Simon Helberg voleva dire 'no' a The Big Bang Theory: era troppo nerd!

Autore: Stefania Venturetti ,

Come sarebbe #The Big Bang Theory senza Simon Helberg nel ruolo del fastidioso eppur fantastico #Howard Wolowitz?
A quanto pare, siamo andati vicinissimi a scoprirlo: Helberg, nel lontano 2007, aveva preso una decisione che sembrava definitiva: "Niente più ruoli da nerd!" A posteriori, l'affermazione strappa più di un sorriso.

Durante una chiacchierata con Stephen Colbert, l'attore ha svelato che The Big Bang Theory aveva tutte le intenzioni di reclutarlo come parte della gang di Sheldon Cooper; ma lui, stanco dei soliti ruoli che gli venivano affidati, aveva quasi snobbato la parte di fronte alla brutta fine di un altro progetto: Studio 60.

Advertisement

Se non ne avete mai sentito parlare, non fatevene una colpa: lo show, che contava tra i suoi talenti anche l'eclettica #Sarah Paulson, è stato cancellato dopo una sola stagione per colpa dei bassi ascolti. "Anche quelli hanno a che fare coi potenziali rinnovi", ha scherzato Helberg.

Ho un buon istinto. L'istinto di uno scoiattolo che si ferma in mezzo alla strada e ti guarda arrivare con l'auto...

Per sua fortuna, però, Simon Helberg alla fine si è lasciato convincere a indossare le nerdose vesti di Howard. Un ruolo che gli ha fruttato anche una vittoria ai Critic's Choice Television Awards nel 2013, come miglior attore non protagonista in una commedia, e diverse nomination dopo questa.

Advertisement

The Big Bang Theory, dal canto suo, non solo si è dimostrato un progetto molto più longevo dello sfortunato Studio 60, ma è diventato anche una longeva serie TV.

La decima stagione è prossima al debutto negli Stati Uniti, e il suo successo non sembra arrestarsi. Tanto che Helberg ha ribadito quello che il suo collega Kunal Nayyar (aka Raj) aveva già fatto sapere ai fan qualche tempo fa: "Finché i fan continueranno a seguirci, noi continueremo la serie". Sempre che il network CBS sia d'accordo, ovviamente.

[POLL]


Di recente, Helberg ha portato il suo talento comico anche al cinema.

L'abbiamo visto al fianco di Hugh Grant e Meryl Streep in Florence Foster Jenkins, una commedia sulla storia vera di una cantante d'opera dalle scarsissime capacità canore.
Il film purtroppo non ha ancora una data di uscita in Italia, ma il trailer è davvero da non perdere:

Advertisement

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Il significato del gesto di Ellie nell'episodio 3 della serie TV The Last of Us

Leggi per scoprire tutti i dettagli sul comportamento del personaggio di Ellie nel terzo episodio della serie TV The Last of Us.
Autore: Francesca Musolino ,
Il significato del gesto di Ellie nell'episodio 3 della serie TV The Last of Us

Il terzo episodio della serie TV The Last of Us è stato incentrato quasi per intero sulla storia dei personaggi Bill e Frank. Nonostante questo, nel corso del medesimo episodio anche la trama relativa a Joel ed Ellie ha fatto qualche passo avanti.

Una scena in particolare che riguarda proprio Ellie ha destato curiosità perché non è di facile interpretazione. Si tratta del momento in cui Ellie incide con una lama il viso di un infetto. Ovvero le particolari creature presenti nel mondo di The Last of Us.

Sto cercando altri articoli per te...