Scream Queens: 7 must-have per essere come Chanel Oberlin

Autore: Redazione NoSpoiler ,

La seconda stagione di Scream Queens ha debuttato su Fox USA il 20 settembre.

La seconda stagione propone una partenza (naturalmente) da urlo con la stessa struttura della prima: omicidio nel passato (siamo nell'Halloween 1985) con ripercussioni e collegamenti con il presente. L'ambientazione ospedaliera presenta i medici e le #Chanel in versione infermiere.

Il cast si arricchisce di personaggi come il medico Cassidy Cascade, interpretato da Taylor Lautner. L'ex licantropo di Twilight, attesa new entry della serie horror-splatter, negli ultimi giorni ha sfoggiato su Instagram un look particolare con i capelli lavanda.

Tornano Chanel e le sue amiche-non amiche, i misteri, lo humor macabro di Ryan Murphy e, naturalmente, i fashion item della reginetta protagonista, nonché della sua crew.
Su Pinterest si trovano più di 100 look ispirati a Chanel.

La costumista ha rivelato di aver acquistato la maggior parte degli outfit a Forever 21 e in altre catene fast-fashion molto frequentate dalle teen.

Advertisement

Copyright: Fox
La fashion Chanel in Scream Queens, look da imitare
Le Chanel in Scream Queens

Come dice qualcuno, senza Chanel Oberlin Scream Queens sarebbe un cielo senza stelle.
È la più fashion e i suoi capi e oggetti sono dei veri e propri must-have. Ecco 7 cose indispensabili per diventare come lei.

1- La pelliccia

Non importa quanto freddo potrà fare, ma Chanel Oberlin indosserà sempre una pelliccia. Rosa, bianca, camouflage, non importa se si tratta di pelo sintetico. L'importante è che sia sgargiante, vistosa e fashion. E se le pellicce fanno sembrare la reginetta un enorme uccello? Meglio ancora. Ecco le dichiarazioni della costumista Lou Eyrich sulla pelliccia piumata di Philip Lim vista addosso a Emma Roberts nel TV show:

Fox
Chanel Oberlin look: pellicce e piume
Una delle indimenticabili pellicce di Chanel Oberlin

È stata una scoperta. Lo abbiamo trovato a New Orleans e sono andata fuori di testa. Era in un piccolo negozietto in cui andavo sempre ed era addosso ad un manichino e ho detto: mi serve quel vestito. Non dirmi quanto costa. Prendilo e vendimelo. Dovevo averlo. Emma ne è andata matta ed era meravigliosa con quel vestito.

2- Le piume

Scream Queens sembra aver prodotto una massima: non c'è pelo senza piuma.

InStyle
Cappello e look piumato per Chanel Oberlin in Scream Queens
Un look piumato per Chanel Oberlin in Scream Queens

Le pellicce di Chanel Oberlin si accompagnano quasi sempre a complementi piumati, per rendere il look ancora più inconfondibile e barocco. In Chanel le piume sono un passepartout: vanno su tutto, dai giacconi ai cappelli, dai copricapo ai gioielli. Le piume s'inseriscono nei pantaloni e nelle maniche consacrando Chanel come regina dello stile. Senza dimenticare i boa piumati. E gli outfit... da funerali e commemorazioni.
Una che osa, come Chanel, osa sempre.

3- La mascherina

Advertisement
Weheartit
La maschera da notte di Chanel Oberlin
La mascherina da notte di Chanel Oberlin

Attenzione, se volete essere una vera queen come Chanel non potete dormire senza mascherina. Rigorosamente in seta viola con rifiniture dorate, da tenere sopra gli occhi tutta notte prima dei vostri emblematici "buongiorno" alla Chanel.

Buongiorno t***!

Un accessorio perfetto e ideale per essere una regina anche nelle lunghe ore della notte. All'interno di una camera da Barbie arredata con i colori oro e rosa, ovviamente.

4- Il cappuccino alla zucca

Se la mattina bevi caffé e spremuta sei out.
Se la mattina bevi un cappuccino normale (magari con il cuore di cioccolato del barista) sei ancora più out.

Advertisement

Coffee
Chanel Oberlin e il cappuccino alla zucca
Il cappuccino alla zucca bollente di Chanel Oberlin


Il vero must-have chaneliano è il cappuccino alla zucca. Ma attenzione. devi berlo assolutamente bollente. In particolare, Chanel Oberlin lo ordina così.

Cappuccino di zucca e cannella, senza schiuma, con caffè extra ma deca a 98 gradi Kelvin esatti.

E che siano 98.

5- Il cappellino da infermiera con l'iniziale

Vi sentite infermiere? Scordatevi i camici e le Crocs. Una glam-nurse che si rispetti pensa in pink e rispecchia questo mood nei propri outfit.
Ecco perché Chanel Oberlin in Scream Queens 2 appare come una Barbie-infermiera con una divisa personalizzata.

Advertisement
EW
Le Chanel infermiere in Scream Queens 2
Le Chanel in look da infermiere

Minidress rosa, mantellina con fiocchetto e collo arricciato e naturalmente copricapo con iniziale, l'inconfondibile C.

6- La bubble-gum rosa

Marjuana e sigarette sono out.
Una vera scream queen mastica solo chewing gum rosa.

Huffington Post
Chanel Oberlin, bubble gum in Scream Queens
Il bubble gum rosa di Chanel Oberlin


Grande protagonista del teaser trailer 2016, il chewing gum pink gonfiato a pallone da Chanel Oberlin diventa lentamente un mostro appiccicoso.
La bubble gum rosa può considerarsi un simbolo rappresentativo di tutta la serie: colorata, provocante, dal forte impatto estetico ma pronta a cadere nella deriva splatter e sanguinolenta in qualunque momento.
Proprio come un pallone che a un certo punto scoppia.

7- Il colbacco rosa

Come una principessa russa, Chanel Oberlin non può separarsi dal proprio colbacco.

Pinterest
Il colbacco rosa di Chanel in Scream Queens
Chanel Oberlin e il suo colbacco rosa

Anche se gli inverni americani non sono rigidi come quelli siberiani.
La queen lo indossa con classe alternando il colore rosa con il bianco.

Chiaramente - occorre dirlo - non bastano gli accessori di Chanel per essere Chanel.
Ma questo, i telespettatori di Scream Queens, lo sanno benissimo.

Voi quale capo o accessorio dall'armadio di Chanel preferite?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Lo strano record dello Speciale dei Guardiani della Galassia

Guardiani della Galassia Holiday Special uscito oggi 25 novembre su Disney+ ha uno strano record, è il primo film dell'MCU a avere questa caratteristica.
Autore: Gianluca Ceccato ,
Lo strano record dello Speciale dei Guardiani della Galassia

James Gunn che è il regista di due film importantissimi del Marvel Cinematic Universe ( Guardiani della Galassia vol. 1 e vol. 2) ha rivelato, tramite un'intervista per Variety, la particolarità del suo nuovo progetto dell'MCU ossia lo Speciale di Natale dei Guardiani della Galassia. 

Il regista ha confermato che lo Speciale di Natale dei Guardiani della Galassia non ha un villain e quindi batte uno strano record (è il primo film dell'MCU a non avere un cattivo). Lo speciale rappresenta un progetto in completa contrapposizione con i film supereroistici odierni che vedono la figura del cattivo come perno centrale della pellicola.

Sto cercando altri articoli per te...