Sin City diventa una serie TV: c'è l'accordo con Frank Miller (e Robert Rodriguez?)

Autore: Francesco Ursino ,
Copertina di Sin City diventa una serie TV: c'è l'accordo con Frank Miller (e Robert Rodriguez?)

La notte torna a farsi buia e decisamente minacciosa nella città del peccato. Sin City, infatti, diventerà protagonista di una nuova serie TV. Secondo quanto riportato da Deadline, Legendary Television avrebbe stretto un accordo con Frank Miller, creatore del fumetto da cui sono stati tratti i film Sin City e Sin City: Una donna per cui uccidere. Ma non basta, perché la fonte citata spiega che anche Robert Rodriguez, regista delle due pellicole, sarebbe molto vicino a entrare a far parte del progetto.

Miller e Rodriguez, così, dovrebbero ricoprire il ruolo di produttori esecutivi. Lo stesso compito sarà affidato anche a Stephen L’Heureux, producer di Sin City: Una donna per cui uccidere, e Silenn Thomas, a capo della compagnia di produzione dello stesso Miller. Al momento, non è chiaro se Miller e Rodriguez vestiranno anche il ruolo di co-regista.

Advertisement

CBR segnala che la collaborazione tra Miller e Legendary Television prevede la produzione di almeno una stagione della serie TV di Sin City, a patto che si riesca a trovare un accordo per la trasmissione su una rete televisiva o una piattaforma di streaming. L’intesa includerebbe anche la creazione di una serie animata di Sin City, che indagherebbe su avvenimenti precedenti a quelli narrati nei fumetti di Miller.

Advertisement
Miramax
Marv, personaggio interpretato da Mickey Rourke

Sin City in formato serie TV, parte seconda

I più attenti sapranno che già in passato si era arrivati a parlare di una serie TV di Sin City. Correva il 2017 e la Weinstein Company aveva acquistato i diritti per la trasposizione televisiva delle opere di Miller. Al timone del progetto doveva esserci Glen Mazzara, coinvolto anche in The Walking Dead. Len Wiseman, invece, era stato scelto come regista dell’episodio pilota.

Lo scandalo che ha coinvolto Harvey Weinstein, e la conseguente bancarotta della sua compagnia di produzione, hanno portato nell’estate 2018 alla riacquisizione dei diritti da parte di Frank Miller. Questa dinamica ha avuto come conseguenza il nuovo accordo tra il fumettista e Legendary Television.

Miramax
Hartigan e Nancy, impersonati da Bruce Willis e Jessica Alba

Secondo voi le atmosfere di Sin City costituiscono un buon soggetto per una serie TV?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tutto sulla serie TV 1899 di Netflix, dai creatori di Dark

Leggi per scoprire tutto quello che c'è sapere su 1899, la nuova serie TV targata Netflix, creata dagli stessi autori di Dark.
Autore: Francesca Musolino ,
Tutto sulla serie TV 1899 di Netflix, dai creatori di Dark

Era il dicembre 2017 quando Netflix sbalordiva i suoi abbonati con l'intricata Dark, una serie thriller fantascientifica partorita dalle menti geniali di Jantje Friese e Baran bo Odar. Dopo il successo di Dark, nel 2018 i due autori hanno siglato un accordo globale con Netflix per produrre contenuti in esclusiva per la piattaforma streaming (come riportato da The Hollywood Reporter) e così hanno messo in cantiere 1899, che porta in scena un nuovo mistero, questa volta legato alla storia di alcuni migranti; che mentre viaggiano per inseguire il sogno americano, finiscono invece per ritrovarsi dentro a un incubo.

Ecco tutto quello che sappiamo sulla serie TV 1899. Questo articolo è in continuo aggiornamento.

Sto cercando altri articoli per te...