Gli sceneggiatori di The Conjuring lavorano a un nuovo franchise legato a LaLaurie Mansion

Autore: Matteo Tontini ,
Copertina di Gli sceneggiatori di The Conjuring lavorano a un nuovo franchise legato a LaLaurie Mansion

All'interno della categoria horror, il franchise di The Conjuring è senz'altro uno dei migliori degli ultimi anni, merito di un'ottima fotografia, di storie convincenti e jump-scare efficaci. È però tempo per gli sceneggiatori Chad e Carey Hayes di spostare la loro attenzione su un nuovo progetto: si tratta di un intero franchise incentrato su LaLaurie Mansion, una delle case maledette più famose al mondo.

Il comunicato stampa pubblicato in occasione dell'annuncio riporta:

Advertisement

Nonostante non sia consentito l'accesso al pubblico dal 1932, migliaia di persone vanno ogni anno a New Orleans solo per dare un'occhiata alla famigerata abitazione. Ha catturato l'immaginazione e la curiosità di tutti coloro che hanno ascoltato la sua inquietante storia.

La casa è stata resa famosa da Madame LaLaurie, una donna che occupava un'alta posizione nei circoli sociali di New Orleans nei primi decenni del 1800. Marie Delphine LaLaurie, questo il suo nome, mutilò e uccise diversi schiavi nella "camera delle torture" situata nell'attico. Nel 1834 una donna schiavizzata, incatenata alla stufa, incendiò la casa temendo che il suo destino sarebbe stato quello di finire al terzo piano della dimora, da cui molti schiavi non fecero più ritorno. I pompieri, una volta spente le fiamme, rinvennero persone uccise e imprigionate da mesi, ma di Madame LaLaurie non si ebbero più tracce.

Sebbene sia una figura nota nell'immaginario horror collettivo, alla serial killer di New Orleans non sono mai state dedicate produzioni televisive e cinematografiche: giusto Kathy Bates l'ha interpretata nel 2013, ma come parte della serie American Horror Story: Coven (tornando a vestire i panni del personaggio nell'ultimo episodio dell'ottava stagione dello show).

Advertisement

Per il franchise dedicato a LaLaurie Mansion, i fratelli Hayes intendono anche girare alcune scene dietro le quinte, dando agli spettatori la possibilità di approfondire la conoscenza dell'inquietante casa. A proposito del progetto, hanno dichiarato:

Adoriamo scrivere film in cui raccontare storie vere, così da includere momenti che sono realmente accaduti. Con LaLaurie Mansion possiamo fare esattamente questo: attingere a una ricca documentazione del suo passato oscuro. Per non parlare del fatto che dopo aver trascorso un po' di tempo nella casa, abbiamo personalmente sperimentato un'atmosfera opprimente. Non siamo così entusiasti di un progetto dai tempi di The Conjuring!

Le riprese del primo film inizieranno nel 2020. Vi incuriosisce questo nuovo franchise?

Via: Bloody Disgusting

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Le (vere) case infestate che hanno ispirato film e serie TV

Il cinema e la televisione hanno ispirato produzioni horror di culto con protagoniste case infestate, ma alcuni di esse sono basate su fatti realmente accaduti.
Autore: Verdiana Paolucci ,
Le (vere) case infestate che hanno ispirato film e serie TV

Chi ha detto che la casa è il luogo più sicuro al mondo? Esistono strutture capaci di mettere i brividi anche solo a guardarle. In apparenza si presentano come ville o castelli lussuosi e ben mantenuti, ma per la le loro storie sono in grado di ispirare film e serie TV dell'orrore davvero terrificanti.

Se Amityville si annovera tra le case infestate più famose del cinema, la tenuta in cui è ambientata la trama della serie TV The Haunting of Hill House è ispirata a fatti realmente accaduti. Il suo sequel, #The Haunting of Bly Manor, invece, è basato su Il giro di vite del romanzo di Henry James, che a sua volta si è ispirato a racconti di fantasmi.

Sto cercando altri articoli per te...