Star Wars: L'ascesa di Skywalker, i credit per la sceneggiatura rivelano alcuni nomi interessanti

Autore: Matteo Tontini ,
Copertina di Star Wars: L'ascesa di Skywalker, i credit per la sceneggiatura rivelano alcuni nomi interessanti

Star Wars: L'ascesa di Skywalker debutterà nei cinema italiani il 18 dicembre e si prefigge l'obiettivo di concludere la Skywalker Saga con sfarzo e ambizione. Tantissime le persone che hanno lavorato al progetto, sia per quanto riguarda il cast che il team tecnico. Ora la Writers Guild of America (WGA), sindacato attivo negli Stati Uniti a difesa degli sceneggiatori, ha stabilito i nomi che saranno menzionati tra i credit del film e, tra questi, ce ne sono un paio che i fan potrebbero non aspettarsi di vedere.

Stando a quanto riportato da Collider, i titoli di coda della pellicola includeranno - oltre alla classica attribuzione "Basata sui personaggi creati da George Lucas" - quattro sceneggiatori: Chris Terrio, J.J. Abrams, Derek Connolly e Colin Trevorrow. I fan potrebbero ricordare che Connolly e Trevorrow si erano avvicinati a Episodio IX molto prima che venisse scelto il titolo L'ascesa di Skywalker; ma poi Trevorrow (noto ai più per aver diretto Jurassic World) abbandonò lo sviluppo per alcuni screzi con Disney, così furono accolti Abrams e Terrio. Non è chiaro, dunque, per cosa verranno citati i due: è probabile che la WGA abbia deciso che debbano essere menzionati per aver fornito alcune idee concettuali, in un secondo momento riviste e rimodellate, sebbene nessuna di esse sia stata effettivamente utilizzata nella versione finale; oppure, ma al momento non ci sono certezze, per via di alcuni obblighi contrattuali.

Advertisement

Collider fa notare come, nelle sue vecchie interviste, Abrams abbia reso esplicito che il suo team stesse ricominciando da zero. Avrebbe infatti dichiarato:

Advertisement

Hai due anni di tempo da quando sai di dover realizzare il film alla sua distribuzione e non hai praticamente nulla in mano. Non hai la storia, né il cast, né i designer, né i set.

Ciò significa che Connolly e Trevorrow non hanno contribuito in alcun modo alla resa finale, ma potrebbero aver concepito alcune idee sviluppate poi dal team creativo.

Cosa ne pensate al riguardo?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke, ovvero come Palpatine ha cercato di conquistare la Galassia fallendo miseramente.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Perché Palpatine ha creato il Leader Supremo Snoke?

Il Leader Supremo Snoke è apparso per la prima volta nel 2015 nel film #Star Wars: Il risveglio della Forza. La sua natura e la sua identità sono sempre state tenute segrete e, ovviamente, sono state motivo di discussione tra i fan.

Fin dall'uscita del primo lungometraggio della trilogia più recente di Guerre Stellari, i fan hanno ipotizzato che Snoke potesse essere uno dei personaggi del passato della saga tornato con un nuovo volto. Alcuni hanno pensato a Gran Moff Tarkin, altri ancora addirittura a Darth Vader, mentre altri hanno associato Snoke al vecchio maestro di Palpatine Darth Plagueis. Nulla di tutto ciò si è rivelato essere vero.

Sto cercando altri articoli per te...