Spider-Man: No Way Home potrebbe aver risolto (o alimentato) un mistero riguardante Nick Fury

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Disney+
2' 30''
Copertina di Spider-Man: No Way Home potrebbe aver risolto (o alimentato) un mistero riguardante Nick Fury

C'è un dettaglio nel film #Spider-Man: No Way Home che riporta a galla una vecchia teoria dei fan riguardante Nick Fury e il fatto che questo fosse un skrull da non si sa quanto tempo.

Nel film di Jon Watts, il personaggio interpretato da Tom Holland viene arrestato e portato in centrale per discutere della morte di Quentin Beck aka Mysterio che, alla fine di Spider-Man: Far From Home, ha accusato l'Uomo Ragno di averlo ucciso e di aver architettato l'attacco a Londra. In questa occasione Peter Parker prova a difendersi ma non viene creduto e, ad un certo punto, il giovane accusato suggerisce agli agenti di far confermare il suo alibi da Nick Fury. Un agente del Dipartimento del Controllo dei Danni (DOCDC) risponde subito che è impossibile accontentare questa richiesta perché il personaggio interpretato da Samuel L. Jackson è nello spazio da un anno:

Advertisement

Nick Fury è lontano dal pianeta da un anno.

Questa dichiarazione fa tornare in mente la teoria secondo la quale Fury era uno skrull anche ai tempi di Avengers: Age of Ultron ovvero nel 2015. Facendo un piccolo passo indietro, la teoria dei fan che Fury fosse uno skrull era legata a una dichiarazione di Fury fatta nel film Captain Marvel, che è ambientato nel 1995.

Nel film con Brie Larson, Fury - allora agente dello S.H.I.E.L.D. - dice: "Se un toast è tagliato in diagonale non posso mangiarlo". Nel film Avengers: Age of Ultron è proprio Fury a tagliare un toast in due e a mangiarlo:

Advertisement

A questo punto nasce spontanea la domanda: Nick Fury era uno skrull nel secondo film degli Avengers? La frase dell'agente interpretato da Arian Moayed nell'ultimo film di Spider-Man, secondo molti fan, smentisce la teoria dello skrull ma, a mio avviso, non lo fa affatto. Il motivo è semplice: l'agente del DODC dice che Fury è lontano dal pianeta da un anno e ciò non elimina il fatto che Fury fosse uno skrull anche prima.
La mia teoria è che dopo la caduta dello S.H.I.E.L.D. in Captain America: The Winter Soldier (uscito nel 2014) e dopo essere sopravvissuto all'attacco da parte del Soldato d'Inverno (mandato dall'Hydra), Fury abbia deciso di sfruttare la sua amicizia con gli skrull (conosciuti da lui a metà anni '90) e di farsi sostituire da uno di loro (Talos per la precisione) sulla Terra.

Sony/Marvel Studios
Peter Parker e Nick Fury
Peter Parker e Nick Fury (skrull) in Spider-Man: Far From Home

Della sostituzione di Fury con Talos il pubblico ne viene a conoscenza nella scena nei titoli di coda del film Spider-Man: Far From Home.

È possibile che Talos, a causa di una minaccia imminente per il suo popolo (una invasione segreta) si sia dovuto incontrare con il vero Fury, che era ospite di una nave spaziale skrull. In ultimo c'è da chiedersi come mai l'agente del DOCDC è a conoscenza del fatto che Nick Fury è fuori dal pianeta da un anno: potrebbe anche lui essere uno skrull?
Tutto dovrebbe portare ai fatti della serie TV Secret Invasion, che è uno degli show che usciranno su Disney+ nel 2022.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Ecco quando esce la versione estesa di Spider-Man: No Way Home al cinema

Scopri quando arriva in Italia nei cinema la versione estesa di Spider-Man: No Way Home: ecco il calendario completo della programmazione.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Ecco quando esce la versione estesa di Spider-Man: No Way Home al cinema

La versione estesa di Spider-Man: No Way Home esce al cinema e lo si sapeva da circa un mese ovvero da quando, dopo l'uscita della versione Home Video prima di scene tagliate, Sony Pictures ha rivelato che il film di Jon Watts avrebbe avuto un ritorno al cinema in grande stile.

Adesso, in data 19 luglio 2022, Sony ha pubblicato sui social il calendario della programmazione del ritorno in sala di Spider-Man: No Way Home (guardatelo su Instagram). La versione estesa di Spider-Man: No Way Home in Italia arriva il 18 settembre 2022. Al momento non si sa se verrà trattato come evento o come una uscita regolare, ossia se resterà al cinema per pochi giorni già stabiliti o per un periodo illimitato, finché ci sarà pubblico.

Sto cercando altri articoli per te...