Sheldon Cooper e la sindrome di Asperger

Autore: Valeria De Chiara ,

Chi non conosce #Sheldon Cooper? Il fisico teorico più famoso della TV interpretato da Jim Parsons, con le sue manie ossessivo-compulsive sin dalla prima puntata di The Big Bang Theory ha incuriosito e divertito gli affezionati dello show. Le sue vicende e gli sviluppi della sua personalità lungo le stagioni però non sono solo frutto della fantasia degli autori. Infatti alcune delle caratteristiche che hanno reso Sheldon un personaggio cult della televisione, sono in realtà sintomi di una patologia medica nota come Sindrome di Asperger. Le sue manie ossessive e la sua totale mancanza di empatia verso tutto ciò che lo circonda uniti ad un paradossale egocentrismo, sono solo alcune piccole lampanti manifestazioni di questa patologia non poi così rara.

Cos'è la Sindrome di Asperger? 

Prende il nome da Hans Asperger, pediatra austriaco che negli anni ‘30/’40 del ‘900 fu il primo a riconoscere e documentarne i sintomi. Non è da considerarsi una vera e propria malattia, piuttosto un disturbo pervasivo dello sviluppo, che per quanto imparentato con l'autismo, non comporta deficit di intelligenza, apprendimento e autonomia.

Advertisement

In sostanza, le persone affette da Asperger hanno un normale sviluppo cognitivo, non presentano patologie mediche disfunzionali nè alcun deficit intellettivo. I portatori di questa sindrome presentano difficoltà nell'intrattenere rapporti sociali, spesso sono empatici verso chi li circonda, apparendo così distaccati e insensibili anche nei confronti dei propri familiari.

Oltre ad un inusuale egocentrismo che non gli permette di avere rapporti sociali convenzionali, gli individui affetti dalla sindrome di Asperger molto spesso sono dipendenti della routine: compiono sempre le stesse azioni, le loro vite sono scandite dall'ordine e da rituali a volte inusuali che ripetono ciclicamente. Per loro il cambiamento può essere sconvolgente e generare caos. 

Simple Simon Bill Skarsgard interpreta un ragazzo con la sindrome di Asperger nel film del 2008
Simple Simon (2008) Bill Skarsgard Interpreta un personaggio affetto dalla sindrome di Asperger
Bill Skarsgard in Simple Simon

Spesso però chi è affetto dalla sindrome di Asperger ha un'intelligenza pari o superiore alla norma. I loro campi di interesse molto spesso abbracciano aree di studio per cui non sono previste interazioni sociali e proprio per questo riescono ad ottenere risultati positivi e ad offrire con esse importanti contributi intellettuali. Se individuata in tenera età la sindrome può essere limata, con il passare del tempo infatti i sintomi diminuiscono a tal punto da non essere più riconosciuti come criteri diagnostici, ma solo come leggere difficoltà socio-comunicative. 

Sheldon Cooper e la Sindrome di Asperger 

Da quanto anticipato dunque, non è difficile riconoscere nel Dottor Sheldon Cooper numerose peculiarità che caratterizzano la Sindrome di Asperger. Come quasi tutti i soggetti affetti dalla sindrome pervasiva dello sviluppo, anche Sheldon mostra durante il corso della serie molte particolari velleità. Il giovane fisico teorico infatti ha uno smisurato ego, non tiene conto delle esigenze altrui ed è molto reticente nel comprendere il sarcasmo.

Advertisement

Quasi schiavo della routine, Sheldon sincronizza e cronometra ogni sua attività. Dalle ore di sonno, al menù settimanale, pefino le attività corporali di Sheldon seguono un perfetto ordine. La sua pragmaticià e la sua totale assenza di empatia verso le necessità altrui, mette spesso in difficoltà il suo coinquilino Leonard (interpretato da Johnny Galecki) e il resto della comitiva. Leonard insieme ad Howard (Simon Helberg), Raji (Kunal Nayyar), Penny (Kaley Cuoco), Bernadette (Melissa Rauch) e la fidanzata di Sheldon, Amy (interpretata da Mayim Bialik) si trovano spesso costretti ad assecondare richieste e desideri del ragazzo, consapevoli che tentare di fargli cambiare idea sarebbe vano.

Fox
Jim Parsons interpreta Sheldon Cooper in una scena di The Big bang Theory
Sheldon tenta un esperimento: Far esplodere la testa di Leonard con la forza del pensiero

Sheldon inoltre, dotato di un’intelligenza sopra la media, è un rispettato e ammirato fisico teorico, che conscio delle sue abilità non tollera rivalità o collaborazioni con altri scienziati, il suo è un lavoro svolgere in totale solitudine. Ciò che fa di Sheldon un personaggio cult della televisione sono sicuramente le sue tante, troppe manie ossessivo-compulsive e e suoi limiti sociali. Dal bussare tre volte prima di entrare in una stanza all’etichettare anche una etichettatrice, Sheldon ne ha una per ogni occasione.

Advertisement

Nonostante gli manchi solo un incidente in laboratorio per diventare un super cattivo, il personaggio di Sheldon si è evoluto parallelamente a tutti gli altri durante il corso delle stagioni. L’Asperger non ha impedito di certo dei cambiamenti, seppur graduali e lenti nel Dr Cooper. Sheldon si innamora di Amy Farrah Fawler e nonostante la sua germofobia consuma anche rapporti sessuali con lei. Col passare delle stagioni impara ad accettare i cambiamenti purchè graduali e meditati, cerca di lavorare in gruppo e di intrattenere rapporti sociali con più persone. 

Fox
Sheldon (Jim Parsons) e Amy (Mayim Bialik) si baciano in una scena di The Big Bang Theory
Sheldon e Amy in uno dei rari momenti di intimità condivisi nella serie

Anche se spesso la sua mancanza di empatia e le sue manie gli rendono difficile avvicinarsi quanto più possibile ad una sorta di normalità, Sheldon e l’intero show sono tramiti di un messaggio molto importante: attraverso l’accettazione della propria condizione e e con le persone giuste al proprio fianco è possibile convivere con la Sindrome di Asperger, col tempo si può imparare a gestirla e fare in modo che non limiti le azioni quotidiane di chi la vive.

Conoscevate questo particolare aspetto della personalità di Sheldon Cooper? Avevate già sentito parlare della sindrome di Asperger? Fatecelo sapere in un commento!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Big Bang Theory, arrivano nuovi episodi?

Scopri se è in arrivo un nuovo episodio di The Big Bang Theory, la nota sit-com statunitense: ecco quello che ne pensano i due creatori.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
The Big Bang Theory, arrivano nuovi episodi?

I creatori della serie TV The Big Bang Theory, Chuck Lorre e Bill Prady, hanno rilasciato un'intervista a Entertainment Weekly in occasione del 15esimo anniversario dalla messa in onda del primo episodio dello show. Il duo di autori ha parlato di una possibile riunione del cast per un episodio speciale, che mostri i personaggi qualche tempo dopo la chiusura della serie The Big Bang Theory. Il duo ha dichiarato che nonostante l'idea li stuzzichi, realizzarla non sarebbe affatto facile, proprio a causa dell'episodio finale della serie.

Bill Prady ha dichiarato:

Sto cercando altri articoli per te...