soltanto dal pubblico, ma prima di tutto dagli stessi attori.

Così come i tre colleghi fanno intendere che quei personaggi non sarebbero mai stati tali, se dietro non ci fosse il talento artistico di chi li rappresenta. Ovvero ciò che fa dell'attore la vera star dell'MCU.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Robert Downey Jr. irriconoscibile sul set della sua serie TV

Guarda le incredibili immagini che ritraggono Robert Downey Jr. nei panni del protagonista della serie TV The Sympathizer.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Robert Downey Jr. irriconoscibile sul set della sua serie TV

Dimenticatevi Tony Stark: Robert Downey Jr. si è totalmente trasformato in una spia metà francese e metà vietnamita per la nuova serie TV dal titolo The Sympathizer.

Ecco le prime immagini (comunque non ufficiali - quindi scattate dai fan) dal set che stanno già facendo il giro del web:

Sto cercando altri articoli per te...