Sono affari di famiglia

Autore: Redazione NoSpoiler ,

Ricordate le coppie che raccontavano ad un ipotetico intervistatore, rivolgendosi direttamente al pubblico, le fasi della loro vita insieme in Harry, ti presento Sally? Ecco: in Modern Family, l’ultima fatica di Christopher Lloyd e Steven Levitan (Frasier, Cuori senza età), in prima visione italiana dal 5 febbraio su FOX, accade la stessa cosa: tre nuclei famigliari si rivolgono alle telecamere per raccontarci in modo diretto (in ogni senso) le peculiarità della loro vita insieme.


Si tratta di tre coppie e dei loro figli, che alla fine scopriamo essere tutti membri di un’unica, grande famiglia: Jay è il padre di Claire e Jesse. Jay vive con la moglie Gloria, molto più giovane di lui, e con il figlio undicenne di lei, Manny. Claire è sposata da sedici anni con Phil, che le ha dato tre figli: Ariel, Haley e Luke. Mitchell, infine, vive insieme al compagno Cameron, con il quale ha appena adottato un’adorabile bambina vietnamita (che viene presentata “a sorpresa” al resto della famiglia durante un’apposita riunione).

Advertisement

La storia di Modern Family è quella, appunto, di una famiglia “moderna”, che riunisce un po’ tutte le “novità” in fatto di nuclei famigliari (come dichiarati dagli stessi autori): una coppia gay, un secondo matrimonio con famiglia “allargata” dai figli di lui e di lei, che in questo caso hanno molti anni di differenza, e la “classica” famiglia lui-lei-e i bambini con la casa che sembra un campo di battaglia e la vita frenetica organizzata tramite l’autorevole lavagna degli impegni sul frigo (strumento utile per programmare allenamenti di calcio, dentista e punizioni corporali ai figli).

Advertisement

 Lo stile di Modern Family, ve ne accorgerete subito, è costruito per sottolineare con ironia le contraddizioni e le debolezze dei protagonisti e della società contemporanea, che li accoglie costringendoli a confrontarsi ogni giorno con pregiudizi, competizioni, imposizione di obiettivi per il raggiungimento di “standard” scolastici, lavorativi e persino famigliari. Infarcita di sarcasmo, irresistibili frecciate e situazioni imbarazzanti per i personaggi ma divertenti per noi, la serie ha conquistato il pubblico americano con quello stile di ripresa denominato che mixa documentario, reality show e fiction.


Con il suo brillante cast, Modern Family ci ripropone tanti volti noti della tv e del cinema: Claire è interpretata da Julie Bowen (Boston Legal, Weeds), mentre suo marito Phil è Ty Burrell (Out of Practice, L’alba dei morti viventi). Papà Jay è Ed O’Neill (The West Wing, Dragnet) e la sua giovane, affascinante e disinibita mogliettina Gloria è interpretata dalla ex Sofia di Dirty Sexy Money (vista anche in Una banda allo sbando): Sofia Vergara. Infine, la coppia formata da Mitchell e Cameron è interpretata da Jesse Tyler Ferguson (Do Not Disturb, Ugly Betty) e Eric Stonestreet (C.S.I.).


Nonostante la “giovane età” (ha debuttato sul network americano della ABC lo scorso settembre), Modern Family ha già conquistato subito una nominations ai recenti Golden Globes per la migliore serie di genere comedy . E le premesse per tanti premi futuri ci sono tutte…

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The Walking Dead 11, dove eravamo rimasti [RIASSUNTO]

Leggi per ricordare in che modo si era conclusa la seconda parte della stagione undici di The Walking Dead, che ritorna su Disney+ per il gran finale.
Autore: Francesca Musolino ,
The Walking Dead 11, dove eravamo rimasti [RIASSUNTO]

La serie TV di The Walking Dead è giunta alla sua conclusione con la stagione undici, di cui sono già state trasmesse le prime due parti. Dal 3 ottobre 2022 su Disney+ sarà disponibile anche la terza e ultima parte con cui terminerà sia la stagione in corso che la serie. Visto che ci sono state due pause nel mezzo e diversi mesi di distanza tra un blocco di episodi e l'altro, può essere utile fare mente locale sugli eventi principali dei primi sedici episodi già trasmessi e su dove si era momentaneamente conclusa la trama.

Premessa

  • La decima stagione di The Walking Dead è incentrata sulla guerra contro i Sussurratori: negli episodi finali fa il suo ritorno Maggie, che viene avvisata del pericolo che incombe sul gruppo, tramite una lettera scritta da Carol dopo il terribile evento delle picche. Tutte le comunità unite, con l'aiuto anche di Negan e di Maggie con il suo nuovo gruppo, alla fine vincono la battaglia. 
  • Su un altro frangente il trio composto da Eugene, Yumiko ed Ezekiel è in viaggio per raggiungere Stephanie, la misteriosa donna che Eugene ha conosciuto via radio e di cui si è invaghito. Lungo la strada incontrano Principessa, un'eccentrica ragazza che da molto tempo vive da sola e fa quindi di tutto per farsi accettare dal trio e unirsi al loro viaggio. Una volta giunti tutti insieme sul luogo dell'appuntamento, si ritrovano accerchiati da alcuni soldati in armatura che dopo averli catturati, li conducono da chi di dovere per essere sottoposti a degli interrogatori.
  • Dopo che Michonne parte alla ricerca di Rick, in quanto trova delle sue tracce nei pressi dell'isola in cui vive un uomo di nome Virgil, quest'ultimo decide di tornare ad Oceanside, il luogo del loro primo incontro. Durante il tragitto si imbatte in Connie, sopravvissuta all'esplosione nella grotta di Alpha, alla quale presta soccorso.

Stagione undici: dove eravamo rimasti

Sto cercando altri articoli per te...