Snowpiercer: tutto quello che devi sapere sulla serie

Autore: Alice Grisa ,
Copertina di Snowpiercer: tutto quello che devi sapere sulla serie

Con il boom di Bong Joon-ho, regista rivelazione di #Parasite, vincitore di tre Premi Oscar, la serie tratta dal suo film Snowpiercer è ancora più attesa ed è in arrivo per il 17 maggio su TNT.

Sappiamo che non sarà un sequel del film ma una sorta di reboot (con più tempo per approfondire temi e personaggi, perché si dividerà in 10 episodi), tratto, come la pellicola, dalla graphic novel francese del 1982 Le Transperceneige.

Advertisement

In attesa dell’arrivo sul network americano, ecco tutto quello che sappiamo su questa nuova serie. TNT ha anticipato la messa in onda - che inizialmente era prevista per il 31 maggio - forse anche per conciliare il rilascio con l’isolamento prescritto dal periodo di quarantena.

Prodotto Consigliato Edizione integrale graphic novel 20€ da Amazon Rochette, Jean-Marc Prodotto Consigliato Blu-Ray 10.39€ da Amazon 11.07€ da KOCH MEDIA SRL

La serie è stata già rinnovata per la seconda stagione, in cui dovrebbe comparire anche l’attore Sean Bean.

La trama

La trama è molto simile a quella del film, ma maggiormente articolata e complessa.

È il 2027 e sono passati sette anni dall’ultima glaciazione. Al centro della storia, un treno condannato a un moto perpetuo. I suoi vagoni, proprio come nel film Snowpiercer, rispecchiano la piramide delle classi sociali: in testa l’aristocrazia, in coda i prigionieri e gli individui meno considerati.

I passeggeri si trovano da un decennio in quei vagoni, senza la possibilità di spostarsi dal loro ambiente e dal loro status sociale e neanche di scoprire cosa c’è negli altri vagoni.

La storia coinvolge un folto gruppo di personaggi, tra cui spiccano Layton Well, un pensatore solitario che trascorre le sue giornate in coda al treno sniffando il Chronole, un rifiuto industriale convertito in droga.

Advertisement

Le fasce mediobasse dei vagoni coinvolgono la working class: proletari, operai, parrucchieri, il frenatore Bess Hill e LJ Anderson, una ragazza del Midwest che lavora con i suoi genitori alla greenhouse. In testa al treno invece troviamo la bella e ricca Melanie Cavill, che si occupa degli annunci, e Piki Aariak, tornata in testa al treno dopo un periodo trascorso in carcere. La vita sembra destinata a continuare per sempre così, ma il focolaio della ribellione porterà a sconvolgere gli equilibri e le rigide divisioni in classi. I passeggeri s’incontreranno e con le loro interazioni e daranno vita a una rivoluzione contro il sistema.

Advertisement

TNT
Jennifer Connelly in una scena di Snowpiercer
Melanie nel vagone in fiore

Qualcuno ha definito Snowpiercer un “soft reboot” del film: avrà scene meno cruente ma più chiaroscurali, in modo tale che il pubblico di una serie (diverso da quello di un film) possa fidelizzarsi alle trame orizzontali e approfondire i personaggi.

Il trailer

L’ultimo trailer rilasciato dall’emittente mostra una scomposizione molto netta tra ambienti: scopriamo la green house, un paradiso naturale e futuristico, un elegante vagone ristorante, un vagone allestito per un live show e uno che ricrea i flutti marini. A congiungerli simbolicamente il personaggio di Melanie, voce addetta agli annunci del treno, presenza fissa e immancabile che accompagna i passeggeri nel loro movimento perpetuo. Spicca, anche per l’uso netto della fotografia, la differenza tra i vagoni più lussuosi e quelli di coda, dove i passeggeri sono sporchi e affollati.

Queste feroci differenze accompagnano la tensione crescente nel trailer, che anticipa il germe della rivoluzione.

TNT
Una scena della glaciazione di Snowpiercer
Sette anni dopo l'ultima glaciazione

Saranno proprio gli incontri e i dialoghi tra i passeggeri a rappresentare la prima scintilla della rivolta. Il trailer anticipa una grande concentrazione su come si legheranno i destini dei personaggi.

Advertisement

Il cast

I protagonisti sono interpretati da Jennifer Connelly e Daveed Diggs, circondati da una folta schiera di comprimari. Ecco la suddivisione personaggi-interpreti:

  • Jennifer Connelly - Melanie Cavill
  • Daveed Diggs - Andre Layton
  • Mickey Sumner - Bess Till
  • Sheila Vand - Zarah
  • Lena Hall - Miss Audrey
  • Alison Wright - Ruth
  • Iddo Goldberg - Bennett
  • Aaron Glenane – L’ultimo australiano
  • Karin Konoval - Dr. Pelton
  • Annalise Basso - LJ Folger
  • Sam Otto - John Osweiller
  • Emma Oliver  - Winnie
  • Susan Park - Jinju
  • Katie McGuinness - Josie Wellstead 
  • Jaylin Fletcher - Miles
  • Happy Anderson - Klimpt
  • Jonathan Walker - Big John
  • Ian Collins - Tristan
  • Manoj Sood - Rajiv Sharma

Che ne pensate? Siete curiosi di scoprire la versione “seriale” di Snowpiercer?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Le scene di sesso di House of the Dragon, continua la polemica

Leggi per sapere cosa succede sul set della serie House of the Dragon quando gli attori sono coinvolti in scene di un certo tipo.
Autore: Francesca Musolino ,
Le scene di sesso di House of the Dragon, continua la polemica

Dopo un inizio letteralmente infuocato come i suoi protagonisti, con ascolti alle stelle e server down del servizio streaming, la serie TV House of the Dragon ogni settimana continua a far parlare di sé, nel bene o nel male. Nonostante siano più gli elogi quelli ricevuti finora e la notizia di un rinnovo già confermato, le critiche non mancano mai quando si tratta di uno dei fenomeni mondiali del momento. 

L'attore Sean Bean, il Ned Stark de Il Trono di Spade, durante un'intervista ha criticato i coordinatori dell'intimità presenti nel mondo dello spettacolo, ritenendoli superflui: si tratta di una figura che affianca gli attori nelle scene intime, per assicurarsi che ognuno si senta a proprio agio e che il tutto avvenga nel rispetto reciproco.

Sto cercando altri articoli per te...