Star Wars: Jedi Temple Challenge, il nuovo game show sarà solo su Disney+

Autore: Stefania Sperandio ,
Disney+
2' 26''
Copertina di Star Wars: Jedi Temple Challenge, il nuovo game show sarà solo su Disney+

Vi siete mai domandati come sarebbe un game show televisivo dedicato interamente all'universo di Star Wars? Forse no, ma ciò che conta è che se lo sia domandata Lucasfilm, che ha deciso di dare realizzazione a quest'idea. È così in arrivo su Disney+, il nuovo servizio di contenuti in streaming di casa The Walt Disney Company, Star Wars: Jedi Temple Challenge, che metterà alla prova anche i più fedeli seguaci dei precetti Jedi.

Un gioco dedicato a Star Wars

Ambientato (ovviamente) in una galassia molto lontana, il gioco coinvolgerà i giovanissimi fan di Star Wars in diverse competizioni, tutte basate sulla filosofia dei veri Jedi: dovranno misurare la loro forza, la loro conoscenza e il loro coraggio, affrontando degli ostacoli che li porteranno sul cammino verso il titolo di vero guerriero Jedi.

Advertisement

Non potranno mancare, tra un gioco e l'altro, le spade laser e la Forza, che renderanno ancora più fedeli all'universo di Star Wars le sfide che saranno proposte.

Lucasfilm
Un'immagine da The Mandalorian
Disney+ è anche la piattaforma su cui sta venendo trasmessa la serie The Mandalorian, sempre dedicata all'universo Star Wars

Il game show sarà condotto da Ahmed Best, che sarà un maestro Jedi e farà da mentore ai giovani concorrenti. L'artista, celebre come attore, ballerino ed esperto di arti marziali, ha già vestito i panni di Jar Jar Binks nei prequel della saga. Ad accompagnarlo ci sarà anche un droide umanoide, che avrà la voce di Mary Holland.

Advertisement

L'appuntamento con Jedi Temple Challenge

L'idea di coinvolgere anche i giovani (e, perché no, i futuri) fan di Star Wars con un game show come questo ha stuzzicato da subito la fantasia di Lucasfilm, come raccontato sul sito ufficiale da Mickey Capoferri, direttore senior per la programmazione e i contenuti online della compagnia:

Possiamo dire assolutamente che questo sia un game show per bambini come non ce ne sono altri. Le varie sfide metteranno alla prova le connessioni del Padawan con la Forza in tre diverse location: un pianeta foresta, su una nave stellare Jedi e dentro il tempio Jedi. Questo coinvolgerà i giocatori e il pubblico in una competizione divertente, comica ed entusiasmante.

Anche Dan Silver, vice presidente per le produzioni originali e senza sceneggiatura dell'emittente, ha definito come "un format perfetto per Disney+" l'idea di Jedi Temple Challenge, aggiungendo che:

Questo game show mette insieme il meglio dello spirito competitivo di Star Wars, in un format completamente nuovo per questo franchise.

Disney
Il logo di Disney+
Disney+, ancora non disponibile in Italia, ha un costo di 6,99 dollari mensili in USA

L'appuntamento con gli episodi è fissato, per ora, per un generico 2020, quando la sfida per diventare guerrieri Jedi sarà ufficialmente aperta, rigorosamente su Disney+. Il servizio in streaming, che ha avuto un lancio da record nei primi mercati dove è stato proposto, è atteso in Italia (e negli altri maggiori Paesi europei, tra cui Regno Unito, Francia, Germania e Spagna) per il 31 marzo 2020.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Hocus Pocus 2, un nostalgico e moderno ritorno a Salem [RECENSIONE]

Leggi la recensione di Hocus Pocus 2, che è disponibile sul servizio streaming per gli abbonati Disney+ dal 30 settembre 2022.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Hocus Pocus 2, un nostalgico e moderno ritorno a Salem [RECENSIONE]

Dopo 29 anni di assenza tornano le tre sorelle Sanderson nel sequel di Hocus Pocus. La nuova avventura, ambientata ancora una vola a Salem, offre delle nuove giovani protagoniste e ovviamente il ritorno in scena delle tre streghe, che tanto i bambini hanno temuto nell'ormai lontano 1993.

Hocus Pocus 2 è di fatto un caldo, accogliente ritorno a casa per tutti i fan del film originale. Infatti, questo sequel diretto da Anne Fletcher non tradisce le atmosfere da spaventosa commedia di Halloween del film originale, portando in scena lo stesso spirito comico e gli stessi ritmi. A livello visivo tutto combacia con quello che fu, ma è ovvio che la produzione ha potuto contare su un comparto di effetti speciali e visivi ben più all'avanguardia.

Sto cercando altri articoli per te...