Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, dal 4 maggio su Disney+ anche in Italia

Autore: Matteo Tontini ,
Disney+
2' 4''
Copertina di Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, dal 4 maggio su Disney+ anche in Italia

Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, ultimo capitolo della saga uscito nei cinema a dicembre 2019, farà il suo esordio su Disney+ il 4 maggio (anche in Italia). Ciò significa che gli abbonati al servizio avranno la possibilità di vedere tutta la Skywalker Saga per la prima volta da un'unica piattaforma.

Su Disney+, infatti, è presente per intero sia la trilogia originale che quella prequel. Della nuova, cominciata con Il Risveglio della Forza, manca solo l'ultimo capitolo (che arriverà appunto il 4 maggio). Inoltre è possibile trovare nel catalogo gli spin-off e le serie animate, così come lo show originale The Mandalorian. I fan della saga creata da George Lucas hanno davvero tanti contenuti da cui attingere, insomma.

Advertisement

In #Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, i protagonisti affrontano le forze di Palpatine in un epico scontro finale per ristabilire la pace e la libertà nella Galassia. Tra viaggi spaziali verso pianeti variopinti e battaglie entusiasmanti con spade laser e blaster, la pellicola diretta da J. J. Abrams aveva il difficile compito di calare il sipario sugli Skywalker, dando un epilogo degno ai fan.

Advertisement

La giornata in cui il film sarà reso disponibile su Disney+ non è certo stata scelta a caso: il 4 maggio è infatti lo Star Wars Day, dunque la Casa del Topo offre ai suoi abbonati un ottimo modo per celebrare la ricorrenza! La piattaforma si arricchirà inoltre di concept art originali che, per una settimana, andranno a sostituire le locandine di ogni film e serie.

Infine, il logo animato di Star Wars nella schermata iniziale della piattaforma sarà aggiornato con un'animazione ispirata al salto nell'iperspazio.

Star Wars: L'ascesa di Skywalker Star Wars: L'ascesa di Skywalker La resistenza è ridotta a poche unità, il primo ordine dilaga sotto il comando del leader supremo Kylo Ren, ma un messaggio ha turbato la galassia. L'imperatore Palpatine giura vendetta! ... Apri scheda

Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, di cosa parla il film

Il terzo film della nuova trilogia si posiziona cronologicamente un anno dopo Gli ultimi Jedi e inizia con Kylo Ren che raggiunge Exegol, pianeta dove si nasconde l'Imperatore Palpatine.

Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
In realtà si tratta di un clone del Signore dei Sith e si scopre che il suo obiettivo è quello di preparare una grande flotta di incrociatori stellari con cui invadere la galassia per ripristinare l'Impero.

Spetterà a Rey, Poe Dameron e Finn, dunque, scovare il pianeta dove si è rifugiato Palpatine per sconfiggerlo una volta per tutte.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke, ovvero come Palpatine ha cercato di conquistare la Galassia fallendo miseramente.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke è apparso per la prima volta nel 2015 nel film #Star Wars: Il risveglio della Forza. La sua natura e la sua identità sono sempre state tenute segrete e, ovviamente, sono state motivo di discussione tra i fan.

Fin dall'uscita del primo lungometraggio della trilogia più recente di Guerre Stellari, i fan hanno ipotizzato che Snoke potesse essere uno dei personaggi del passato della saga tornato con un nuovo volto. Alcuni hanno pensato a Gran Moff Tarkin, altri ancora addirittura a Darth Vader, mentre altri hanno associato Snoke al vecchio maestro di Palpatine Darth Plagueis. Nulla di tutto ciò si è rivelato essere vero.

Sto cercando altri articoli per te...