Non ho mai... e Space Force sono tra le serie TV Netflix più viste di metà 2020

Autore: Mara Siviero ,
Netflix
2' 5''
Copertina di Non ho mai... e Space Force sono tra le serie TV Netflix più viste di metà 2020

Alzi la mano chi non si è mai chiesto quali siano i prodotti originali più visti su una delle più diffuse piattaforme streaming, ovvero Netflix.

Secondo quanto riportato da Variety, in base ai risultati del secondo trimestre 2020, Netflix ha dichiarato che Non ho mai... e Space Force sono le serie TV più viste sulla piattaforma nelle quattro settimane successive al loro debutto. Entrambe le serie, la prima co-creata da Mindy Kaling e la seconda co-creata, co-sceneggiata ed interpretata da Steve Carell, avrebbero macinato qualcosa come circa 40 milioni di utenze nel periodo di riferimento.

Advertisement

E se Non ho mai... e Space Force sono in cima alla classifica delle serie TV più viste del secondo trimestre 2020, Netflix ha raggiunto cifre da capogiro anche in altri settori. Infatti, nel caso dei reality show i titoli di punta sarebbero Too Hot to Handle (51 milioni) e Floor is Lava (37 milioni), mentre i film più visti sarebbero Da 5 Bloods (27 milioni), Tyler Rake (99 milioni), La Missy sbagliata (59 milioni) e il film d’animazione La famiglia Willoughbys (38 milioni).

Non ho mai... Non ho mai... Dopo un anno traumatico, una ragazza indo-americana ambisce a migliorare il suo stato sociale, ma amici, famiglia e sentimenti le renderanno la vita difficile. Ispirata all'infanzia di Mindy Kaling. Apri scheda

I dati che sono stati sino a qui snocciolati riguardano però gli account che hanno visto show, film o serie per un minimo di due minuti: un calcolo che, secondo Netflix, non sarebbe altro che il riflesso del tempo medio trascorso a guardare un prodotto streaming, una misurazione che assomiglia a quella già attuata dal mondo televisivo.

Advertisement

Inoltre, stando sempre ai dati diramati da Netflix, a fronte di manifestazioni e conversazioni in merito all’equità razziale e alla giustizia sociale, sarebbero aumentate le visualizzazioni dei titoli appartenenti alla collection Black Lives Matter, come XIII Emendamento, American Son e la serie Dear White People.

Variety/Netflix
La classifica delle serie tv Netflix più viste del 2020

Insomma, quella di Netflix è una metrica per niente nuova ma adottata dalla piattaforma a partire dalla fine del 2019, tanto che se si volesse stilare una classifica degli show più visti a partire da questa data, ai primi posti si trovano serie come The Witcher, La casa di carta (con riferimento alla sua quarta parte) e Tiger King, rispettivamente con 76 milioni, 65 milioni e 64 milioni di visualizzazioni.

Variety/Netflix
La classifica delle serie Netflix più viste del 2019

Una metrica, quest’ultima, che ribalta completamente la classifica di un anno fa: stando infatti alla misurazione precedente, in cui venivano conteggiate solo le utenze che avevano guardato almeno il 70% di un prodotto Netflix, le serie più viste risultavano essere, infatti, Stranger Things (64 milioni di visite per la sua terza stagione), Umbrella Academy (al debutto con 45 milioni di utenze) e La casa di carta (44 milioni di utenti per la sua terza parte).

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Henry Cavill dà l'addio a The Witcher e svela il sostituto

Leggi le parole di addio di Henry Cavill al suo personaggio di The Witcher e scopri chi lo sostituirà nella quarta stagione.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Henry Cavill dà l'addio a The Witcher e svela il sostituto

La popolare serie TV fantasy di Netflix basata sul videogame omonimo The Witcher perderà il suo attore protagonista. Henry Cavill che interpreta il personaggio di Geralt of Rivia ha dato l'addio alla serie The Witcher, dopo esserne stato il simbolo trainante per 3 stagioni.

Prima che Netflix renda disponibile la terza stagione di The Witcher, Henry Cavill ha rilasciato la seguente dichiarazione sul suo profilo Instagram:

Sto cercando altri articoli per te...