Spider-Man: Far From Home, le recensioni sono positive (e ci sono parecchie sorprese)

Autore: Laura Silvestri ,
Copertina di Spider-Man: Far From Home, le recensioni sono positive (e ci sono parecchie sorprese)

Se non siete ancora riusciti a superare Avengers: Endgame, Spider-Man: Far From Home sarà la chiusura che fa per voi.

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Nel sequel di Spider-Man: Homecoming del 2017, diretto sempre da Jon Watts, il giovane Peter si ritrova a dover far fronte alla dolorosa scomparsa di Tony. Spinto dal desiderio di tornare alla normalità e concentrarsi sulla scuola e sugli amici, il ragazzo parte con la classe per la gita scolastica in Europa. Qui, però, la sua identità segreta (e Nick Fury) lo coinvolgerà in nuove avventure, che vedranno anche la presenza degli Elementali - nuovi temibili nemici - e Mysterio (Jake Gyllenhaal), che nei video promozionali viene presentato come un alleato di Spidey proveniente da un altro universo.Oltre a introdurre ufficialmente il concetto di Multiverso nel MCU (diretta conseguenza degli avvenimenti di Endgame), i trailer di Spider-Man: Far From Home hanno contribuito a darci un'idea di ciò che vedremo, ma il film sembra celare diverse sorprese, come anticipano anche le prime reazioni, per lo più positive, della critica d'oltreoceano.

Collider ne ha raccolte alcune, che riportiamo anche qui.

Advertisement

Kara Warner: #SpiderManFarFromHome che sequel divertente e dalla solida costruzione! Tom Holland è incredibilmente affascinante, guarderei qualsiasi cosa con lui. Jake Gyllenhaal avrà più da fare di quel che si possa pensare e si è chiaramente divertito nel farlo. Oh, e continuo ad adorare la MJ di Zendaya.

Steven Weintraub: Ho assolutamente amato #SpiderManFarFromHome. Cattura lo spirito dei fumetti e lo mescola alla magia del cinema. Non ha fatto in tempo a finire il film, che già volevo rivederlo. #JakeGyllenhaal è fantastico come Mysterio.

Kate Erbland: Un tweet di reazione al film: #SpiderManFarFromHome è meraviglioso. È divertente, intelligente e pieno di risvolti ingegnosi. (Mi ha anche riportato alla mente dei ricordi incredibilmente profondi che risalgono ai tempi delle gite scolastiche). Non ho lasciato il cinema rattristata! Non sono preoccupata per la condizione emotiva dei supereroi [nel senso che hanno saputo gestirla a dovere, come spiega nel tweet successivo, n.d.r.]! Zendaya!!

Mike Ryan: Ho assolutamente adorato Spider-Man: Far From Home. Sono un grande fan di Mysterio, e Gyllenhaal lo ha interpretato alla perfezione. In più, il film è davvero brillante (e divertente) nel gestire il post-Endgame e nello spiegare come funziona ora questo mondo.

[Continua nel thread] E, ovviamente, con Mysterio nel mix, ci sono alcune scene davvero bizzarre. Onestamente, ho sempre pensato che un film con Mysterio non fosse fattibile, ma Jon Watts e gli altri ci sono riusciti.

 Oh, e per me Spider-Man: Far From Home ha tre momenti davvero scioccanti, del tipo che vi farà dire: 'Oh mamma!'.

Matt Singer: #SpiderManFarFromHome ha avuto il difficile compito di seguire due epici film sugli Avengers e Spider-Man: Un Nuovo Universo, ma ci è riuscito alla grande raccontando una storia più intima e classica su Peter Parker e il trovarsi combattuto tra quello che vuole e quello che è richiesto dalle sue responsabilità. È l'ideale per i fan di Spidey come me.

Advertisement

Erik Davis: #SpiderManFarFromHome è divertente, entusiasmante, eccentrico e in linea con Homecoming nel raccontare in maniera più ridimensionata ma brillante il mondo di Spidey e come gli eventi di #AvengersEndgame hanno influenzato la vita di tutti i giorni. Ci sono un sacco di risvolti inaspettati e di sorprese, più qualche adorabile amore estivo. Sono un grande fan.

Spider-Man: Far From Home sarà nelle sale italiane a partire dal 10 luglio.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Christian Bale in Star Wars? Sì ma solo per un ruolo

Christian Bale ha dichiarato di essere interessato ad entrare nel franchise di Star Wars ma solo se gli è permesso interpretare un personaggio particolare.
Autore: Agnese Rodari ,
Christian Bale in Star Wars? Sì ma solo per un ruolo

Christian Bale, classe 74, è considerato da molti come uno dei migliori attori della sua generazione; parecchio apprezzato per il suo Batman nella trilogia de Il cavaliere oscuro del regista Christopher Nolan, si è guadagnato ben 3 nomination e vinto 1 Oscar come miglior attore per il film The Fighter. L’attore però ha dichiarato di avere sempre avuto l’interesse per un particolare ruolo che riguarda il franchise di Star Wars. Queste sono state le sue parole su Deadline:

Il mio sogno era interpretare quello stormtrooper che compare nel film di Star Wars Episodio IV: Una nuova speranza. Sono sicuro che i veri nerd abbiano visto quella scena fino alla nausea, quella dove il soldato dell’Impero sbatte per sbaglio la testa contro lo stipite della porta. Tutto quello che avrei sempre voluto avere in Star Wars era sbattere la testa contro il muro e avere un costume da Star Wars.

Sto cercando altri articoli per te...