Ryan Gosling è Neil Armstrong sulla luna nel trailer di First Man

Autore: Alice Grisa ,

Ryan Gosling si prepara a salire sulla luna, in compagnia di un regista stellare come Damien Chazelle, giovane rivelazione del 2016 con il musical La La Land.

L’ultimo progetto di Chazelle è di genere biografico e si concentra proprio sulla storia di Neil Armstrong, interpretato da un Ryan Gosling pronto a fluttuare nello spazio.

Advertisement

La pellicola mostrerà rischi, ambizioni, sfide e pericoli della missione Apollo 11 che vede Armstrong affiancato dai colleghi ma anche, nel privato, dalla moglie Janet, interpretata da Claire Foy. Proprio Janet avrà un ruolo fondamentale al fianco del marito, e gli ricorderà che è suo compito tornare.

Non è un viaggio come tutti gli altri. Non stai semplicemente andando al lavoro.

Armstrong ha anche dei figli che s’interrogano sul suo destino, ma il viaggio sulla luna è qualcosa che l’astronauta ha intenzione di fare e che farà, nonostante i rischi, rassicurando la famiglia e la stampa.

Ci sono dei rischi... ma abbiamo tutte le intenzioni di tornare.

Universal Pictures
Una scena di First Man con Gosling con il casco
Gosling diventa un astronauta

Nel cast vedremo anche Kyle Chandler, Corey Stoll, Jason Clarke e Brian d'Arcy James.

Advertisement

La storia abbraccia un arco di tempo che va dal 1961 al 1969 e mostra non solo lo spettacolare sbarco ma anche, come rivela Claire Foy, riportata da The Hollywood Reporter, “gli eroi non celebrati, che hanno supportato questo viaggio quasi impossibile”.

Il film è basato sul libro di James R., ma della sceneggiatura si è occupato Josh Singer, vincitore di un Premio Oscar per Spotlight. First Man è prodotto da Hansen Wyck Godfrey e Marty Bowen attraverso la loro Temple Hill Entertainment, in collaborazione con Chazelle, Gosling e DreamWorks Pictures, che partecipa ai finanziamenti. La distribuzione è invece a cura di Universal.

Il film uscirà il 31 ottobre 2018 nelle sale italiane, poche settimane dopo il debutto in USA, previsto per il 12 ottobre.

Advertisement

Che ne dite? Siete pronti a scoprire Ryan Gosling al chiaro di luna?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...