#SaveDaredevil: la campagna riprende slancio coi video di Charlie Cox e Tom Hiddleston

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di #SaveDaredevil: la campagna riprende slancio coi video di Charlie Cox e Tom Hiddleston

È passato quasi un anno da quando il colosso dello streaming Netflix cancellava la serie TV Marvel Daredevil. Una notizia che ha sconvolto i fan dello show, dato che Daredevil era ritenuta una delle migliori serie televisive mai realizzate in tema di supereroi. 

Alla cancellazione dello show Marvel, che vi ricordiamo era ambientato nel Marvel Cinematic Universe, seguì una sorta di "sommossa popolare" rappresentata da una petizione sul sito Change.org. Nel momento in cui scriviamo questo articolo, la petizione ha già raggiunto oltre 345mila firme. Tra queste c'è quella anche dell'attore protagonista della serie, ovvero Charlie Cox, che ha vestito i panni del supereroe non vedente Daredevil (la cui reale identità era quella dell'avvocato Matt Murdock).

Advertisement

Oggi, all'alba di una nuova era di serie TV targate Marvel Studios, la speranza dei fan non è svanita e la "battaglia" va avanti, anche tramite nuovi eventi che man mano vengono pubblicate sul sito ufficiale di Save Daredevil. La più recente iniziativa del "fandom senza paura" (i suoi membri si definiscono così) è stata quella di presenziare al New York Comic-Con (svoltosi dal 3 al 6 ottobre 2019), dove hanno incontrato proprio Charlie Cox, che è stato ben felice di registrare un video per il movimento.

Il filmato è stato pubblicato sull'account Twitter ufficiale We Are #SaveDaredevil:

Ragazzi ho appena incontrato per caso i sostenitori della campagna Save Daredevil. Grazie per quello che avete fatto. È davvero grandioso. Sono orgoglioso di voi ragazzi.

Advertisement

Save Daredevil è stata sostenuta recentemente anche dall'attore britannico Tom Hiddleston, che nel Marvel Cinematic Universe interpreta Loki (presto anche in una serie TV). Il "fratellastro di Thor" è stato incontrato dai fan fuori da uno dei teatri di Broadway, dove si esibisce - proprio al fianco di Charlie Cox - nello spettacolo dal titolo Betrayal.

Hiddleston, come potete vedere nel video qui sotto, mentre era intento a firmare i poster del suo spettacolo ha speso due parole per Save Daredevil:

I fan senza paura riusciranno davvero a salvare la serie TV Daredevil? Qualora non ci riuscissero, secondo un rumor, il Diavolo Rosso di Hell's Kitchen potrebbe fare la sua apparizione nel terzo capitolo cinematografico di Spider-Man con Tom Holland, tornando così alla ribalta per la gioia dei fan.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Boyega lamenta di non essere stato difeso come Moses Ingram da Lucasfilm

Leggi cosa ha dichiarato l'attore di Star Wars John Boyega sul recente approccio di Lucasfilm in merito agli insulti razzisti
Autore: Giulia Angonese ,
Boyega lamenta di non essere stato difeso come Moses Ingram da Lucasfilm

John Boyega, attore di Star Wars, è recentemente tornato sul problema degli insulti razzisti ricevuti dal fandom della celebre saga. Ma facciamo prima un breve riassunto per avere chiara la situazione. 

A fine maggio, quando sono stati rilasciati da Disney Plus i primi episodi di Obi-Wan Kenobi, Moses Ingram, protagonista della serie nel ruolo dell’Inquisitrice Reva Sevander, è stata vittima, sui social, di centinaia di insulti razzisti e minacce di morte. Lucasfilm e l’intero mondo di Star Wars hanno immediatamente dato supporto all’attrice: l’account twitter del franchise ha condiviso un video dove Ewan McGregor, interprete del maestro Jedi, si dice nauseato dalla situazione e condanna, con toni aspri, il razzismo nei confronti della collega. 

Sto cercando altri articoli per te...