Rupert Grint: 'C'è sempre stato qualcosa tra Emma Watson e Tom Felton'

Autore: Giulia Greco ,

Nella saga cinematografica come nei libri, il rapporto tra Hermione e Ron da innocente amicizia si trasforma in qualcosa di più. Eppure tra Emma Watson e Rupert Grint non c'è mai stato lo stesso feeling che ha sempre legato l'attrice a Tom Felton.

A confermarlo è stato l'interprete di Ron Weasley, che, intervistato da Entertainment Tonight in occasione della promozione della nuova serie Servant, ha ricordato il tempo trascorso sul set di Harry Potter.

Advertisement

Secondo l'attore c'è sempre stato qualcosa di romantico tra Emma Watson e Tom Felton, anche se non si sarebbe mai trasformato in nulla più di un flirt tra ragazzini. Grint ha commentato dicendo:

C'è sempre stato qualcosa, qualche piccola scintilla.

Ma ci ha tenuto a precisare di non voler alimentare inutili drammi o polveroni mediatici, così ha aggiunto:

Eravamo bambini. Era una specie di storia romantica da parco giochi.

Il commento dell'attore, intervistato da ET insieme a Nell Tiger Free, la Myrcella Baratheon di Game of Thrones, è arrivato dopo che sia Tom che Emma hanno rivelato di essere single al momento.

In una recente intervista per British Vogue, la Watson si è definita la partner di sé stessa e ha detto di essere felice di non avere un compagno. Poco più tardi, Felton ha commentato le parole dell'amica e ha detto:

Mi piace! È la prima volta che ne sento parlare, ma è fantastico. Anche io faccio parte di questa categoria e, a essere onesto, sono abbastanza felice di far coppia come me stesso.

E per quanto riguarda Rupert? L'attore ha detto di non aver avuto nessun flirt sul set di Harry Potter e ha scherzato dicendo: "Niente scintille per me".

Il rapporto di Grint con il franchise cinematografico è particolare, le riprese della saga lo hanno tenuto impegnato per molti anni, segnando gran parte della sua infanzia e dell'adolescenza. Forse proprio per questo non è riuscito per molto tempo a vedere i film di Harry Potter e solo di recente ha dato uno sguardo al primo capitolo della saga: Harry Potter e la pietra filosofale.

Rupert ha spiegato:

Non volevo rivedermi mentre crescevo e attraversavo tutte le fasi imbarazzanti della mia adolescenza, anche se quella sul set è stata una grande esperienza e ne conservo dei bei ricordi.

Rupert Grint non è l'unico attore della saga a non aver visto la serie di film. Tom Felton, per esempio, ha detto di voler aspettare il momento giusto per farlo, magari quando sarà più grande e avrà dei figli con cui vederli.

Advertisement

Per quando riguarda invece un reboot del franchise o una continuazione della storia, Grint si è detto contrario.

Advertisement

È stato un periodo straordinario delle nostre vite, ma non credo che nessuno di noi vorrebbe tornare indietro. Ma mai dire mai.

Anche su questo punto Felton è d'accordo con il collega. A proposito di un ritorno nei panni di Draco per un eventuale adattamento cinematografico di Harry Potter e la Maledizione dell'Erede, l'attore ha dichiarato:

Non credo comunque che lo spettacolo diventerà un film, voglio essere sincero. Penso che abbiamo realizzato otto meravigliosi capitoli e che tutto ciò che doveva essere fatto è stato fatto. 

Il cast è infatti impegnato sempre in nuovi progetti più o meno fortunati. Rupert Grint è stato recentemente protagonista della serie comedy Sick Note ed è pronto a tornare in TV con Servant.

Quest'ultimo progetto, targato Apple TV+, è lontanissimo dalle atmosfere di Harry Potter. Si tratta infatti di un horror psicologico che Grint ha descritto con queste parole:

È piuttosto pesante e dark, ma ha anche elementi di un umorismo surreale.

Servant debutterà su Apple TV++ il 28 novembre.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Il significato del nome Voldemort e la sua pronuncia

Leggi per scoprire una curiosità davvero molto interessante sul mondo di Harry Potter, la saga della scrittrice J.K.Rowling.
Autore: Francesca Musolino ,
Il significato del nome Voldemort e la sua pronuncia

A distanza di alcuni anni dalla conclusione della saga letteraria e cinematografica, nata dalla penna dell'autrice J.K. Rowling, la storia di Harry Potter riserva ancora delle curiosità che forse non tutti conoscono. Ciò che è ben noto invece, è che la trama ruota attorno a un grande antagonista e nemico giurato di Harry, magistralmente interpretato da Ralph Fiennes (che inizialmente aveva quasi rifiutato questo ruolo). Un personaggio talmente sinistro, che anche solo pronunciare il suo nome è motivo di disagio per chiunque lo tema: vale a dire Lord Voldemort. 

Colui che non deve essere nominato

Nei primi momenti dei libri e dei film della saga di Harry Potter, Voldemort è noto a tutti come "colui che non deve essere nominato". Questo almeno fino a quando Harry non fa il suo ingresso nella scuola di Hogwarts, luogo in cui scopre di più sulle sue origini e sull'esistenza del suo futuro nemico. Quando capisce che i piani malvagi di Voldemort lo coinvolgono in prima persona, decide di fare la sua parte per risolvere il problema e inizia a chiamare le cose con il proprio nome, partendo proprio dal Signore Oscuro aka Voldemort. 

Sto cercando altri articoli per te...